Posso tagliare le unghie al gatto?

Scritto da nella categoria Gatti
Posso tagliare le unghie al gatto?

Molti cani hanno bisogno di un taglio agli artigli, specialmente se non hanno una vita molto attiva e o se camminano solo su superfici morbide come l’erba, perché l’erba non “consuma” le unghie tanto quanto l’asfalto o le superfici più dure.

Tuttavia, quando si tratta di gatti, è difficile capire se le unghie sono da tagliare o no, perché le unghie dei gatti sono affilate di natura.

Il problema è, come si fa a capire se è il caso di tagliare gli artigli al gatto? In questo articolo risponderemo a questa domanda, e vi daremo alcune soluzioni.

Unghie normali e in salute

I gatti hanno artigli retrattili, mentre quelli dei cani sono sempre estesi. Vedrai le unghie del tuo gatto per intero solo mentre sono occupati con il palo tiragraffi. Gli artigli del gatto sono ricchi di terminazioni nervose e vasi sanguigni e danneggiarli potrebbe essere molto doloroso. Proprio come le nostre unghie, anche quelle dei gatti hanno l’iponichio. Se gli artigli del tuo gatto sono bianchi vedrai facilmente l’iponichio in controluce. Se il gatto ha le unghie scure, invece, l’iponichio potrebbe essere più difficile da scorgere.

Lo strato esterno delle unghie si rigenera naturalmente nel corso del tempo, tienili quindi sempre sotto controllo e assicurati che siano solidi e in salute.

Identificare il problema

Il problema più comune sono gli unghie incarnite, ma di solito accade solo tra quei gatti che fanno una vita sedentaria, o tra i gatti più anziani. Un artiglio incarnito è un'unghia che è cresciuto così a lungo da incurvarsi e conficcarsi nella carne della zampa; ovviamente al gatto fa molto male, e potrebbe iniziare a mordersi le zampe per provare a risolvere il problema.

Un artiglio eccessivamente lungo può avere come conseguenza anche un’infezione nella quale si conficca nel cuscinetto della zampa.

L’istinto di grattarsi

I gatti hanno il naturale bisogno di grattare e stendere gli artigli, pari quasi alla nostra abitudine di scrocchiarsi le dita. Ogni gatto cerca una superficie che gli risulti piacevole al tatto ma che soprattutto sia resistente ai graffi, e se sei fortunato, sceglierà un palo tiragraffi e non il tuo nuovo divano! Graffiare le superfici aiuta il processo di rinnovo della superficie dell’artiglio affilandolo.

Posso tagliare le unghie al gatto?

A meno che le unghie non siano cresciuti eccessivamente tanto da rischiare l’artiglio incarnito, lasciali stare così come sono. Tuttavia, se quando il gatto “impasta” per te è più traumatico che piacevole, non c’è nulla di male nel tagliare giusto le punte delle unghie per renderli meno affilati.

Se il tuo gatto è anziano o infermo, e ha le unghie troppo lunghe, probabilmente avrai bisogno di tagliarglieli ogni paio di settimane per evitare il rischio di unghie incarnite. Tuttavia, solo le unghie anteriori si incurvano e causano potenziali problemi – le unghie posteriori crescono dritti quindi raramente portano problemi. Ciò significa che se ce n’è bisogno, si devono tagliare solo quelli anteriori.

Come tagliare le unghie in sicurezza

Se decidi che gli artigli hanno bisogno di una spuntata, è importante farlo correttamente! Ovviamente puoi portare il gatto da un veterinario o da un toelettatore così da farlo fare ad un esperto, e probabilmente è la scelta migliore se il tuo gatto è difficile da gestire!

Tuttavia, se al tuo gatto non da fastidio quando gli si toccano le zampette – e puoi abituarlo a ciò facendogli dei piccoli massaggini sotto le zampe – potresti riuscire a spuntargli le unghie da solo, a casa.

  • Prima di tutto, localizza l’iponichio e taglia solo l’estremità dell’unghia.
  • Aspetta che il tuo gatto sia rilassato o addirittura addormentato, così da provare a tagliargli le unghie sperando che lui non se ne accorga.
  • Premi delicatamente la zampina per estendere l’artiglio e taglia solo l’estremità dell’artiglio così da renderla meno affilata.
  • Se tagli accidentalmente l’iponichio, la zampa potrebbe sanguinare molto e il gatto si stranierà al punto da non lasciartelo fare mai più, quindi stai molto attento!
  • Ricorda che devi tagliare solo le unghie anteriori, e lascia stare quelli posteriori a meno che non stiano causando chiaramente problemi.
Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty