Vermi della vescica nei gatti: diagnosi e trattamenti

Scritto da nella categoria Gatti
Vermi della vescica nei gatti: diagnosi e trattamenti

I vermi della vescica sono piccoli vermi filiformi (noti come nematomorfi) di una lunghezza compresa tra 16-50 mm, le femmine sono più grandi dei maschi. I vermi attaccano, o si seppelliscono nella mucosa vescicale e, talvolta, nella pelvi del rene o nell’uretra dell'ospite. L'infezione è nota come capillariasi.

Ci sono due specie di vermi della vescica che infettano i gatti:

  • Capillaria feliscati
  • Capillaria plica

Gatti, cani, canidi selvatici (volpi, lupi, ecc.) e i mustelidi (donnole, tassi, ermellini) possono essere infettati da questo verme parassita, anche se l’infezione è rara in cani e gatti.

La distribuzione delle specie Capillaria feliscati e Capillaria plica è mondiale.

Come vengono infettati i gatti?

L'esatto ciclo vitale di questi vermi non è ancora completamente noto. I vermi adulti s’incorporano nel rivestimento della mucosa della vescica, dove rilasciano le uova circa 60 giorni dopo l'infezione. Le uova sono passate nell'ambiente attraverso le urine del gatto, ma non sono immediatamente infettive. Una volta nell'ambiente le uova embrionano, diventando infettive.

Si ritiene che i lombrichi possano essere un ospite intermedio, ingerendo le uova infette che poi si sviluppano in larve infettive. Quando il lombrico viene mangiato, le larve lasciano il lombrico nell'intestino, mutano e invadono la parete intestinale dove subiscono un'altra muta. Da lì si fanno strada fino alla vescica attraverso il sistema circolatorio dove mutano in vermi adulti.

Sembra che ci siano opinioni differenti su come i gatti vengano infettati. Può essere tramite ingestione diretta di un lombrico infetto o ingestione di un ospite infetto, come un uccello che ha consumato un verme infetto.

Come si diagnosticano i vermi della vescica?

La diagnosi spesso avviene durante l'analisi di routine delle urine in cui si potrebbero trovare le uova nel sedimento urinario.

Quando si presentano sintomi come cistiti o difficoltà a urinare, il veterinario eseguirà un esame fisico completo del vostro gatto. Durante l'esame, la vescica del gatto potrebbe essere distesa e dolorosa se si è verificato un blocco totale o parziale.

La maggior parte dei gatti non mostrerà segni evidenti d’infezione sempre che non ci siano molti vermi, con conseguente infiammazione o quando i vermi si trovano nell'uretere (il condotto che passa dal rene alla vescica) o nella pelvi renale. Quando sono presenti, i sintomi possono essere i seguenti:

  • Cistite (Infiammazione della vescica)
  • Sangue nelle urine (Ematuria)
  • Minzione frequente (Pollachiuria)
  • Difficoltà nella minzione (Disuria)

Altri sintomi potrebbero includere:

  • Dolore addominale
  • Blocco urinario
  • Febbre

Come si trattano i vermi della vescica?

Nei casi più gravi in cui il vostro gatto non è in grado di urinare, può essere inserito un catetere per svuotare la vescica. Possono essere prescritti antibiotici e corticosteroidi per trattare l'infiammazione e l'infezione batterica. I vermi possono essere uccisi con uno dei diversi farmaci anti-parassitari, come fenbendazolo, levamisolo e ivermectina.

Se non ci sono sintomi, il veterinario potrebbe scegliere di non trattare per niente i vermi.

Potrebbero essere necessari altri appuntamenti dal veterinario per capire se le uova sono ancora presenti nelle urine, se è necessario trattare di nuovo con farmaci antiparassitari.

Prevenire i vermi della vescica

L’unico modo per prevenire i vermi della vescica è tenere il vostro gatto in casa, così non può cacciare.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty