Si possono rimuovere le unghie al proprio cane?

Scritto da nella categoria Cani
Si possono rimuovere le unghie al proprio cane?

Avere un bellissimo parquet o dei mobili in pelle può essere rischioso con un animale domestico, in quanto, si sa, i cani possono essere delle creature piuttosto distruttive e causare un po’ di danni con i loro artigli e posso anche essere abbastanza dolorosi se si ha a che fare con un cucciolo affamato, iperattivo e chiede insistentemente attenzioni con le sue zampine!

Per questi motivi, alcuni proprietari si domandano se sia possibile effettuare la deungulazione (ovvero la rimozione delle unghie) come si fa in genere sui gatti per evitare che vengano graffiati i propri mobili o addirittura le persone.

Mentre molti animalisti e veterinari siano totalmente contrari a questa pratica, molte persone, invece, la reputano un’alternativa, ma è davvero possibile effettuarla su un cane?

È possibile rimuovere le unghie al proprio cane?

In breve assolutamente no! Non solo hanno una conformazione diversa, ma anche la loro funzione cambia totalmente. Mentre i gatti le utilizzano per difendersi da eventuali pericoli e per arrampicarsi, per i cani il loro uso, in genere, si limita a scavare delle buche o a grattarsi e ogni altro danno non è intenzionale.

Le usano soltanto per motivi semplici e innocui, quindi rimuoverle non solo sarebbe inutile, ma anche fisicamente impossibile.

La procedura

Questa procedura non è adatta per le zampe dei cani, infatti farebbe danni molto seri, per esempio non sarebbero più in grado di camminare o di correre.

Per rimuovere le unghie ad un gatto bisogna obbligatoriamente eliminarne la fonte la quale, purtroppo, consiste nella nocca, quindi i veterinario devono amputarla per impedire alle unghie di crescere.

Ecco perché molti sono totalmente contrari a questa procedura. A prescindere da ciò, le zampe di un cane sono diverse da quelle di un gatto quindi rimuoverne la nocca non è affatto un’opzione!

Tagliare le unghie

Se iniziano ad essere troppo lunghe è il caso di tagliarle, di fatti queste dovrebbero essere tagliate regolarmente per evitare possibili danni ai mobili e ferite involontarie.

La frequenza varia in base a quanto tempo ci mettono a crescere e se in cane le consuma naturalmente (per esempio scavando). Per fortuna ci sono diversi modi.

L’usura e la rottura naturale

Se il cane cammina molto o è abituato a giocare con le zampe su terreni e pavimenti duri, le sue unghie dovrebbero consumarsi naturalmente con il tempo, quindi non ci sarebbe bisogno di tagliarle.

Tuttavia, con questa usura naturale, le unghie possono assumere una forma frastagliata e possono anche graffiare, per questo motivo molti proprietari vorrebbero levigarle. In che modo? Semplice: basta una lima per unghie!

Tagliaunghie

Sono il metodo più veloce per tagliare le unghie al proprio cane e sebbene siano simili a quelli per le persone la lunghezza della lama cambia in base alla grandezza dell’attrezzo. Se hai deciso di usare il tagliaunghie devi stare molto attento a non tagliare la carne viva nella quale è presente una vena.

Nella parte più scura dell’unghia si trova questa carne viva, quindi fai attenzione a non tagliarla o il tuo povero cane inizierà a provare dolore e a perdere molto sangue e sarà quindi necessario utilizzare delle polveri emostatiche e chiamare il veterinario.

Sfortunatamente, più l’unghia cresce più si espande la carne viva, per questo è molto importante tagliare regolarmente.

Lime professionali

È il modo più preciso e veloce per tagliare le unghie al tuo amico a quattro zampe. Sono uno strumento meccanico dotato di un piccolo blocco rotante all’estremità che rende più veloce e semplice il procedimento e inoltre, in questo modo, il proprietario può anche decidere che forma dare alle unghie.

Copri unghie

Nonostante siano dei semplici pezzetti di vinile che ricoprono l’unghia, è uno dei sistemi più rivoluzionari per prevenire eventuali graffi! Ma è importante ricordare che, sebbene rallentino la crescita delle unghie e prevengano i graffi, sarà comunque necessario tagliarle.

Nonostante coprano interamente le unghie, non causano assolutamente problemi al tuo cane, il quale sarà benissimo in grado di camminare, correre e scavare!

Inizialmente erano state progettate esclusivamente per i gatti, ma adesso è possibile trovare anche dei modelli per cani con numerose taglie e colori.

Come si usano

La durata dei copri unghia varia dalle 4 alle 6 settimane e durante questo periodo l’unghia continuerà a crescere fino a che non cadrà la copertura e sarà quindi necessario tagliare l’unghia e inserirne un’altra.

Per impedire alla copertura di scivolare, è meglio versare un po’ di colla adesiva all’interno prima di metterla al tuo cane. In questo modo la colla si asciugherà in fretta e il tuo cucciolo sarà libero di muoversi quanto vuole.

Conclusione.

È impossibile rimuovere le unghie ai cani, sarebbe, d’altronde, inutile dato l’uso limitato che ne fanno. Quindi è compito del padrone occuparsene scegliendo uno dei metodi appena descritti.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 4.7 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty