L'età giusta per l'accoppiamento nei cani

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
L'età giusta per l'accoppiamento nei cani

Vi state chiedendo se dovreste o no far accoppiare il vostro cane?

E se lo fate, qual è l'età appropriata? Quando far accoppiare un cane?

Qualunque cosa deciderete, è importante possedere nozioni di base sull'accoppiamento di cani. L'età appropriata è una di queste nozioni.

Se possedete un cane femmina avete una decisione importante da prendere: farla accoppiare o no. Si tratta di una questione piuttosto complesse e, prima di decidere, è necessario considerare diversi fattori. Oggi ci concentriamo sul cane femmina e sulla sua maturità in ambito di accoppiamento.

Prima di tutto, spieghiamo un paio di cose riguardanti il ciclo estrale del cane e il raggiungimento della maturità.

Quando le cagne raggiungono la maturità sessuale?

In generale, le cagne raggiungono la pubertà o la maturità sessuale intorno ai sei mesi, tuttavia questo può variare molto a seconda dei casi e della razza. Alcuni cani, di solito di piccola taglia, possono avere il loro primo ciclo di calore già a quattro mesi di età. Al contrario, le razze di grossa taglia e giganti possono impiegare fino a due anni prima di raggiungere la maturità sessuale.

È importante distinguere la maturità sessuale dalla maturità fisica. La maturità sessuale arriva prima della maturità fisica e non deve essere confusa come un segno che il cane è pronto per l'accoppiamento. Ma ne parleremo più avanti!

Quanto spesso i cani entrano in calore?

Di solito questo avviene due volte l'anno, ma può anche dipendere molto da cane a cane. Per alcune femmine tre o quattro cicli di calore in un anno possono essere assolutamente normali., Inizialmente, inoltre, i cicli possono essere molto irregolari, con un intervallo di tempo ogni volta diverso. Alcune cagne possono impiegare fino a due anni prima che il loro ciclo si regolarizzi.

In generale, le razze più piccole hanno un ciclo più regolare rispetto alle razze più grandi. Alcune razze a piccola taglia entrano in calore tre o quattro volte all'anno, mentre quelle più grandi (alano, San Bernardo, ecc...) di solito ogni dodici mesi. Alcuni cani possono anche tardare 18 mesi fra un ciclo e l'altro.

Quali segni indicano un ciclo estrale?

Il segno più visibile che la vostra cagna è in calore è il sanguinamento vaginale. Le perdite di sangue possono variare a seconda dei casi da piccole perdite a un sanguinamento più cospicuo. Tuttavia, possono passare un paio di giorni prima che diventi evidente. Il primo segno che la vostra cagna sta entrando in calore è il gonfiore della vulva, insieme alla tendenza a leccarsi la zona posteriore.

Dall'inizio del ciclo, i cani maschi sono attratti dalle femmine, le quali però non sono interessate o non acconsentono all'accoppiamento per i seguenti 7-10 giorni. Quando il ciclo sta per terminare, sanguinano meno e diventano più ricettive ai maschi.

Un altro possibile segnale sono piccole quantità di urina che rilasciano più frequentemente del normale. Poiché l'urina contiene sia feromoni che ormoni, essa segnala ai maschi interessati che la femmina sarà presto ricettiva. I feromoni sono sostanze chimiche uniche che vengono secrete dagli animali per consentire loro di comunicare.

Quanto dura un ciclo estrale? (fasi del ciclo di "calore")

Il ciclo di solito dura dalle due alle tre settimane, sebbene anche questo dato possa variare secondo i casi. I segnali di cui abbiamo appena parlato indicano l'inizio del ciclo. Il ciclo termina quando le perdite di sangue cessano e la vulva ritorna alla sua dimensione normale.

Il tempo di accoppiamento perfetto dipende dalla fase del ciclo di "calore"; ecco perché è importante conoscere le fasi del ciclo che la vostra cagna sta attraversando.

Le fasi del ciclo estrale possono essere suddivise approssimativamente nel seguente modo:

  1. Proestro - Questa fase di solito dura da 8 a 10 giorni in cani sani. La vulva inizia a gonfiarsi e il cane inizia ad avere perdite di sangue. La quantità di sangue varia per ogni cane. Le femmine non mostrano alcun interesse per i maschi, rifiutando qualsiasi avances e possono anche rivelarsi aggressive nei loro confronti.

  2. Estro - Anche questa fase dura da 8 a10 giorni. Il gonfiore alla vulva si riduce e il colore delle perdite si schiarisce diventando trasparente, rosa o leggermente marrone. Gli ovuli vengono rilasciati dalle ovaie, un processo noto come ovulazione, e la cagna è pronta per accogliere un maschio.

  3. Diestro - In questa fase il cane rifiuta le avances dei maschi e le perdite si arrestano. Questa fase dura 60-90 giorni, o circa 63 giorni se la cagna è incinta. La gravidanza isterica può verificarsi occasionalmente durante il diestro ed è caratterizzata da un aumento di peso, sviluppo delle ghiandole mammarie e la dimostrazione dell'istinto materno, sebbene non sia veramente incinta! In questa fase l'ormone progesterone controlla il tratto riproduttivo indipendentemente dal fatto che la femmina sia incinta o meno.

  4. Anestro - Dura da tre a quattro mesi ed è una fase di transizione tra i cicli in cui non si verifica alcuna attività sessuale. L'utero viene "riparato" dopo le fasi attive precedenti.

Come sapere quando accoppiare il vostro cane?

Questo può essere piuttosto complicato poiché l'ovulazione può verificarsi sia all'inizio che alla fine del ciclo. In generale, la maggior parte delle femmine sarà ricettiva intorno all'undicesimo giorno, quando le perdite non sono abbondanti, ricerca un compagno e appare ricettiva ai maschi.

Ci sono due test che il veterinario può eseguire per determinare il momento migliore per far accoppiare il vostro cane.

  • Test di striscio vaginale. Un semplice esame delle cellule vaginali, al fine di rilevare i cambiamenti nell'aspetto e nella conta cellulare. Non è un test invasivo ed è abbastanza affidabile nel prevedere l'ovulazione.
  • Test del progesterone nel siero. Questo test misura i livelli di progesterone nel sangue. È diventato molto popolare grazie alla sua precisione nel prevedere il momento adatto per l'accoppiamento, soprattutto per le femmine con precedenti di accoppiamenti senza successo.

Segnali che è pronta per l'accoppiamento

Se notate uno dei seguenti segnali, la vostra cagna molto probabilmente è pronta per accoppiarsi:

  • Si comporta in modo civettuolo
  • Spinge il posteriore verso l'alto quando la accarezzate sulla schiena
  • Tiene la coda alta e scodinzola
  • Cambio di colore nelle perdite vaginali, dal rosso al rosato, trasparente o marrone
  • Mostra spesso la vulva

Dopo aver presentato queste nozioni, passiamo alla domanda che vi ha portato qui:

Quando puoi far accoppiare una cagna?

Un cane femmina non dovrebbe accoppiarsi prima del suo secondo o terzo ciclo. Come spiegato, il tempo tra i cicli può variare molto da cane a cane. Tuttavia, è molto raro che attraversi il terzo ciclo prima di aver compiuto un anno.

Di regola non si dovrebbe far accoppiare una femmina prima di allora.

I cani maschi, invece, iniziano a produrre spermatozoi quando hanno circa 6 mesi, ma non sono sessualmente maturi fino al raggiungimento dei 12/15 mesi di età.

Qual è l'età migliore per l'accoppiamento?

Anche se i cani sia femmine che maschi generalmente raggiungono la pubertà all'età di 6 mesi, non significa che siano maturi o pronti per l'accoppiamento. In altre parole, solo perché può non significa che dovrebbe. È molto importante che la cagna sia completamente matura prima dell'accoppiamento, poiché l'accoppiamento precoce può portare a problemi fisici, comportamentali o maggiori rischi per la mamma e i cuccioli durante la gravidanza. Date al vostro cane la possibilità di "crescere".

Un altro motivo per cui dovreste aspettare che il vostro cane sia completamente maturo è conoscere quali predisposizioni genetiche o i disturbi ereditari manifesta. Un esempio comune di un potenziale problema di salute è la displasia dell'anca, che a volte non risulta evidente fino a quando il cane non è completamente maturo ma può essere trasmesso alla prole.

Quando fate accoppiare il vostro cane volete assicurarvi che i cuccioli siano più sani possibile, giusto? Questo è impossibile prima di una certa età, poiché non è possibile eseguire alcuni degli esami basilari per l'accoppiamento finché il cane non è fisicamente maturo.

Alcune razze di cani hanno un elevato rischio di trasmettere ai cuccioli malattie specifiche e problemi congeniti. Il Canine Health Information Center ("Centro di informazione sulla salute canina") ha stabilito protocolli raccomandati per screening sanitari specifici per ogni razza. Lo screening potrebbe includere un esame fisico, radiografie, un tampone della bocca per il DNA o esami del sangue al fine di verificare la presenza di determinate malattie e condizioni. Questi screening possono anche includere il test delle malattie sessualmente trasmissibili. In poche parole lo screening controlla la presenza di problemi che potrebbero colpire altri cani se l'accoppiamento dovesse avere luogo. Questo è il motivo per cui un controllo veterinario ordinario non è sufficiente quando si desidera determinare se il vostro cane è sano per l'accoppiamento.

Ma quanti anni deve avere un cane femmina per riprodursi?

È difficile determinare un'età "ottimale" per l'accoppiamento, ma è fondamentale che il cane sia completamente maturo prima che si verifichi. La maturità fisica è raggiunta di solito intorno ai 24 mesi di età, anche se può variare da cane a cane. Quindi, non appena si manifestano i segni della maturità sessuale, parlate con il vostro veterinario per capire meglio quanti anni dovrebbe avere la femmina per accoppiarsi. Ovviamente non dovrebbero essere nemmeno "troppo mature". Le femmine anziane non dovrebbero accoppiarsi, in quanto l'accoppiamento e la gravidanza possono essere molto faticosi e avere ripercussioni fisiche sui cani più anziani.

Ecco l'elenco delle razze più popolari e la rispettiva età raccomandata prima della quale non dovreste valutare di far accoppiare le femmine.

Razza Età di riproduzione raccomandata
Pastore australiano 18 – 24 mesi
Beagle 18 – 24 mesi
Boxer 24 mesi
Chihuahua 24 – 30 mesi
Cavalier King Charles Spaniel 24 mesi
Bassotto 14 – 18 mesi
Doberman Pinscher 24 mesi
Pastore Tedesco 24 mesi
Golden Retriever 18 – 24 mesi
Alano 24 mesi
Bulldog francese 24 mesi
Labrador Retriever 18 – 24 mesi
Maltese 18 – 24 mesi
Schnauzer nano 18 – 24 mesi
Barbone 24 mesi
Carlino 18 mesi
Rottweiler 24 mesi
Husky siberiano 24 – 30 mesi
Yorkshire Terrier 12 – 18 mesi

Quando smettere di far accoppiare una femmina?

Sapere quando è l'età giusta per iniziare a far accoppiare la vostra cagna è fondamentale quanto sapere quando smettere, al fine di garantire la salute del vostro animale.

La maggior parte dei veterinari concorda sul fatto che le femmine sane dovrebbero smettere di riprodursi raggiunta l'età di 8 anni. Tuttavia, anche altri fattori possono influenzare l'età raccomandata. In alcuni casi, l'accoppiamento di un cane dopo i 5 anni può essere considerato rischioso. Diverse condizioni di salute, la razza o la dimensione del vostro cane, sono tutti fattori che devono essere valutati prima di determinare se può continuare a riprodursi o no.

In ogni caso, è sempre meglio consultare il veterinario prima di far accoppiare un cane che ha più di 5 anni, perché la probabilità che si verifichino complicazioni durante la gravidanza è maggiore.

Quante volte puoi far accoppiare una cagna?

Finora, abbiamo compreso che un cane femmina non dovrebbe accoppiarsi prima del suo terzo ciclo di calore o dopo aver raggiunto l'età di 5-8 anni. Ma quanto spesso potete far accoppiare il vostro cane? È noto che un cane femmina, a seconda della razza, può avere in media due gravidanze ogni anno. Tuttavia, avere gravidanze consecutive può danneggiare la salute generale del vostro cane e può potenzialmente causare alcuni problemi di salute.

Ecco perché è fondamentale far accoppiare il cane solo quando non rappresenta un rischio per la sua salute. Di solito, è sufficiente aspettare almeno un anno e mezzo tra ogni gravidanza per permettere al vostro cane di riprendersi e avere un'altra gravidanza di successo.

L'accoppiamento è sicuro e sano per la vostra cagna?

Molti proprietari di cagne si domandano se dovrebbero farle accoppiare o sterilizzarle. Se siete degli allevatori professionisti, potreste non voler approfondire questa questione, ma la verità è che ogni padrone dovrebbe essere consapevole dei vantaggi e degli svantaggi che l'accoppiamento potrebbe portare.

Sterilizzare il cane aiuta a prevenire alcune malattie mortali, come il cancro uterino, il cancro ovarico o piometra (infezione dell'utero) e riduce significativamente il rischio di cancro mammario (se il cane viene sterilizzato prima del terzo ciclo). Tuttavia, sterilizzare la vostra cagna può renderla più soggetta ad altri problemi di salute come un rischio maggiore di sviluppare incontinenza urinaria.

In generale, si ritiene che una femmina non sterilizzata avrà livelli ormonali più equilibrati, maggiori livelli di energia e minor possibilità di sviluppare obesità rispetto a un cane sterilizzato. Spesso dopo che una femmina viene sterilizzata il cambiamento nei livelli ormonali può causare aumento di peso. Tuttavia, in genere questo può essere facilmente gestito apportando cambiamenti alla dieta o incrementando l'esercizio fisico.

Dopo la sterilizzazione, il veterinario spesso consiglia di monitorare attentamente il peso e se necessario limitare il livello di calorie nella dieta.

La gravidanza è sempre uno stato difficile per una femmina, quindi non è possibile sapere con certezza se sarà sicura o meno. Dovreste anche essere preparati e pronti per aiutare il cane durante il parto e prestare soccorso se qualcosa andasse storto. Perché alla fine, partorire può essere un compito difficile anche per alcuni cani.

Indipendentemente dal fatto che il vostro cane sia sterilizzato o no, è importante assicurarsi che sia sano in tutte le fasi della sua vita. Controlli veterinari regolari sono indispensabili e permetteranno al vostro cane di vivere una vita lunga e felice.

Conclusione

Se decidete di far accoppiare la vostra cagna, è importante essere a conoscenza di quanto affermato finora. Aspettare che la vostra cagna sia completamente matura fisicamente e sessualmente è fondamentale per l'accoppiamento, sia per motivi di salute e che psicologici.

Anche se i cani possono raggiungere la maturità sessuale già a sei mesi di età, la loro piena maturità fisica arriva qualche mese dopo. Pertanto, si consiglia di attendere che la cagna abbia attraversato almeno tre cicli di calore prima che sia pronta per l'accoppiamento. Anche se i cicli variano da cane a cane, generalmente sono considerati completamente pronti dopo i due anni.

È molto importante, infine, comprendere che ogni cane è diverso e ha necessità diverse. Alcuni cani raggiungono la maturità prima di altri, quindi dovete sapere quando il vostro cane è completamente maturo e procedere di conseguenza.

Non dimenticate di consultare il veterinario, poiché potrebbe notare segni di maturità o immaturità per l'accoppiamento che potrebbero sfuggirvi. Il veterinario può effettuare un esame fisico completo e discutere eventuali screening pre-accoppiamento per garantire che il vostro cane e i suoi futuri cuccioli siano più sani possibile!

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 8 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty