I conigli possono mangiare il basilico?

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Piccoli animali
I conigli possono mangiare il basilico?

I conigli appartengono alla famiglia dei lagomorfi, il cui organismo è in grado di digerire fieno, alcune foglie, frutta, verdura, ramoscelli, legnetti e nient'altro. Non c'è bisogno di spendere una fortuna per nutrire adeguatamente il vostro coniglietto, a meno che non selezioniate i prodotti delle marche più costose. Per mantenere sano e felice il vostro coniglietto, basta che gli forniate grandi quantità di fieno e qualche verdura del vostro giardino o del supermercato.

I nostri piccoli amici possono anche mangiare alcune erbe aromatiche. Queste erbe hanno profumi e sapori molto forti, ed è bene scoprire quali possono essere date ai nostri coniglietti e quali no.

Posso dare il basilico al mio coniglietto? Sì!

Sì: il basilico è un'erba aromatica a foglia verde, e può essere dato ai nostri conigli. Se ne avete in giardino o sul balcone una piantina, potete tranquillamente farlo assaggiare al vostro coniglietto. Oltre alle foglie di basilico, i conigli possono mangiare anche rosmarino, origano, prezzemolo e alcuni tipi di menta.

Se date al vostro coniglio del basilico, fate attenzione all'odore! Le foglie di basilico, così come altre erbe aromatiche, possono avere un odore molto pungente. Per questo è così utilizzato in cucina: aggiunge ai piatti gusto e aroma. Anche il rosmarino e l'origano hanno odori molto forti, sarà quindi facile stabilire se sono di gradimento per il nostro coniglio. Potete piantare in giardino del basilico dolce oppure del basilico thai: queste due tipologie sembrano avere un odore meno forte.

Se avete in giardino delle piante di basilico e non volete che il vostro coniglio le mangi, è meglio spostarle e collocarle in punti che siano fuori dalla portata del vostro amico saltellante; potete posizionarle su un tavolo o sul davanzale. È inoltre buona norma organizzarsi con delle piccole reti apposite, in modo da evitare che gli uccelli facciano danni.

In genere, i conigli hanno gusti molto diversi tra loro: ci sono conigli che non gradiscono le banane, ma ne apprezzano la buccia; alcuni mangiano persino la carta, ma non gradiscono la lattuga fresca (parliamo di lattuga rossa, verde, romana o frisée: non date mai la lattuga iceberg!).

Se volete dare al vostro coniglio del basilico, provate a tenerne diverse tipologie, in modo tale da avere diverse opzioni ogni giorno. Potreste anche organizzare un cesto contenente diverse piantine: fino verde, foglie di lattuga e lime, per dirne alcune. Dopotutto, aggiungere e variare gli alimenti nella dieta dei vostri conigli gioverà sicuramente alla loro salute.

basilico per conigli

Aggiungere alla normale dieta del coniglio - composta da fieno e verdure a foglie verde quali lattuga, spinaci, cavoli, sedano e scarola - erbe come il basilico, l'origano, il coriandolo e il rosmarino, darà un tocco in più all'alimentazione del vostro piccolo amico, rendendo diverso ogni pasto. State però attenti alle verdure ad alto contenuto di calcio e ossalati.

Le erbe rendono dunque meno monotona la dieta del coniglio, principalmente composta da fieno e verdure a foglia verde che - in tutta onestà - hanno sapori molto simili. Per variare l'alimentazione e renderla più sfiziosa, potete anche aggiungere agli alimenti base qualche piccola fetta di mela, mango, pesca o mirtillo, di tanto in tanto.

Quando date al vostro coniglio foglie di basilico o di altre erbe, è importante che controlliate sempre l'eventuale presenza di sintomi: se, ad esempio, il coniglio produce feci piuttosto liquide, eliminate l'alimento dalla loro dieta. Inoltre, nonostante i conigli abbiano all'incirca le stesse reazioni ai diversi alimenti, alcuni possono comunque rispondere in maniera differente ad alcuni prodotti.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 16 persone con una media di 4.7 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty