Cambiamenti comportamentali del vostro cane

Scritto da nella categoria Cani
Cambiamenti comportamentali del vostro cane

Probabilmente conosci il tuo cane meglio di quanto tu conosca i tuoi amici, riesci a capire come si sente e cosa vuole da piccoli atteggiamenti che nessun’altro nota!

Quindi quando il tuo cane cambia atteggiamento lo noti subito – il tuo campanello d’allarme interno inizia a suonare per dirti che c’è qualcosa che non va. E fai bene ad avere dei dubbi. I cani che vivono in un ambiente familiare stabile non cambiano improvvisamente la loro personalità e le loro abitudini, a meno che non vi siano delle motivazioni più profonde.

Il comportamento del tuo cane riflette le sue condizioni di salute. Se noti un evidente cambiamento probabilmente è giunto il momento di cercare le cause che hanno portato a queste variazioni. Tanto per incominciare, ho inserito un piccolo elenco dei mutamenti a cui è meglio prestare attenzione in quanto possono segnalare un problema di salute.

Perdita di appetito

Sai perfettamente quanto cibo mangia il tuo cane, qual è il suo preferito e quando ne vuole ancora. Per questo, di solito, il primo cambiamento che si nota riguarda proprio l’alimentazione.

Quando noti che il tuo un tempo insaziabile cucciolo mangia solo due bocconi della sua cena prima di ritirarsi a letto potresti chiederti, giustamente, se c’è qualcosa che non va. Ma prima di allarmarti sappi che tutto ciò non implica necessariamente un problema salutare.

La perdita d’appetito può essere collegata anche a cause minori,come ad esempio cambiamento ambientale, l’introduzione di un nuovo cibo o un vaccino recente (e questo è proprio uno dei motivi per cui sconsiglio la vaccinazione). Aspetta un paio di giorni e continua a tenerlo sotto controllo prima di saltare a conclusioni affrettate. Se questo atteggiamento continua, allora è il caso di contattare il tuo veterinario per fare una visita più approfondita.

Potrebbe non essere nulla di preoccupante, tuttavia può anche indicare malattie più serie come tumore, infezioni, problemi dentali o riguardanti il fegato o i reni. Se hai qualche sospetto, allora portalo dal veterinario.

Approfondimento: Come rendere il cibo secco più appetibile per il vostro cane

Sete eccessiva

Solo se hai già visto il tuo cane bere puoi capire quanto baccano possa combinare, praticamente ti ritroveresti una piscina attorno alla ciotola! Quindi può essere alquanto complicato capire quanta ne entra in bocca e quanta ne viene buttata a terra, ma comunque sia se vedi che il tuo cane si avvicina più frequentemente alla sua ciotola d’acqua, capisci che ha più sete del solito. A prescindere dalla causa scatenante, devi sapere che la disidratazione è un problema serio e se credi che il tuo cane ne sia affetto non indugiare nel richiedere un parere professionale.

Nei casi peggiori questa sete eccessiva può essere sintomo di diabete, malattie ai reni o al fegato, diarrea, febbre o infezioni. Tuttavia può essere anche l’effetto collaterale dovuto ad un farmaco, come ad esempio delle medicine che si occupano di insufficienze cardiache, allergie e crisi epilettiche. Per fortuna ci sono tanti medicinali a base di erbe che non provocano questo effetto collaterale.

Se non rientra in nessuna di queste cause, è possibile, magari, che il tuo cane abbia mangiato del cibo troppo salato e che, quindi, abbia sete. Esattamente come a te, anche a lui piacerà del cibo più saporito, ma il sale non gli fa affatto bene, quindi evita di darglielo!

Questioni riguardanti la minzione

Se sei come la maggior parte dei proprietari, allora la tua vita ruoterà praticamente attorno ai bisognini del tuo piccoletto, quindi riuscirai a capire perfettamente quando qualcosa non va, soprattutto se il tuo cane (abituato ad andare fuori) inizia a fare la pipì in casa. Innanzitutto controlla l’ambiente domestico e assicurati che il problema non sia dovuto all’introduzione di un nuovo membro nella famiglia o ad un cambiamento ambientale (una nuova casa ad esempio). Se non vi sono stati cambiamenti allora l’origine può essere di tipo medica, alcune malattie comuni sono: malattie renali, diabete, infezioni batteriologiche o alla vescica o la Malattia di Cushing. Inoltre con il passare degli anni è normale che il cane perda il controllo della vescica e che ciò lo conduca all’incontinenza.

Se la tua palla di pelo non fa i suoi bisognini a casa, ma sembra dover uscire più spesso del solito questa condizione di chiama poliuria, la quale consiste nell’aumento di produzione dell’urina che può essere causato da malattie renali o congenite come, ad esempio, il diabete. Infine, non dimenticarti l’importanza dell’alimentazione: se non riceve abbastanza proteine può esserci un aumento della minzione.

Cambiamenti Sociali

Cosa c’è di più preoccupante del tuo cane che cambia atteggiamento nei tuoi confronti o nei confronti di altri familiari o animali? Vedere un cane docile e tranquillo diventare improvvisamente aggressivo e asociale è piuttosto allarmante, ma non preoccuparti, probabilmente c’è un motivo ben preciso per questo cambiamento. Abbiamo già parlato dei problemi ambientali, quindi chiediti se qualcosa è cambiato nell’ambiente in cui vive e ricordati che anche la cosa più insignificante può colpire profondamente il tuo cane.

Se l’ambiente è sempre uguale allora prova a capire se il tuo cane non si sente molto bene, ad esempio geme se lo tocchi in un punto? Gli provoca dolore fare le scale o un qualsiasi altro movimento? L’ultima ragione può essere semplicemente la vecchiaia – ebbene sì, proprio come noi, anche i cani più anziani possono soffrire di demenza e essere soggetti a cambiamenti comportamentali che causano confusione e paura.

Abitudini che riguardano il sonno.

Quando sei giù di morale tutto quello che vuoi fare è metterti sotto le coperte e sonnecchiare tutto il giorno e vale lo stesso per il tuo cane. Gli animali si “auto curano” riposando e se ti sembra che il tuo cucciolo sonnecchi più del solito allora è possibile che non si senta bene.

Una delle cause più comuni della letargia è l’infezione che può essere di qualunque tipo, da una che colpisce il cuore ad una respiratoria. Tuttavia, oltre alle malattie cardiache e al diabete, anche l’età influisce molto. Ovviamente un cane più anziano non sarà mai attivo e pimpante come lo era in precedenza.

I cani non sono molto diversi dagli essere umani, il loro comportamento riflette i loro sentimenti. Sebbene non debba preoccuparti troppo di un improvviso cambiamento comportamentale del tuo cane, ricordati, però, che vi possono anche essere cause più serie. Quindi, se lo reputi necessario, richiedi il consiglio esperto di un veterinario.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 8 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty