I conigli possono mangiare il tarassaco (dente di leone)?

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Piccoli animali
I conigli possono mangiare il tarassaco (dente di leone)?

La risposta è . Il tarassaco, chiamato anche dente di leone è ricco di fibre, e le fibre sono una componente fondamentale dell'alimentazione del coniglio. I tre elementi fondamentali per una corretta alimentazione sono: fieno, pellet di qualità e verdure fresche. Esagerare con le quantità potrebbe causare obesità, mentre un'alimentazione troppo scarsa potrebbe provocare problemi all'apparato digerente.

Il tarassaco è sano per il coniglio?

La risposta è ancora sì. I denti di leone sono molto nutrienti, contengono più betacarotene delle carote, più ferro degli spinaci e più potassio delle banane. La pianta contiene inoltre molte vitamine - B1, B2, B5, B6, B12, C, E e D, così come biotina, inositolo, fosforo, magnesio e zinco.

Oltre ad essere ricchi di sostanze nutritive, il tarassaco è molto amato dai conigli. Questa pianta, inoltre, favorisce il corretto funzionamento del delicato apparato digerente del coniglio e garantisce la salute dell'apparato respiratorio; in generale, il tarassaco giova a tutto il corpo dei nostri piccoli amici. È inoltre consigliato per ridurre lo stress e prevenire l'osteoporosi.

coniglio che mangia il tarassaco

E c'è dell'altro: le piante simili al dente di leone non sono mai pericolose per il coniglio: tutte le foglie con margine dentellato sono commestibili.

Le verdure vanno introdotte nella dieta del coniglio intorno alle 12 settimane di età; è bene ricordare che i cibi nuovi per il coniglio andrebbero sempre somministrati in piccole quantità, in modo da assicurarsi che non ci siano reazioni o effetti collaterali. Una volta introdotto il tarassaco, controllate che non si presentino problemi quali diarrea e, qualora dovesse succedere, eliminatelo dalla dieta. Tuttavia, è raro che provochi diarrea nel coniglio.

Assicuratevi però che l'erba che somministrate al vostro piccolo amico non sia entrata in contatto con agenti chimici quali erbicidi o fertilizzanti.

Consigli per l'alimentazione del coniglio

I conigli, come ogni altro animale, hanno bisogno di avere sempre a disposizione dell'acqua fresca. Se il vostro coniglio ha una gabbia, potete collocarvi una bottiglietta apposita oppure una ciotola. Ricordate di pulire regolarmente questi contenitori, in modo tale che il coniglio abbia sempre a disposizione acqua fresca e pulita.

coniglio che mangia il tarassaco

Se pensate che il vostro coniglio non stia bevendo a sufficienza, potete lasciare le verdure leggermente umide quando gliele offrite. Evitate i cibi ricchi di zucchero, come ad esempio la frutta: utilizzateli come spuntini-premio e offriteli di tanto in tanto. Quando date della frutta al vostro coniglio, ricordate di rimuovere eventuali semi e noccioli!

Se acquistate gli alimenti in negozio, assicuratevi che siano privi di pesticidi o agenti chimici. Astenetevi dal comprare prodotti di dubbia qualità.

Ricordate: quando siete in dubbio...è meglio evitare!

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 26 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty