I conigli possono mangiare l’insalata?

Scritto da nella categoria Piccoli animali
I conigli possono mangiare l’insalata?

In genere in televisione si vedono i conigli mentre mangiano un pezzetto di insalata o delle carote e per questo motivo molte persone pensano che siano i cibi più adatti a loro. Be’, sbagliato! Sorprendente, vero? L’alimentazione corretta di un coniglio comprende fieno (tanto), verdure fresche, pellett e acqua. Ma quali verdure sono adatte? L’insalata va bene?

Possono mangiare della lattuga?

Dipende dal tipo di insalata che volete dargli. Quella più chiara (l’insalata Iceberg) è ricca di acqua e non possiede un numero sufficiente di nutrienti, quindi non va bene, mentre quella più scura (l’insalata Romana) ogni tanto gliela si può dare.

Le recenti statistiche hanno dimostrato che i veterinari si trovano ad aver a che fare un numero sempre più alto di conigli con problemi intestinali e carie dovuti ad una alimentazione sbilanciata che non comprende né fieno né erba. Secondo tali statistiche l’11% dei conigli soffre di problemi digestivi e un altro 11% di carie.

Oltre alla lattuga, tra gli alimenti più scelti dai proprietari vi sono anche mele e carote. A causa del loro alto contenuto di zuccheri è meglio darli solo come premio o bocconcino.

Il cibo adatto per il tuo coniglio.

È meglio nutrire la propria palla di pelo con una buona dose di fieno giornaliera misurata in base alla grandezza del coniglietto. Un altro cibo eccellente è l’erba fresca, quindi non dargli un po’ di erbetta presa dal tuo tagliaerba, ma lascialo brucare nel tuo prato.

Anche il cavolo verde e il prezzemolo vanno bene se dati moderatamente. Ne puoi aggiungere un po’ in piccole dosi alla sua razione giornaliera di fieno e, se è la prima volta che glielo dai, osserva la sua reazione nelle prossime ore per assicurati che non gli faccia male e controlla i suoi escrementi: se sono un po’ più mollicci è meglio non dargliene più, se invece sono come sempre, allora hai trovato un nuovo alimento da potergli dare!

Puoi andare in un negozio online per animali a comprare del cibo per conigli: non solo contengono tutti i valori nutritivi necessari, ma il tuo animaletto adorerà il suo sapore. Ovviamente evita di prendere quello più economico che trovi, ma punta sulla qualità e controlla la data di scadenza.

Valori nutrizionali dell’insalata

insalata per conigli

Se decidi di dare al tuo coniglietto qualche foglia di insalata Romana, puoi farlo di tanto in tanto. Tuttavia l’insalata Iceberg è composta per il 95% di acqua mentre il 5% rimasto consiste nel 2% di zucchero, 3% di carboidrati e solo 1% di proteine. Quindi, mangiarne troppa può causare problemi digestivi e diarrea.

Anche se al tuo coniglio piacerà un sacco mangiarla, è altamente sconsigliato il sovradosaggio in quanto il suo stomaco rischierà di avere un quantitativo di fibre superiore al necessario e gli mancheranno, invece, le vitamine, i sali minerali e le calorie fondamentali per il suo benessere.

Prima di dargli dell’insalata, assicurati che sia a temperatura ambiente altrimenti sarà troppo fredda e lo stomaco del tuo animaletto ne risentirà immediatamente.

E i cuccioli di coniglio possono mangiarla?

Non dare assolutamente dell’insalata al cuccioletto, non è ancora pronto per questo cibo. Prova a inserirla nella sua dieta un po’ per volta, ma solo dopo che sarà diventato già un po’ grande!

Gli effetti calmanti di alcuni tipi di insalata

Alcuni esperti credono che la lattuga semplice o quella di tipo Romano siano meglio della Iceberg poiché quest’ultima possiede una sostanza chiamata “laudano” la quale è pericolosa e nociva per molti conigli.

L’insalata semplice che si trova in natura contiene una sostanza chimica chiama “lactucarium” ovvero un costituente del lattucario, la quale ha effetti calmanti e analgesici e provoca un lieve senso di euforia.

Le insalate presenti nei supermercati non contengono questa sostanza, ma non è detto che non possa comporsi una volta raggiunto lo stomaco del coniglietto. Comunque sia, alcune testimonianze affermano che i conigli che hanno mangiato una discreta quantità di insalata risultano più tranquilli.

Conclusione

Insomma: se data in piccole quantità non è nociva, ma non può diventare l’alimento basilare della dieta del tuo coniglio a causa del misero numero di componenti nutrizionali. È meglio scegliere un tipo di lattuga più scura, come quella Romana, più ricca di fibre e nutrienti.

Inoltre, ricordati che ogni volta che decidi di aggiungere un nuovo alimento nella sua dieta lo devi fare un po’ per volta e in piccole dosi. Controlla come reagisce e se non mostra segni di fastidi o dolore, allora puoi continuare a dargliela.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty