Come tagliare le unghie ad un cane: una guida dettagliata e completa

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Come tagliare le unghie ad un cane: una guida dettagliata e completa

Sappiamo tutti che il taglio delle unghie è una delle fasi più importanti della toelettatura. Un cane che ha delle unghie molto lunghe può ferire le vostre gambe...ma anche danneggiare i mobili che ci sono in casa. Tuttavia, curare e mantenere le unghie in buona salute è di fondamentale importanza per diversi motivi di cui potreste anche non essere a conoscenza al momento. Infatti, se le unghie del vostro cane non sono curate in modo corretto, potreste ritrovarvi a fare una urgente visita al vostro veterinario di fiducia con la paura e la preoccupazione che ne conseguono per il vostro fedele amico. In questo articolo, parleremo dell'importanza che hanno la cura e la manutenzione delle unghie focalizzandoci soprattutto su ciò che potrete fare proprio voi, nel vostro piccolo e direttamente a casa vostra. Iniziamo dunque!

✂️ Tagliare le unghie al proprio cane: perché è così importante?

tagliare le unghie al cane

Prima di tutto, nessun amante degli animali può sopportare l’idea che il proprio fedele amico possa soffrire in qualche modo o per un qualsivoglia motivo. È risaputo infatti che i cani tendono a nascondere e pertanto a non far capire quando stanno soffrendo, rendendo difficile, a chi si prende cura di loro, riconoscere la presenza di un problema, capire la situazione e cercare di risolverla. La verità è che delle unghie troppo lunghe possono causare molto dolore oltre a costituire una tortura non indifferente, anche se il vostro cane tende a non rendere palese questo suo disagio.

Gli esperti paragonano questa sensazione con il dolore dovuto ad un’unghia rotta o a delle unghie troppo lunghe e che tendono ad incurvarsi. Non pensiamo sia necessario spiegarvi quanto possa essere dolorosa una situazione di questo tipo. E lo stesso vale per i cani. Quando un cane ha delle unghie molto lunghe, anche il semplice camminare può portare ad esercitare una sgradevole pressione sulle zampe, rendendo pertanto il letto ungueale particolarmente sensibile ed incredibilmente dolorante. Come potete immaginare, camminare su una superficie dura come un marciapiede o un lastricato non fa altro che aumentare tale pressione oltre che lo stress di cui risentono le zampe. Nei casi più gravi, la pressione ed il disagio costante possono favorire l'insorgenza di infiammazione, che con il tempo può causare artrite a livello degli arti. Le unghie troppo lunghe possono inoltre portare a problemi associati alla postura ed al corretto allineamento della colonna vertebrale oltre che causare danni neurali.

Infine, i cani che trascorrono molto tempo all'aria aperta e che camminano sulla ghiaia o su determinate superfici lastricate in genere necessitano di una minore attenzione ed una minore cura delle unghie dato che questi materiali naturali su cui camminano solitamente li aiutano a mantenere le unghie della lunghezza giusta senza alcun tipo di intervento esterno da parte vostra. Tuttavia, cani che trascorrono la maggior parte del tempo in casa o che hanno ormai una certa età e che pertanto non fanno moltissimo esercizio fisico avranno bisogno di fare una manicure con una certa regolarità, così da evitare l’insorgenza di ulteriori problemi dovuti alla lunghezza delle unghie.

La salute dei cuscinetti e degli speroni: la dura realtà

cuscinetti delle zampe del cane

Le unghie che crescono eccessivamente e che non vengono curate in modo appropriato possono incurvarsi fino ad andare a toccare i cuscinetti posti sotto la zampa del cane. Non solo questo è incredibilmente doloroso per il cane, ma se l'unghia causa un taglio netto o un graffio profondo a livello del cuscinetto, potrebbe svilupparsi molto rapidamente un'infezione. L'unghia dello sperone (o alluce/pollice) in genere tende a crescere eccessivamente ed a causare questo tipo di tagli e ferite. I casi più gravi in cui si ha una crescita veramente eccessiva delle unghie, soprattutto se questa poi porta all'insorgenza di un'infezione, devono essere trattati da un veterinario specializzato.

Giunti a questo punto, vi sarete già convinti che la salute delle unghie del vostro cane e la loro cura sono dei fattori da non sottovalutare assolutamente. Dopotutto, una semplice manicure ed un veloce taglio delle unghie può fare un'enorme differenza nella vita del vostro fedele amico. La buona notizia? Prendersi cura delle unghie del vostro amico a quattro zampe è più semplice di quanto possiate immaginare.

✂️ Tagliaunghie per cani: per quali prodotti è meglio optare?

Pertanto, da dove dovreste iniziare per poter tagliare al meglio le unghie del vostro cane? Accertandovi ovviamente di avere il migliore tagliaunghie presente in commercio in grado di adattarsi perfettamente alle esigenze del vostro cane ma anche alle vostre.

Il tipo più comune di tagliaunghie sono i tagliaunghie a "forbice". La maggior parte delle persone sostiene infatti che questi siano i migliori tagliaunghie presenti in commercio, oltre che essere i più facili da utilizzare. Tuttavia, è importante che siate consapevoli del fatto che in commercio vi sono anche altri tipi di tagliaunghie che potrebbero comunque fare al caso vostro.

  1. I tagliaunghie a "forbice" possono essere i più semplici da utilizzare, ma non i più efficaci per tagliare le unghie del vostro cane.
  2. I tagliaunghie pensati e realizzati per i cani di piccola taglia sono i più adatti per controllare la lunghezza delle unghie e per capire quanto corte effettivamente le state tagliando (Procedete sempre molto lentamente e poco per volta!)
  3. I tagliaunghie pensati e realizzati per cani di taglia grande dovrebbero essere utilizzati solo ed esclusivamente per questo tipo di cani.
  4. Piuttosto che continuare a tagliare le unghie per pareggiarne in modo corretto i bordi, servitevi di una lima per unghie. Vi potrà essere particolarmente utile per eliminare le cuticole, i bordi frastagliati dovuti ad un taglio irregolare e vi aiuterà ad evitare di tagliare troppo l'unghia.
  5. Accertatevi che il vostro tagliaunghie sia sempre pulito e ben affilato! Dei tagliaunghie a "forbice" poco affilati possono richiedere l'utilizzo di una maggiore pressione nel taglio causando così non poco dolore al vostro amico a quattro zampe.
  6. Se deciderete di utilizzare un limaunghie elettrico, accertatevi che sia carico. (Approfondiremo questo argomento tra poco)
  7. Inoltre, se decidete di utilizzare un limaunghie elettrico, assicuratevi di sostituire con una certa regolarità le punte in dotazione.

Come tagliare le unghie di un cane: Istruzioni passo per passo

zampa del cane

Ora che avete trovato il tagliaunghie che fa per voi, vediamo come potete prendervi cura al meglio delle unghie del vostro cane direttamente a casa vostra.

1. La preparazione è fondamentale!

Prima di tutto, siate preparatevi adeguatamente. È di fondamentale importanza che sappiate esattamente come utilizzare il tagliaunghie che avete acquistato e nel caso si dovesse trattare di un limaunghie elettrico che ne conosciate le opzioni e le funzioni molto bene, questo implica pertanto conoscere anche dove e come scorre la lima e come si muove. Senza queste nozioni fondamentali, non potrete essere certi di tagliare le unghie del vostro cane in modo corretto e nel punto giusto.

Inoltre, se avete domande o dubbi sull'utilizzo del tagliaunghie che avete acquistato, accertatevi di cercare e trovare le risposte alle vostre domande prima di utilizzare effettivamente il tagliaunghie sul vostro cane. Tagliare le unghie del proprio amico a quattro zampe non dovrebbe mai essere considerata una di quelle cose che "si impara a fare solo provandoci".

Preparare il proprio amico a quattro zampe

Inoltre, è estremamente importante consentire al vostro amico a quattro zampe di esaminare accuratamente lo strumento che andrete ad utilizzare prima di utilizzarlo realmente su di lui. Molti cani sono particolarmente suscettibili e non amano il fatto che qualcuno tocchi loro le zampe. Come potete immaginare, afferrare la zampa del vostro cane ed avvicinarvi un oggetto estraneo che il cane non ha mai visto prima è il preludio di una catastrofe.

2. Gli snack e le ricompense possono essere d'aiuto

In secondo luogo, vi consigliamo di tenere sempre a portata di mano degli snack da utilizzare come ricompensa. In genere il momento della manicure e pertanto del taglio delle unghie non è un momento che il vostro amico a quattro zampe, ma anche voi stessi, attenderete con trepidazione. Distrarre il vostro fedele amico con degli snack può aiutarvi a facilitare il lavoro, rendendo l'operazione il più veloce e sicura possibile. Inoltre, per quanto vogliate svolgere il tutto nel più breve tempo possibile, è importante che vi fermiate e che concediate al vostro cane una piccola pausa se notate che ne ha bisogno. Il taglio delle unghie dovrebbe essere un'operazione svolta con una certa regolarità. L'ultima cosa che vorreste che accada è far "fuggire a gambe levate" il vostro fedele amico alla vista del tagliaunghie.

3. Mantenere una presa salda

come tagliare le unghie al cane

Lo step successivo nel taglio delle unghie è mantenere una pesa salda sulla zampa del proprio cane ed allontanare tutti i peli che si trovano in prossimità delle unghie. Dovrete accertarvi di vedere chiaramente quello che state facendo ed in che punto state effettivamente tagliando l'unghia.

È importante per tutti coloro che si devono prendere cura del proprio amico a quattro zampe capire che se le sue unghie sono troppo lunghe, le sue zampe saranno particolarmente sensibili e doloranti. Prestate sempre particolare attenzione a come si comporta il vostro fedele amico ed al tipo di reazione che potrebbe avere quando gli prendete tra le mani una zampa. Se guaisce, cercate di fare più attenzione e di essere più delicati. Tuttavia, la vostra presa dovrebbe essere sufficientemente salda in modo tale da evitare che la sua zampa vi scivoli di mano o si sposti da una parte o dall'altra proprio mentre gli state tagliando le unghie.

4. Le unghie dei cani sono differenti dalle unghie degli esseri umani

È necessario che vi rendiate conto che le unghie del vostro cane sono diverse dalle vostre e pertanto devono essere tagliate in modo differente e secondo un determinato criterio. Ma soprattutto, non dovreste mai mettere l'intera unghia del cane nelle tronchesi (o tagliaunghie) che state utilizzando o tagliare l’intera unghia. L'unghia dovrebbe essere tagliata dal basso seguendo un angolo di 45°.

Posizionate accuratamente l'apertura del tagliaunghie alla fine dell'unghia bianca. È di fondamentale importanza che il taglio avvenga solo ed unicamente a livello della parte bianca dell'unghia. Inoltre, se avete domande o dubbi su come svolgere al meglio questa operazione è sempre meglio che prima troviate delle risposte precise e solo in seguito che vi dedichiate a tale incombenza. Tagliare oltre la parte bianca vuol dire che state tagliando a livello della parte più rosa dell'unghia (nota anche con il nome di "quick"). La parte più rosa dell'unghia è quella caratterizzata dalla presenza di capillari e vasi sanguinei. Un taglio a livello di quest'area pertanto sarà particolarmente doloroso oltre al fatto che potrebbe sanguinare anche parecchio. Fidatevi quando vi diciamo che vorrete evitare di trovarvi in questa situazione a tutti i costi.

5. Il taglio deve essere netto

Infine, tenete la zampa ed il polpastrello fermi ed effettuate un taglio netto e pulito esercitando una leggera pressione con il tagliaunghie. È importante avere una chiara idea di quanta pressione effettivamente dovrete esercitare per avere alla fine un taglio netto, senza ferire inavvertitamente il polpastrello e pertanto il cuscinetto presente sulla zampa del vostro cane.

Una volta eseguito il taglio potreste notare il fatto che l’unghia appena tagliata presenta un bordo frastagliato che faticate a livellare adeguatamente anche servendovi di un paio di forbicine. Se vi trovate in una situazione di questo tipo, ricorrete ad una lima per unghie e pareggiate e limate adeguatamente l’unghia in questione. Evitate di rimediare utilizzando le dita in quanto questo potrebbe danneggiare o ferire in qualche modo l'unghia. Inoltre, se il vostro amico a quattro zampe ama fare molta attività fisica, probabilmente questa porzione frastagliata dell'unghia che inavvertitamente avete lasciato dopo il taglio potrà pareggiarsi e livellarsi da sola nel tempo.

istruzioni per tagliare correttamente le unghie del tuo cane

Quanto spesso è opportuno tagliare le unghie?

La frequenza con cui tagliare le unghie al proprio cane dipende infine da quanta attività all'aria aperta fa e da quanto le sue unghie vengono naturalmente accorciate in seguito al contatto con marciapiedi e lastricati. Detto questo, la maggior parte delle persone tende a tagliare le unghie del proprio cane ogni 3-6 settimane.

Limaunghie elettrico per cani

Capiamo perfettamente che potrebbe essere alquanto stressante e snervante in un primo momento l'idea di tagliare le unghie al proprio amico a quattro zampe. Se questo vale anche per voi, dovreste prendere in considerazione l'idea di acquistare un limaunghie elettrico.

Un limaunghie elettrico è uno strumento sicuro, delicato e facile da utilizzate che tutti coloro che hanno un cane in casa possono acquistare per tagliare le unghie del proprio fedele amico. Il principale vantaggio nell'utilizzare uno strumento di questo tipo è il fatto che non correrete più il rischio di tagliare accidentalmente il "quick" dell'unghia. Il principale svantaggio invece sta nel fatto che la maggior parte dei cani non ama particolarmente il rumore emesso dai limaunghie elettrici o la sensazione che questo strumento da loro quando entra a contatto con l'unghia. Inoltre utilizzare un limaunghie elettrico potrebbe richiedere più tempo per poter accorciare al meglio le unghie del vostro cane e questo potrebbe portare il vostro amico a quattro zampe ad innervosirsi e ad impazientirsi più facilmente. In definitiva, sta a voi la scelta, ma è comunque un’ottima cosa sapere che in commercio sono disponibili diverse opzioni che possono comunque fare al caso vostro.

I migliori limaunghie elettrici per cani: quali caratteristiche devono avere?

Se decidete che volete iniziare ad utilizzare un limaunghie elettrico piuttosto che il classico tagliaunghie a “forbice”, ci sono alcune cose importanti che dovreste sempre tenere a mente.

Prodotto consigliato Miglior prezzo Offerta
Lima unghie MOSER® senza fili - L 15,3 x P 4,2 x H 3,1 cm € 23.99 Vedi l'offerta

1. Potenza, funzioni e velocità

Prima di tutto, dovreste accertarvi che il limaunghie elettrico che vorreste acquistare presenti dei diversi livelli di potenza e di velocità. Un limaunghie poco potente e molto lento non sarà in grado di tagliare e limare le unghie del vostro cane in modo efficace e completo. D'altro canto però, un limaunghie troppo potente e rumoroso potrebbe spaventare il vostro amico a quattro zampe. Un limaunghie elettrico che presenta più livelli di potenza e di velocità è la soluzione ideale.

2. Il Rumore

In secondo luogo, evitate di acquistare un limaunghie elettrico che emette suoni troppo forti ed acuti. In genere i limaunghie sono di base particolarmente rumorosi. Pertanto, evitare rumori in eccesso è di fondamentale importanza per fare in modo che il proprio fedele amico rimanga tranquillo e si senta a suo agio durante tutto l'arco dell'operazione.

3. È facile da usare

Le prime volte tagliare le unghie del proprio cane potrebbe rivelarsi un compito alquanto arduo ed ingrato, a prescindere dalle proprie abilità nello svolgere questo compito. Pertanto, vi vogliamo invitare, cari lettori, a passare al livello successivo per poter rendere questa operazione il più facile e semplice possibile. Ad esempio, molti limaunghie elettrici possono essere dotati di cavi che vanno collegati a delle prese a muro. Tuttavia, vi sono anche dei modelli ricaricabili senza fili che favoriscono una maggiore maneggevolezza e flessibilità durante l'utilizzo consentendo pertanto di profilare meglio l'unghia del cane grazie alla libertà di movimenti che offrono

Precauzioni da prendere quando si tagliano le unghie di un cane

Ci sono alcune cose a cui qualsiasi persona dovrebbe prestare attenzione e di cui dovrebbe essere consapevole quando deve tagliare le unghie del proprio cane.

Il "quick"

Prima di tutto, come abbiamo già menzionato in precedenza, il "quick" è la parte viva dell'unghie. In quest'area sono presenti vasi sanguinei e terminazioni nervose. Se inavvertitamente il vostro taglio dovesse interessare anche la zona del "quick" siate consci del fatto che questo causerà sanguinamento ed un’intensa sensazione di dolore.

Le unghie nere

unghie nere

Inoltre, il colore del vostro cane potrà influire anche sul colore delle sue unghie e quindi rendervi più difficile determinare con certezza il punto in cui finisce l'"unghia bianca". Ad esempio, molti cani dal mantello nero o marrone scuro hanno le unghie nere. Le unghie nere possono dare non pochi problemi in quanto, per il loro colore particolare, tendono a trarre in inganno quando si devono tagliare le unghie e di conseguenza si tende ad effettuare un taglio troppo profondo che lascia l’unghia molto corta alla fine.

La forma delle unghie

Infine, potreste accertarvi di stare tagliando nel modo corretto le unghie al vostro cane semplicemente guardando la forma dell'unghia. La parte inferiore dell'unghia dovrebbe formare un'area triangolare. Ma a parte questo, procedete sempre molto lentamente e prestando molta attenzione. Potete sempre tagliare di più quella particolare unghia in un secondo momento, ma non potete porre rimedio se inavvertitamente tagliate un’unghia più del dovuto.

🐾 Cosa fare quando si tagliano troppo (corte) le unghie del proprio cane?

tagliare unghie al cane

La cosa principale che i più temono quando devono tagliare le unghie del proprio fedele amico è ciò che potrebbe accadere quando si taglia troppo in profondità. Prima di tutto vi esortiamo, cari lettori, ad evitare in tutti i modi di ritrovarvi in una situazione di questo tipo. Cercate sempre di tagliare l'unghia poco per volta, procedendo passo passo a seconda di quanto l'unghia alla fine dovrebbe essere accorciata. Tuttavia, siamo perfettamente consapevoli che gli incidenti possono accadere. Ecco ciò che dovreste sempre avere a portata di mano qualora vi dovesse capitare di tagliare troppo le unghie del vostro cane.

1. Polvere astringente

I mastri toelettatori ed i veterinari in genere utilizzano una sostanza che prende il nome di polvere astringente per aiutare a fermare l’emorragia dovuta ad un’unghia tagliata erroneamente, ad un tagliettino o a dei graffi. La polvere astringente non solo ferma l'emorragia, ma funge anche da antisettico pertanto è una polvere in grado di aiutare a prevenire l'insorgenza di infezioni ed è sicurissima da utilizzare. Inoltre questa polvere contiene un composto che prende il nome di benzocaina che funge da anestetico e che pertanto è in grado di ridurre la sensazione di dolore. (Come abbiamo già detto in precedenza, tagliare un’unghia a livello della parte più rosa, il "quick" non solo causa sanguinamento, ma anche una fortissima sensazione di dolore) Potete utilizzare un batuffolo di cotone per applicare la polvere astringente a livello del cuscinetto e dell’unghia del vostro cane per fermare l’emorragia e per ridurre la sensazione di dolore.

2. Matita astringente

Le matite astringenti vengono spesso utilizzate per applicare la giusta quantità di polvere a livello dell'unghia del cane, ma anche su un taglio o su un graffio. Nonostante le matite astringenti si potrebbero rivelare un ottimo e semplice metodo per applicare correttamente la polvere astringente, vi vogliamo comunque far presente che tali matite contengono nitrato d'argento che può provocare una forte sensazione di bruciore. Tenendo bene a mente questo fatto, considerate anche che le matite astringenti potrebbero non essere la soluzione ideale nel vostro caso se ad esempio il vostro cane è già di per sé agitato ed irrequieto quando gli tagliate le unghie.

3. Saponetta

Se in casa non avete della polvere astringente, potete utilizzare una saponetta neutra. Avvicinate semplicemente la saponetta all'unghia per alcuni minuti e lasciate che il sangue si coaguli.

4. Amido di mais

A proposito di cose che potreste già avere in casa, l'amido di mais è un ottimo rimedio per poter fermare l'emorragia quando un’unghia viene tagliata troppo corta. Potete mettere un po' di amido di mais su un batuffolo di cotone o su un tovagliolo di carta e tenerlo a contatto con l'unghia e con il punto che sta sanguinando per alcuni minuti. La combinazione tra l’amido di mais e la pressione esercitata favoriranno la coagulazione del sangue e quindi l'arrestarsi dell'emorragia.

5. Cerotto

Infine, se non avete altro a portata di mano potete sempre utilizzare un cerotto per tenere sotto controllo l’emorragia. Tuttavia, tenete comunque presente che questa è pur sempre una soluzione temporanea e non definitiva al problema. Se l'emorragia non si arresta dovrete per forza di cose procurarvi uno dei rimedi menzionati in precedenza per favorire la coagulazione del sangue e fermare il sanguinamento. Nei casi più gravi, potrebbero essere necessario portare proprio cane dal veterinario affinché venga sottoposto a delle cure mediche.

Snack contenenti CBD: un enorme aiuto quando si devono tagliare le unghie del proprio cane

Nella maggior parte dei casi, le prime volte, non sarà un compito facile tagliare in modo corretto le unghie al vostro cane. Anche i soggetti più docili e tranquilli potrebbero mordere e/o mostrare segni di aggressività durante questa nuova attività mensile alla quale devono essere sottoposti. Potreste pertanto ritrovarvi a interrogarvi su come rendere questo compito più facile e gradevole possibile per entrambe le parti coinvolte. Fortunatamente, abbiamo la soluzione che fa per voi.

Se non avete ancora sentito parlare delle proprietà calmanti dell'olio di CBD siamo felicissimi di essere i primi a parlarvene. Derivato dalla Cannabis sativa, il CBD sta facendo passi da gigante nel trattare curare e prevenire i disturbi di cui potrebbero soffrire i nostri amici animali. Una delle proprietà più studiate del CBD è il suo effetto in caso di ansia e di fobie particolari (sia nell’uomo che nei cani). Oltre trent'anni di studi hanno dimostrato che il CBD è incredibilmente efficace non solo nel trattare gli stati di ansia, ma anche nel prevenirli.

Se il vostro cane si mostra particolarmente ansioso in presenza di grandi o piccoli cambiamenti nella sua routine quotidiana, o nell’ambiente che lo circonda, vi consigliamo di ricorrere a snack e ricompense che contengono CBD. Gli snack al gusto di burro d'arachidi sono l'ideale per i cani che tendono ad innervosirsi quando si trovano ad affrontare situazioni nuove e sconosciute. Questi snack sono realizzati con olio di CBD puro al 100% ed a spettro completo e contengono solo gli ingredienti naturali migliori.

Inoltre, l'olio di CBD è sicuro. Non altera l’umore del cane come avviene con la maggior parte dei farmaci contro l'ansia presenti in commercio, ma è altrettanto efficace nel gestire gli stati d’ansia e nel prevenirli.

Le dosi consigliate:

  • Per cani sotto i 5 Kg: 1 snack al giorno (5 mg)
  • Per cani tra i 5 ed i 10 Kg: 2 snack al giorno (10 mg)
  • Per cani tra i 10 ed i 20 Kg: 3 snack al giorno (15 mg)
  • Per cani oltre i 20 Kg: 4 snack al giorno (20 mg)

* All'incirca 20 snack per confezione
* Privi di THC

In conclusione

Alla fin fine lo sappiamo che volete tutti il meglio per il vostro fedele amico e fareste di tutto per assicurarvi che sia felice e che goda di ottima salute. Detto questo, va precisato però il fatto che molte persone non comprendono l'importanza di un qualcosa di così apparentemente semplice come la cura ed il taglio delle unghie. Speriamo, con questo articolo, di essere riusciti a far luce su un argomento molto spesso trascurato come è la cura delle unghie del proprio amico a quattro zampe. Si tratta di un'operazione che tutti coloro che hanno un cane in casa dovrebbero introdurre nella routine quotidiana del proprio fedele amico.

Forse la cosa più importante che chi ha un cane in casa potrebbe fare è stare sempre all'erta e tenere sotto controllo il proprio fedele amico. Conoscere le "abitudini comportamentali" del proprio cane è il primo passo per poter capire se c'è qualche cosa che non va. Prestate attenzione e prendete nota del fatto che il vostro fedele amico tende a spostare il peso corporeo su determinate zampe per alleviare la pressione esercitata sulle altre. Accertatevi di controllare con regolarità le unghie degli alluci/pollici (gli speroni) dato che sono quelle che tendono a crescere più velocemente. Ed esponete sempre i vostri dubbi, nel caso ne doveste avere. Conoscere certe cose ed avere la risposta a determinate domande può fare veramente un'enorme differenza per il vostro fedele amico.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 9 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty