Perché i cani sono così ossessionati dal cibo?

Scritto da nella categoria Cani
Perché i cani sono così ossessionati dal cibo?

A meno che non abbiate imposto delle regole molto severe e dei limiti rigorosi al vostro cane, già in età precoce, per quanto riguarda il consumo di cibo e la sua dieta in generale, la probabilità che inconsciamente dovrete impiegare innumerevoli energie per assicurarvi che il vostro cane non abbia l'opportunità di ingerire del cibo che in realtà non dovrebbe assumere è particolarmente elevata.

I cani sono dei veri e proprie esperti nel trovare qualcosa da mangiare, ed anche i cani ben nutriti, a cui non manca mai un pasto, cercheranno, per natura, del cibo in ogni momento ed in ogni luogo in cui avranno la possibilità farlo. Questa loro ricerca di cibo sarà particolarmente evidente e riconoscibile da certi loro atteggiamenti, come ad esempio il supplicarvi per avere uno snack quando vedono che state andando in cucina, gironzolare attorno alle proprie ciotole se state cercando qualcosa nell'armadietto della cucina che contiene anche il loro cibo, supplicarvi per avere i resti o un assaggio di quello che state mangiando, e raccogliere il cibo che è caduto sul pavimento, o che possono trovare per strada, addirittura!

Alcuni cani potrebbero anche spingersi fino a saltare sul tavolo per rubare del cibo, cercare di strapparvi il cibo dalle mani, o dirigersi decisi verso dei completi estranei mentre state facendo una passeggiata nella speranza di incoraggiarli a condividere con loro il proprio panino tutti questi comportamenti sono molto fastidiosi e possono essere particolarmente difficili da gestire.

Essere ossessionati dal cibo a questi livelli è tipico della natura dei cani, se non vengono addestrati adeguatamente e se non viene insegnato loro a comportarsi in questo modo solo in determinate occasioni tale comportamento inoltre può anche essere pericoloso per il vostro cane, oltre a portare ad obesità, essere particolarmente fastidioso e richiedere un certo impegno da parte vostra per evitare che il vostro amico a quattro zampe mangi troppo o che mangi cose che non dovrebbe.

Molti proprietari di cani semplicemente accettano questa cosa come un dato di fatto, una caratteristica peculiare di ogni cane, quando si tratta di accogliere un cane nella propria casa, e comprendono pienamente che essere sempre vigili ed insegnare loro a comportarsi correttamente è essenziale per frenare tale ricerca ossessiva di cibo ma è una buona cosa comunque avere una certa comprensione di base del perché i cani sono così ossessionati dal cibo, e come la loro storia e la loro evoluzione hanno portato a sviluppare questo tratto distintivo tipico dei nostri amici a quattro zampe.

chihuahua mangia

In questo articolo discuteremo del perché i cani sono così ossessionati dal cibo, e come questo istinto, che li porta a mangiare in ogni occasione, ha giocato un ruolo nella loro evoluzione. Continuate a leggere per saperne di più.

Cani selvatici ed evoluzione dei cani

cane selvaggio

I nostri cani, oggi, sono molto lontani dai loro antenati selvatici, che vivevano in branchi spostandosi continuamente in un'area particolarmente vasta e lavorando in team per provvedere e soddisfare le esigenze di tutti i membri del branco.

Tuttavia, anche se è da moltissimo tempo che i cani sono stati addomesticati, il concetto che qualsiasi necessità possa avere un cane, incluso il cibo, venga pienamente soddisfatta da noi uomini è particolarmente nuovo e recente nella storia canina. Anche nel secolo scorso, cani che di fatto erano considerati "di proprietà" dovevano procurarsi il cibo da soli, cacciando o rovistando tra rifiuti.

In natura, i cani si procurano il cibo grazie ad una combinazione di caccia e attenta ricerca, e nonostante l'istinto di cacciare sia ancora molto forte nella maggior parte dei cani domestici, se non hanno altre possibilità di procurarsi del cibo i cani tenderanno a frugare anche tra i rifiuti piuttosto che lavorare attivamente per cacciare e catturare una preda, dopotutto non si dice mai di no ad un pasto gratis!

Poiché, storicamente, i cani non sono mai stati nutriti con pasti regolari e dovevano procurarsi il cibo da soli per soddisfare le proprie necessità e pertanto "riempirsi lo stomaco", cacciare e frugare tra i rifiuti in cerca di cibo sono attività che richiedevano parecchio tempo, ed un cane non avrebbe mai rifiutato del cibo come risultato di tali fatiche, anche se già sazio.

cane mangia osso

Una fornitura regolare ed abbondante di cibo era particolarmente difficile da trovare per un cane selvatico, soprattutto d'inverno, pertanto se il cane in questione trovava una fonte di cibo certa, era normale poi per lui sfruttare al meglio la situazione. Questo significa che, ancora oggi, se un cane trova del cibo anche quando è sazio, lo mangerà comunque, e/o cercherà di preservarlo per fare uno spuntino in un secondo momento, trascinando il suddetto cibo nella sua tana o seppellendolo.

Questa incertezza inerente a quando, come e da dove sarebbe giunto ogni pasto ha portato i cani a sviluppare questo atteggiamento ossessivo per il cibo che tutti i cani mostrano ancora oggi, in quanto per loro è un modo per proteggersi contro la fame e superare i tempi di magra. Mangiare tutto ciò che gli si può parare di fronte aiuta il cane a costruire una riserva di grasso utile per sopravvivere durante i tempi in cui il cibo scarseggia, e non lasciarsi mai sfuggire la possibilità di addentare e mangiare qualcosa probabilmente è un'abitudine ormai intrinseca acquisita con il tempo e dovuta al fatto che, in passato, un cane poteva imbattersi o anche catturare una preda che costituiva un pasto abbondante, e subito dopo avere serie difficoltà a procurarsi del cibo, anche per diversi giorni.

Anche se un cane, nell'arco della sua vita, non ha mai saltato un pasto e non ha mai dovuto soffrire la fame, questo tratto evolutivo che lo spinge a cercare in modo ossessivo e particolarmente attivo del cibo rimane comunque una caratteristica intrinseca di qualsiasi cane, ed è un qualcosa che può essere solo frenato e gestito grazie ad un adeguato addestramento e ad un'adeguata imposizione dei limiti.

È importante dosare accuratamente le porzioni ad ogni pasto e non fidarsi semplicemente del cane, convinti che smetterà di mangiare una volta sazio, perché la maggior parte dei cani non sarà in grado di controllarsi e moderare la quantità di cibo assunto è inoltre importante addestrare ed insegnare al proprio cane a non rubare cibo dai contenitori e dai piatti, ne mangiare il cibo in cui si potrebbero imbattere e che potrebbero trovare per strada mentre state facendo una passeggiata, o che è caduto sotto il tavolo.

Approfondimenti:

Questo ovviamente può richiedere un certo impegno da parte vostra, oltre al fatto che nulla esclude che potreste incontrare non poche difficoltà nello svolgere questo compito anche perché, impartire certi insegnamenti ed imporre certe regole, può essere particolarmente difficile quando si ha a che fare con certe razze piuttosto che con altre come il Labrador Retriever, ad esempio, è una razze particolarmente nota da questo punto di vita, solitamente infatti si riscontrano non poche difficoltà, rispetto a cani di altre razze, ad insegnare a questi cani a non frugare tra i rifiuti. Ma iniziare questo tipo di addestramento quando il cane è ancora giovane, senza mancare mai di correggere il proprio cane quando oltrepassa i limiti che gli avete imposto, aiuterà indubbiamente a correggere o comunque a tenere sotto controllo questo comportamento insieme ad un'attenta sorveglianza!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty