Curare le zampe del cane in inverno

Scritto da nella categoria Cani
Curare le zampe del cane in inverno

Quando il tempo comincia a diventare freddo e le strade sono ghiacciate, le zampe del cane diventano particolarmente vulnerabili. Mentre la pelle irritata e screpolata è uno scomodo effetto dell’inverno per molte persone, alcuni cani sono molto più suscettibili a ferite sotto le zampe o soffrire da irritazioni e problemi per il freddo.

Alcuni cani passeranno l’intero inverno senza problemi, accettando il freddo e duro suolo nelle loro passeggiate. Ma per altri cani, le camminate durante l’inverno non sono per niente piacevoli, e se ti succede di avere uno di questi cani, è importante prendersi cura in modo particolare delle loro zampe e fare attenzione a qualunque segno di difficoltà.

Quali tipi di cani sono vulnerabili ai problemi dell’inverno?

Qualunque cane può potenzialmente soffrire di un malanno, zampe rotte o doloranti durante i mesi invernali, soprattutto se passano molto tempo all’aperto, nel ghiaccio e nella neve, e camminano su superfici rigide. Tuttavia alcune razze e tipi di cani sono più suscettibili di altri ed è importante prendersi cura di loro di conseguenza.

I cani piccoli e delicati sono particolarmente a rischio; cani come il Chihuahua e altre razze con ossa sottili e piccole. I Chihuahua sono conosciuti per la sensibilità delle loro zampe tanto che c’è un mercato di successo a provvedere ai bisogni invernali di questi cani “giocattolo”, incluse scarpe per cani come stivaletti per camminare al freddo, così come cappottini e vestiti!

Cani che sono particolarmente magri sono un altro buon esempio di cani più propensi a soffrire di problemi alle zampe in inverno, come il levriero e le razze o gli incroci che ne derivano come Lurchers e Whippet.

Anche se hai un cane molto robusto, come i tipi di cani adatti a stare all’aperto al freddo come il Siberian husky o altri cani tipo Spitz, non dimenticare di controllare le zampe di tanto in tanto.

Possibili problemi alle zampe e polpastrelli tipici dell’inverno

Ci sono una serie di potenziali problemi e fattori di rischio elevato da considerare durante l’inverno che interessano le zampe dei cani. Un controllo generale quando rientrate da una passeggiata è sempre una buona idea, e dovreste fare particolarmente attenzione ai segnali dei seguenti problemi e pericoli dell’inverno.

  • Prodotti anti gelo come il sale e la sabbia sulle strade sono i maggiori pericoli per le zampe del tuo cane. Non solo questi prodotti che vengono sparsi su strade e marciapiedi, forniscono una dura e abrasiva superficie per prevenire scivolate e cadute, ma contengono un prodotto chimico anti gelo che può provocare bruciature sulla pelle se esposta a contatto prolungato.

  • Evita di camminare con il tuo cane sulle superfici trattate quando possibile, e se il tuo cane è stato a contatto con queste superfici, lava e asciuga le sue zampe subito dopo la passeggiata.

  • Le palline di ghiaccio che si formano tra i polpastrelli e le dita delle zampe attaccandosi al pelo circostante, possono essere molto fastidiose per il tuo cane e possono portare a bruciature da ghiaccio. Inoltre la fanghiglia e il ghiaccio su strade e marciapiedi possono contenere prodotti chimici anti gelo come già indicato, quindi controlla sempre i pezzi di ghiaccio e rimuovili, e controlla le zampe durante la camminata se il tuo cane improvvisamente sembra a disagio o inizia a zoppicare.

I cani con le zampe molto pelose sono particolarmente propensi a raccogliere piccoli pezzi di ghiaccio, cerca di mantenere corto il pelo attorno alle zampe in inverno in modo da minimizzare il problema.

  • Prodotti anti gelo e sciogli ghiaccio usati per le auto, sono un altro problema. Questi prodotti sono molto velenosi per i cani, ed hanno un odore e un sapore dolci che incoraggiano gli animali ad ingerirli. Se il tuo cane ha di questi prodotti tra le zampe potrebbe leccarsi, un’altra buona ragione per lavare e asciugare le zampe del cane al ritorno dalla passeggiata.

  • Congelamento e ipotermia possono interessare le zampe e altre estremità del cane che ha camminato al freddo o che è stato fuori per un lungo periodo. Dai al cane la possibilità di riscaldarsi durante lunghe camminate, e tieni d’occhio le sue condizioni e la temperatura quando è fuori e nelle giornate fredde.

  • Come alcune persone si ritrovano la pelle delle mani secca, screpolata e segnata durante l’inverno, così il tuo cane potrebbe soffrire degli stessi problemi ai polpastrelli delle zampe. Fornirgli una dieta ricca di grassi acidi essenziali può aiutare a ridurre questo tipo di problemi, come usare una crema barriera o una speciale crema per le zampe, o qualche scarpa speciale per cani o calzini a prova d’acqua quando sta all’aperto.

Ricorda, devi prestare un po’ più di attenzione alle zampe del tuo cane e in generale al suo benessere durante l’inverno, soprattutto durante i mesi più freddi. Finché terrai d’occhio le cose, risolvi prontamente ogni problema che si presenta e tieni conto della sensibilità accentuata del tuo cane alle superfici che calpesta durante l’inverno, non c’è ragione perché il tuo cane non debba godersi queste passeggiate nelle frizzanti e fredde mattine proprio come fai tu!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty