Calore della cagna: come gestire la cagnolina quando va in calore

Scritto da nella categoria Cani
Calore della cagna: come gestire la cagnolina quando va in calore

Capire come funziona il ciclo mestruale dei cani può aiutarti ad affrontare il periodo della riproduzione o una cucciolata indesiderata. Scopri come funziona il ciclo e quando la tua cagnolina sta entrando in quel periodo.

Fertilità

Quando una femmina è in “calore” o in “quel periodo”, il suo corpo si sta preparando alla riproduzione e alla possibilità di partorire un’intera cucciolata. Secondo i veterinari, il ciclo si suddivide nelle seguenti fasi:

  • Proestrus - Questa fase dura all’incirca 9 giorni ed è segnalato dall’aumento del livello di estrogeni femminili. Non riceverà subito le avances maschili ma mostrerà molti dei segni del calore descritti di seguito.

  • Estrus – durante questa fase che dura sempre 9 giorni, il livello di estrogeni diminuisce mentre il livello di progesterone aumenta. La femmina entra nell’ovulazione durante questa fase, questo significa che una serie di ovuli saranno rilasciati nelle sue ovaie e saranno disponibile per la fecondazione. Ora sarà pronta a ricevere le attenzione dai cani maschi che vorranno riprodursi con lei.

  • Diestrus – questa fase dura circa due mesi. Il livello del progesterone è sempre elevato ma la femmina non sarà più in grado di ricevere le attenzioni dei maschietti.

  • Anestrus – Questa è l’ultima fase e dura finché la femmina non sarà di nuovo in calore.

Età a cui inizia

Anche se non è una regola scientifica, la maggior parte delle femmine arriva al periodo di calore all’età di circa sei mesi, tuttavia, alcune femmine possono aspettare anche fino ai 12 o 18 mesi. Una piccola parte di femmine invece, inizia le sue fasi di ciclo addirittura all’età di 24 mesi.

Frequenza del ciclo

Anche se la maggior parte delle femmine avrà un calendario costante del ciclo con cadenza ogni sei mesi, questo può variare. Alcune femmine andranno in calore solo una volta all’anno, mentre altre anche ogni quattro mesi. Tuttavia, nel caso di stagioni “extra”, queste non saranno sempre fertili. Dopo la prima volta che una femmina entra in calore, potrai tracciare i cicli seguenti per determinare la sua frequenza naturale.

Segni del calore

Segni comuni che potresti vedere quando una femmina è in quel periodo:

  • Cambiamento di umore – alcune femmine mostrano un cambiamento dell’umore appena prima del periodo di calore, e potrebbero essere anche un po’ più permalose del solito. Pensa a questo come se fosse una sindrome premestruale.

  • Capezzoli gonfi – qualche volta, ma non sempre, i capezzoli e le mammelle potrebbero gonfiarsi leggermente. Questo potrebbe essere anche un sintomo di una gravidanza fantasma, anche se in realtà non è incinta. Quindi, controlla se accade questo ma non ti preoccupare che di solito si risolve naturalmente non appena finisce il ciclo.

  • Improvviso interesse verso i maschi – I maschi potrebbero essere un segno di allarme, infatti possono annusare e avvertire il cambiamento degli ormoni femminili prima che inizi il periodo di ciclo.

  • Vulva gonfia - La vulva può mostrare un gonfiamento, ma è abbastanza variabile; alcune femmine possono gonfiarsi molto in tutta la zona, altre solo parzialmente.

  • Coda indebolita – Quando una femmina è pronta per riprodursi, di solito rimane calma finché il maschio non trova la sua vulva. Terrà la coda dritta e la agiterà da una parte all’altra per essere sicura che il maschio senta il suo odore.

  • Perdite di sangue – Questo è il segnale più sicuro che indica che il ciclo è iniziato, con perdite di colore rosso rosato durante la prima settimana, che solitamente si trasforma in un colore più intenso durante il periodo fertile, e poi cambia di nuovo in un colore rossiccio prima di fermarsi gradualmente. Alcune femmine riescono a tenersi molto pulite e sarà quindi impossibile capire se sono in quel periodo o no.

Prenditi cura della tua cucciola mentre è in calore

Prendersi cura della tua cucciola mentre è in calore è relativamente semplice.

  • Tieni gli occhi aperti. Soprattutto per proteggerla da una gravidanza indesiderata, perché i maschi possono sentire l’odore delle femmine in calore da una certa distanza e viaggeranno anche per interi isolati per riuscire a trovarla.

  • Sii gentile e paziente con lei. Potrebbe sentirsi un po’ giù di corda, soprattutto nella fase proestrus

  • Evita di farle il bagno fino alla fine definitiva del ciclo. In questo modo la sua cervice sarà di nuovo chiusa, evitando la possibilità di sviluppare malattie infettive dall’acqua alla vie urinarie o alla vagina.

  • Se riesci a prevedere con regolarità il ciclo della tua cucciola, e vuoi che si riproduca, falle fare un controllo per la burcellosi prima del prossimo ciclo e assicurati che anche il cane partner effettui lo stesso controllo. La Brucellosi è un’infezione batterica che si trasmette sessualmente tra maschi e femmine, e potrebbe addirittura causare infertilità in entrambi i sessi.

Da sapere

Anche se potresti non sapere quando la tua femmina si riproduce è sempre una buona idea avere una conoscenza minima del ciclo cosicché potrai sapere quello che sta passando. Se vuoi eliminare ogni possibilità che lei abbia dei cuccioli, puoi chiedere al veterinario di sterilizzarla. In questo modo non avrai più niente a che fare con il suo ciclo!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 12 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty