Giochi per gatti: 12 consigli per scegliere al meglio

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Gatti
Giochi per gatti: 12 consigli per scegliere al meglio

Può essere molto confusionario e difficile trovarsi nella corsia dei giochi per gatti del tuo negozio d'animali preferito o magari cercare su internet un gioco che il tuo gatto possa apprezzare. Tutte le aziende pubblicizzano i propri giochi come irresistibili, ma la vera domanda è: come faccio a decidere? Potresti rimare colpito dalle foto di un gatto giocoso sulla confezione, o forse ancora per il suono e l'aspetto, immaginando già la gioia del gatto nel giocare con questi.

Basandoti però su tutti quei giochi dimenticati e finiti a far la polvere nei cassetti, forse è ora di iniziare a pensare bene al tipo di gioco che intendi comprare e comprendere come ognuno di questi viene usato. Anche se l'idea di comprare un giochino per il gatto può sembrare qualcosa di facile e veloce, non è così, infatti se vuoi fare centro devi tener conto delle preferenze di ogni gatto e della sua sicurezza. Ecco a te alcuni consigli su come scegliere al meglio un gioco per il tuo gattino!

1 - Sicurezza e Durabilità

Attenzione a tutti quei giochi con cui il gatto gioca da solo; fai una bella ispezione per assicurarti che non ci sia nessuno pezzo attaccato che possa essere ingerito, come corde ed oggetti appuntiti. Quando riporto a casa un morbido topolino, mi precipito subito a togliergli occhi e naso e lo ispeziono bene per assicurarmi che la coda sia cucita o attaccata molto bene. Il mio gattino non ha mai fatto caso a quel topo dagli occhi e naso mancanti.

Quando si parla di giochi interattivi, anche questi necessitano di essere ispezionati, per questo assicurati che siano attaccati a dei fili resistenti, in grado di sopravvivere a più sessioni di gioco. Osserva anche come questo giochino è attaccato, al filo o alla corda che sia, ed assicurati che non ci siano elementi appuntiti che spuntino fuori e che possano far del male al gatto quando questi lo morde. Indipendentemente dall'alta qualità del gioco, ricordati sempre di mettere via la bacchetta una volta che avete finito di giocare, per evitare che il gattino si metta a masticare la corda o si aggrovigli.

I prezzi dei giochi per gatti sono sicuramente aumentati nel corso degli anni, e per evitare di spendere inutilmente dei soldi in giochi che non sono sicuri e prodotti in malo modo, controlla le recensioni lasciate dai consumatori sul nostro comparatore prezzi. Queste recensioni mi sono stato molto d'aiuto, avvisandomi della qualità scadente di alcuni giochi che invece sono pubblicizzati come giochi per gatti di alta qualità. Si spera sempre che i produttori ascoltino le critiche dei consumatori e migliorino la qualità dei loro prodotti.

2 - Tipo di gioco

Ci sono giochini che sono fatti per le sessioni di gioco solitarie, mentre altri invece sono fatti appositamente per interagire. Non scegliere in base solo al tipo, dimenticandoti poi di tutto il resto. Anche se i gatti sono di natura curiosi e giocherelloni, non dipendere solo dal gioco individuale per dar sfogo a questa loro natura.

Quando si parla di gioco individuale, ci sono giochi fatti apposta per essere strapazzati in giro, inseguiti, "uccisi" o portati con sé e mordicchiati di tanto in tanto. Esistono anche giochi ricompensa che offrono al gatto degli stuzzichini come ricompensa di un lavoro ben svolto. Questi giochi dispensa cibo sono molto popolari e anche facili da trovare. Questi giochini offrono l'attività di cui il tuo gatto ha bisogno e anche degli spuntini allo stesso tempo. Alcuni giochi dispensa cibo necessitano di un po' di addestramento per aiutare il gatto ad abituarsi, ma non dovrebbe volerci molto prima che riesca a risolvere il ”puzzle” che risulterà in una dolce e gustosa ricompensa.

Oltre ai classici giochi dispensa cibo, esistono sul mercato anche giochi puzzle che premiano il gatto con un piccolo giochino per il lavoro svolto.

3 - Movimento

giochi in movimento

I gatti sono cacciatori per questo motivo se parliamo del fascino di un gioco, il movimento ha un suo ruolo; deve ricordare quello di una preda. Anche se il tuo gatto ha il miglior cibo a sua disposizione e la sua esistenza non dipende dall'essere in grado di procurarsi da solo il proprio pasto, la sua modalità di gioco molto probabilmente si baserà comunque sulla caccia. I gatti amano inseguire la propria preda, avventarsi su questa e infine catturarla. Il gioco ricorda una preda per aspetto, taglia, forma o movimento? Il gatto è in grado di prenderla in bocca o di avventarsi su questa senza problemi?

Se si parla di somiglianza, questa dipende dal suo movimento che spinge il gatto ad avventarsi su questa e a schiacciarla per catturarla. Il gioco scivola facilmente sul pavimento, permettendo al gatto di divertirsi durante la caccia? O cosa ancora più importante: se viene usato un gioco interattivo, riesci ad imitare i movimenti della preda, trascinando l'oggetto per terra o facendolo volare? Il successo del gioco dipende in base a quanto sei bravo a muovere questo, catturando l'attenzione del tuo micio.

Fallo muovere diversamente per mantenere interessato il gattino. Anche se il gioco è fatto apposta per essere agitato in aria come un uccellino, muovilo anche per terra. Sperimenta con diverse mosse per scoprire quale movimento e gioco funziona meglio in diversi ambienti. Un gioco potrebbe essere irresistibile se agitato sul pavimento ma non essere così interessante sul tappeto.

4 - Taglia

giochi gattini

I gatti, come già detto in precedenza, sono dei veri e propri cacciatori e possono decidere di cacciare anche in base alla taglia della preda. Quando ti dai allo shopping sfrenato, ricorda che anche la taglia ha una sua importanza, tienilo ben a mente per non ritrovarti con un gioco che magari è troppo grande per il tuo gattino. Se sono troppo grandi, il gatto potrebbe vederlo come un suo opponente e il gioco potrebbe diventare più una lotta.

5 - Suoni

giochi sonori

Diversi clienti mi hanno parlato di questi enormi giochi motorizzati, comprati apposta per il gatto, e che una volta montati, la maggior parte di queste palle di pelo si spaventa e fugge. Se scegli di comprare un gioco motorizzato, assicurati che non cigoli, in quanto questo cigolio potrebbe dare molto fastidio al micio. Il suono tipico di una preda sono quei piccoli squittii, ovvero degli ultrasuoni. Ricorda che l'udito del gatto è estremamente sensibile.

Fai attenzione alla taglia del gatto e alla sua personalità. Un gatto timido potrebbe non vedere un gioco motorizzato e rumoroso come un'opportunità per divertirsi. Tieni conto di tutto quello che sai del tuo gatto. Ti sembra che mostri interesse per i suoni striduli? Se si allora potrebbe fare al caso suo un gioco con lo squeak. Ancora una volta ricorda che ogni gatto è un individuo a sé ed è per questo devi tenere conto delle sue preferenze.

6 - Texture

Le texture giocano un ruolo importante nella vita di ogni gatto. Se hai mai vissuto con un gatto allora saprai di certo che le texture sono importanti sia per la lettiera e i posti su cui fanno i loro pisolini ma anche per le crocchette. Ovviamente le texture hanno una loro importanza anche nel momento del gioco. Il tuo gatto potrebbe preferire un gioco morbido e facile da mordere o potrebbe invece preferire un gioco più liscio e facile da portare e strapazzare in giro per casa. Esistono giochi di diverse texture, materiali, stili e forme. Puoi scegliere un gioco coperto di piume, di pelle, peloso, crespo, coperto di tessuto, duro, morbido e chi più ne ha più ne metta! Non esiste una fine quando si parla di giochi.

7 - Testare i giochi

Se non sei sicuro sul tipo di texture o sul tipo di forma che il tuo gatto potrebbe maggiormente apprezzare, dovrai per forza sperimentare comprandone diversi tipi. Quando si parla di giocare con il gatto, offri al tuo micino un gioco alla volta. Non dargli i diversi giochi tutti in una volta; facendo così puoi valutare meglio il fascino del singolo. Spesso come presenti il gioco influenza il verdetto finale del gatto. Ad esempio, al posto di buttare lì un gioco individuale nel mezzo del salotto, piazza nella sala una borsa aperta e buttacelo dentro.

Se invece vuoi introdurre un gioco interattivo, il movimento è quello che farà azionare il suo istinto da predatore. Di certo non attirerai la sua attenzione facendolo ciondolare davanti ai suoi occhi. Ricorda di imitare i movimenti della preda, questa è la chiave per avere una sessione di gioco soddisfacente.

8 - Ci pensa l'erba gatta!

erba gatta

Esistono in commercio giochi che hanno al loro interno l’erba gatta o ci sono anche giochi con tasche richiudibili che ti permettono di mettere dentro la sua preferita. Non tutti i gatti rispondono all'erba gatta ma se il tuo gattino è uno di questi, consiglio di comprare giochi con tasche richiudibili e di comprare dell'erba gatta di qualità da sfregare sul gioco o da inserire al suo interno. Puoi anche crescere la tua piantina di erba gatta personale. Io personalmente metto a ”marinare” in un contenitore tutti i giochi insieme a dell'erba gatta; in questo modo, ce n'è sempre uno pronto. Per molti gatti, l’erba gatta introdotta nelle sessioni di gioco occasionali, può migliorare il divertimento e creare un nuovo interesse verso un gioco di cui prima invece ignorava l'esistenza.

9 - Rotazione

Non c'è bisogno di una collezione di centinaia di giochi. Una volta che hai una piccola collezione composta dai suoi preferiti, la rotazione diventa fondamentale per mantenere il fascino di ognuno di questi.

10 - Stile

Reintrodurre giochi vecchi che il tuo gatto amava quando era più giovane potrebbe non essere una buona idea o non interessare a questi se il tuo gatto ora è anziano o ha problemi di mobilità. Continua a giocare con il gatto ma ricorda, se alcuni giochi non sono più interessanti per questa palla di pelo, allora potresti voler rivalutare la modalità di gioco per accomodare le necessità del tuo peloso, per cui sperimenta diversi stili. Ad esempio, potrebbe non trovare più comodo mordere giochi duri e resistenti e potrebbe essere più interessato a quelli più morbidi. Ancora una volta tutto si riconduce al conoscere il proprio gatto e ad accomodare il gioco alle sue necessità.

11 - Giochi fai da te

giochi fai da te

I giochi non devono per forza essere acquistati. Puoi creare dei giochi dispensa cibo utilizzando oggetti di tutti i giorni, come bottiglie di plastica o tubi. Fare una piccola e veloce ricerca online sicuramente ti darà diverse idee per creare dei giochi interessanti e intelligenti. Esistono infinite opzioni per fare dei giochi, utilizzando calzini, tessuti e tantissimi altri oggetti presenti in casa. Ricorda solo di assicurati che questi giochi siano sicuri e duraturi.

12 - Ricorda... Sii parte del gioco!

Anche il gioco migliore non è un rimpiazzo per del tempo con il proprio padrone. Gioca almeno due volte al giorno con il gatto. Ogni sessione deve essere almeno sui 15 minuti per migliorare la sua giornata e aiutarlo a vedere quanto può essere divertente giocare con un gioco.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 12 persone con una media di 4.7 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty