Cosa fare quando il vostro gatto rifiuta il cibo

Scritto da nella categoria Gatti
Cosa fare quando il vostro gatto rifiuta il cibo

Può essere estremamente preoccupante quando un gatto rifiuta il cibo e non riuscite nemmeno a tentarlo a prendere un boccone della sua delizia preferita. Il fatto è che i nostri amici felini non possono stare per molto tempo senza mangiare perché sono “progettati” per mangiare poco e spesso durante un periodo di 24 ore. Quando salta un pasto o la sua routine è compromessa per qualsiasi motivo, tutta il suo benessere e la sua fisiologia viene completamente scombussolata.

I proprietari devono tenere d’occhio le abitudini alimentari dei loro animali e se c’è qualche cambiamento evidente, è davvero importante scoprire perché che significa che una rapida visita dal veterinario sarà in programma al più presto possibile o potreste trovare che il vostro gatto sviluppi una condizione pericolosa nota come lipidosi epatica.

Primi passi da intraprendere quando un gatto va fuori il loro cibo

La prima cosa che è necessario stabilire è se il vostro animale domestico rifiuta il cibo perché semplicemente non gli piace cosa che può accadere di tanto in tanto. Tuttavia, non è solo il cibo che potrebbe non piacergli più, potrebbe essere che avete cambiato qualcosa altro, che include in luogo in cui normalmente date da mangiare al vostro animale domestico. Ai gatti non piace quando succede qualcosa che coinvolge l’interrompere o il modificare la loro “routine” e può essere anche la più piccola delle cose che li sconvolge. Se avete appena acquistato un nuovo ciotola, potrebbe non essere il tipo di cosa dove al tuo gatto piaccia mangiare e come tale non toccherà nulla che mettiate in questa.

L’unico modo per scoprire se una delle cose sopra citate potrebbe essere responsabile del fatto che il vostro gatto rifiuti il suo cibo è rimettere tutto come era prima e poi vedere cosa succede. Se scoprite che il cibo è la causa del problema, controllate le date di scadenza e assicuratevi che sia ancora fresco, cosa particolarmente importante se date da mangiare del cibo secco che comprate all’ingrosso. Potrebbe anche essere perché avete avuto la sfortuna di aver acquistato un lotto di cibo “cattivo” e se questo è il caso, è necessario portarlo di nuovo nel posto dove è stato acquistato.

Il passo successivo è quello di cercare di tentare il vostro gatto con uno dei suoi cibi preferiti sia che si tratti di uno in scatola o fatto in casa. Tuttavia, più è aromatico il cibo, più possibilità ci sono che il vostro gatto sarà tentato da esso e il modo migliore per farlo “profumare” di buono è quello di riscaldarlo fino a circa 37°C, che è la temperatura corporea normale. Alcuni gatti amano essere accarezzati quando vengono incoraggiati a mangiare, anche se non tutti apprezzano, ma vale sempre la pena di provare. Se nulla di ciò che fate o tentate fargli mangiare funziona, è necessario portarlo dal veterinario per un approfondito check-up. Quando prenotate l’appuntamento è necessario informare il veterinario di quanto tempo è passato da quando il vostro gatto ha fatto l’ultimo un pasto in modo che si renda conto dell’urgenza delle cose.

Diagnosticare un problema

Di tanto in tanto, un veterinario sarà in grado di scoprire perché un gatto rifiuta il cibo semplicemente facendogli un esame fisico completo. Questo potrebbe includere scoprire che il vostro animale è affetto da un problema dentale, o forse trovare un nodulo sul loro stomaco. A questo punto sarà in grado di consigliare un trattamento. Tuttavia, se non si trova nulla ovvio, il veterinario avrà bisogno di effettuare analisi del sangue e altri test che potrebbero includere un esame delle urine e fare delle radiografie. Molto raramente, potrebbe essere necessario effettuare una biopsia del tessuto, per scoprire cosa sta succedendo.

Se il veterinario ha la fortuna di diagnosticare una condizione di salute rapidamente, il vostro gatto potrebbe riguadagnare il suo appetito in poco tempo, ma purtroppo molto spesso per scoprire cosa sta succedendo serve un bel pò di tempo cosa che succede quando un veterinario consiglia di tenere il vostro gatto in clinica per assicurarsi che assuma abbastanza liquidi. Questi sono somministrati per via endovenosa per assicurarsi che gli organi vitali non vengano compromessi e per sostenere il vostro gatto. Se non ritrova il suo appetito, un veterinario potrà anche aver bisogno di inserire chirurgicamente un tubo nel vostro gatto al fine di garantire che il vostro animale domestico riceva tutto il nutrimento, l’acqua e le medicine di cui ha bisogno fino a quando recupererà e inizierà a mangiare di nuovo da solo.

Conclusione

Può essere un momento molto preoccupante quando un gatto rifiuta il suo cibo e non si riesce a tentarlo a prendere un boccone di una delizia preferita. Il fatto è che i gatti non possono stare per un tempo molto lungo senza cibo perché questo può portare a vari problemi di salute secondari che possono essere difficili da trattare. Se il vostro gatto non ha mangiato per un giorno o giù di lì e pensate qualcosa di brutto stia accadendo, è necessario farlo vedere dal veterinario appena possibile in modo che una corretta diagnosi può essere fatta. Una volta stabilito il problema il veterinario sarà in grado di consigliare il giusto tipo di trattamento riportare il vostro gatto sulla strada della ripresa in modo da iniziare a mangiare di nuovo e recuperare le forze.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 4 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty