Come scegliere il Giusto Cibo per Cani

Scritto da nella categoria Cani
Come scegliere il Giusto Cibo per Cani

Sembra solo ieri quando la più grande scelta che dovevate fare per la cena del vostro cane era decidere tra il cibo secco o la carne in scatola. L’industria alimentare per animali domestici è cresciuta a passi da gigante, e ora ci sono una miriade infinita di diete che vantano un basso contenuto di grano, l’alimentazione specifica per razza e gli ingredienti biologici. Invece di una marca di cibo specializzato sul mercato che promette di aiutare per l’artrite o le gengiviti ora ce ne sono diverse. E ovunque guardiate sembrano esserci consigli divergenti di esperti sulla dieta migliore per cani.

Considerando che nessuna cottura è coinvolta, l’alimentazione del vostro animale domestico sembra improvvisamente una fatica!

Dopo il nostro precedente articolo sul come scegliere il cibo per cani e per gatti, ecco una nuova lista di alcune considerazioni che vi renderanno più facile scegliere una buona dieta per il vostro cane.

1. Cibo Umido o Secco?

Questa annosa questione alla fine sarà determinata dal vostro budget e dalle preferenze del vostro cane. A peso, il cibo secco può finire per essere l’opzione più economica. Il cibo umido, d’altra parte, è a volte pubblicizzato come sano o migliore per il vostro cane. Così quale scegliere? È più importante scegliere una dieta appropriata per i bisogni del vostro cane e che offre sostanze nutrienti di alta qualità piuttosto che arrovellarsi sulla consistenza. Se siete proprietari di una razza grande che ha bisogno di molte calorie in un giorno, potreste trovare più comodo e più economico comprare il cibo secco, mentre per le razze più piccole possono trovarsi meglio con un cibo umido che sarà facile per loro da masticare. Alcuni padroni possono fornire una miscela di entrambi. Qualunque sia la preferenza vostra o del vostro cane assicuratevi sempre di offrire molta acqua fresca durante la giornata.

2. Considerate la Fase di Vita del Vostro Cane

La buona notizia è che con tutta la scelta disponibile sul mercato, è facile trovare del cibo in grado di soddisfare le esigenze nutrizionali del vostro cane. Qualsiasi dieta completa può mantenere il vostro cane sano. Non dovete preoccuparvi se il vostro compagno canino sta ricevendo le vitamine e i minerali di cui ha bisogno per crescere finché mangia la quantità di cibo raccomandato sul sacchetto. Tuttavia, ci sono alcuni momenti nella vita del vostro cane quando una dieta speciale può essere appropriata: gli anni da cucciolo e gli anni del crepuscolo.

Nel primo caso, un cane in crescita può beneficiare dell’energia supplementare e di un contenuto proteico leggermente superiore (28-30% dei nutrienti in totale) in alimenti appositamente preparati per i cuccioli. Investire in una dieta di prim’ordine dallo svezzamento fino alla sterilizzazione può produrre risultati nel tempo, poiché i cuccioli ben sviluppati divengono cani sani. Esporre il vostro cucciolo a una varietà di sapori e consistenze può anche aiutare a prevenire reazioni avverse ai nuovi alimenti in futuro nel caso li possa trovare nella sua ciotola o durante il foraggiamento attraverso il bidone! Un buon cibo per cuccioli offre benefici nutrizionali che sosterranno la crescita e lo sviluppo.

Quando il vostro animale domestico invecchia, la transizione ad una dieta da cane anziano può aiutare a preservare la sua buona salute. I cani più anziani tendono ad essere meno attivi rispetto a una volta, e possono iniziare a perdere il loro appetito. Cambiare cibi può aiutare a proteggere contro l’aumento di peso e l’ inappetenza entrambi dei quali possono causare ulteriori problemi di salute. Una buona dieta per il cane anziano deve avere meno calorie e cibi facili da masticare. Alcuni alimenti commercializzati per i cani più anziani possono avere additivi supplementari come la glucosamina o condroitina per promuovere la salute delle articolazioni. È anche possibile acquistare gli additivi separati per metterli nel cibo preferito del vostro cane, ma ricordatevi di parlare con il vostro veterinario per capire il giusto dosaggio.

3. Pensate alle Esigenze Nutrizionali del Vostro Cane

Se il vostro cane scalpita ancora dopo una camminata di 30Km o è più felice sdraiato sul divano, è importante considerare il suo livello di attività nella scelta del cibo. Ci sono diete specifiche a disposizione per entrambi i cani attivi e sedentari, anche se la maggior parte dei cani sono una via di mezzo. Mentre queste diete speciali non sono una necessità, la scelta di un cibo su misura per il livello di attività del vostro cane vi renderà più facile fornire una quantità di cibo appropriata e prevenire la malnutrizione o l’obesità.

Se il vostro cane si sta riprendendo da un intervento chirurgico o una malattia, parlate al vostro veterinario sull’apportare modifiche temporanee alla sua dieta. Potrebbe essere necessario aumentare il cibo o aggiungere proteine più facilmente digeribili per contribuire a facilitare il processo di guarigione. Ci sono anche una serie di diete veterinarie create per aiutare a preservare la salute, anche dopo l’insorgenza di malattie croniche, come il diabete, l’insufficienza renale e le malattie cardiache, ognuno delle quali può essere influenzata dalla dieta del vostro cane.

4. Confrontare le Etichette

Come fate a sapere se quell’alimento sovraprezzato vale davvero il costo aggiuntivo? Controllate la lista degli ingredienti e imparerete in fretta che i marchi più costosi non sempre hanno ingredienti di altissima qualità. La maggior parte dei cibi convenzionali per animali contengono solo una percentuale della carne indicata sull’etichetta (per esempio il cibo aromatizzato al pollo potrebbe avere solo il 5% circa di contenuto di pollo garantito), mentre il resto può essere elencato semplicemente come carne o anche come derivati della carne. Questi alimenti non fanno male al tuo animale domestico ma pensateci due volte prima di spendere soldi in più per del cibo che non è molto diverso dal marchio stesso del supermercato.

Un cibo per cani di buona qualità deve avere un alto contenuto di carne con alcune fibre poiché questo si avvicina di più a ciò che il vostro cane è naturalmente abituato a digerire. Ricordate che i cani sono onnivori, e che possono e devono essere nutriti anche con alcuni alimenti vegetali o senza carne. Tuttavia, cereali e altri riempitivi devono essere in basso sulla lista degli ingredienti, che vengono aggiunti principalmente per aumentare il peso del cibo senza fornire tanto valore nutrizionale.

I padroni alla ricerca di cibo tutto naturale o anche biologico devono fare i compiti, poiché entrambi questi termini possono essere fuorvianti. Non tutti i cibi per animali che si definiscono biologici hanno il 100% di ingredienti biologici.

5. Cambiare gli Alimenti nel Modo Giusto

Se si decide di cambiare il cibo del vostro cane con un marchio o una composizione diversa, assicuratevi di farlo lentamente. Mescolate il vecchio e il nuovo cibo insieme, ed eliminate gradualmente il cibo precedente. Il prestare attenzione mentre si effettua il passaggio preverrà indigestioni e il rifiuto del cibo. A tal proposito vi consiglio di leggere anche un altro articolo sulla rotazione alimentare.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 4 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty