Il Linfoma nei Cani: tipi, sintomi, le cause e la cura

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani - 17 commenti
Il Linfoma nei Cani: tipi, sintomi, le cause e la cura

Il linfoma nei cani è un tipo di cancro identificato dalla presenza di globuli bianchi maligni, chiamati linfociti, in zone del corpo come il midollo osseo, il fegato e la milza, i linfonodi e altre. È uno dei tumori maligni più diffusi nei cani, con circa il 24% di diagnosi in Italia.

Da cosa è causato il linfoma?

Il linfoma di solito si sviluppa nei cani a causa di molti fattori di rischio ereditati geneticamente, quindi la presenza di linfoma in famiglia può indicare maggiori fattori di rischio per lo sviluppo del linfoma.

C’è inoltre un’evidenza limitata che suggerisce che il linfoma potrebbe essere causato nei cani con nessun parente malato, legato all’esposizione a fattori ambientali come tossine e pesticidi.

Quali razze di cane possono sviluppare il linfoma?

Ogni cane che ha un’esperienza familiare di linfoma rischia di sviluppare la malattia, anche se la presenza di linfoma nell’albero genealogico non significa automaticamente che il cane avrà la malattia.

Lo sviluppo del linfoma di solito comincia nel periodo in cui il cane raggiunge la mezza età, dai sette anni in poi o leggermente prima per alcune razze di taglia grande, e i fattori di rischio aumentano esponenzialmente quando il cane invecchia.

Alcune razze di cane sono considerate a rischio particolarmente elevato di linfoma:

  • Basset Hound
  • Scottish Terrier
  • Bulldog
  • Boxer
  • Mastino
  • Airedale Terrier
  • Bassotto
  • Pomerania
  • Chow-Chow
  • Pastore tedesco
  • Rottweiler
  • Golden Retriever

Se le statistiche di rischio complessivo per razza non sono in ordine, il bassotto e il Pomerania sono all’estremità inferiore della classifica di rischio per razza, mentre il Golden Retriever nell’estremità superiore. È stato stimato che uno su otto Golden Retriever svilupperà il linfoma nel corso della sua vita.

Tipi di linfoma nei cani

Il linfoma nei cani è diviso in cinque categorie di classificazione, a seconda della gravità e della diffusione del suo sviluppo, e quanto diventi avanzato.

  • Il linfoma di primo grado è una crescita che colpisce un solo linfonodo.
  • Il linfoma di secondo grado è conosciuto come una linfadenopatia locale e riguarda il linfoma che colpisce solo un lato del diaframma.
  • Il linfoma di terzo grado riguarda un ingrossamento generalizzato e la mutazione di tutti o della maggior parte dei linfonodi corporei.
  • Il linfoma di quarto grado include la milza e il fegato, e può o non può essere accompagnato dall’ingrossamento dei linfonodi nella seconda e terza fase.
  • Il linfoma di quinto grado indica un linfoma avanzato che colpisce il midollo osseo, il sistema nervoso e anche altre aree del corpo.

Cosa sono i linfonodi?

I linfonodi o ghiandole linfatiche sono componenti fondamentali del sistema immunitario, e sono distribuiti nel corpo e collegati a canali chiamati vasi linfatici. I linfonodi sono presenti nelle ascelle, nel collo, nello stomaco, negli arti e in molte altre aree del corpo del cane in concentrazioni diverse.

Sintomi del linfoma nei cani

Se il tuo cane appartiene ad una delle razze considerate ad alto rischio di linfoma, o se sai che nel suo albero genealogico c’è stato un linfoma, è importante sapere e stare attenti ai sintomi dello sviluppo del linfoma, in particolare quando il tuo cane invecchia.

Alcuni dei potenziali sintomi generalizzati di linfoma nei cani ai quali fare attenzione nelle prime fasi includono:

  • Perdita di appetito
  • Perdita di peso
  • Ricorrenti disturbi intestinali generalizzati o vomito
  • Temperatura alta o febbre
  • Apatia e depressione
  • Pelo diradato o perdita di pelo
  • Maggiore consumo d’acqua e minzione
  • Ingrossamento dei linfonodi, di solito indolori

Il linfoma può attaccare diverse parti del corpo, e tutte possono manifestarlo con vari tipi di sintomi. Se il linfoma metastatizza i polmoni, può portare a difficoltà respiratorie e tosse, mentre il linfoma del sistema digerente può causare sangue nelle feci e molti altri disturbi digestivi prolungati e pervasivi.

Poiché il linfoma può presentarsi o andare in metastasi in molte altre zone del corpo, incluse pelle, occhi, sistema nervoso e midollo osseo, sintomi locali più specifici possono variare molto di caso in caso. Una rapida analisi e una diagnosi differenziale da parte del tuo veterinario in ogni caso di linfoma potenziale o sospetto è fondamentale se osservi i sintomi iniziali.

Come viene diagnosticato il linfoma?

Il tuo veterinario può utilizzare metodi diversi per diagnosticare il linfoma nel cane, inclusi:

  • Biopsia dei tessuti
  • Aspirazione dei linfonodi
  • Analisi del sangue
  • Analisi delle urine
  • Raggi X
  • Ecografia
  • Biopsia del midollo osseo

Cura e prognosi per i cani con linfoma

Il linfoma è un tumore aggressivo e debilitante, che spesso purtroppo si rivela fatale. Se non curato, il tempo di vita rimanente per un cane affetto dal linfoma è di soli due mesi.

La cura del linfoma per i cani di solito è palliativa, ovvero si tengono sotto controllo dolore e altri effetti causati dalla malattia, per migliorare la qualità della vita quotidiana del cane malato.

La chemioterapia spesso è il metodo di cura per i cani malati in cui la cura è considerata un’opzione fattibile, e la chemioterapia potrebbe eliminare completamente i linfomi di primo grado localizzati, e rallentare il progresso di altre forme della malattia. Tuttavia il linfoma è un tumore aggressivo che di solito si ripresenta anche se inizialmente curato con successo, e una cura completa e definitiva per il linfoma nei cani non è considerata possibile.

Ciò nonostante, la cura attraverso la chemioterapia se consigliata dal tuo veterinario può aggiungere un paio di anni di vita o anche di più al tuo cane, e offrirgli una qualità della vita migliore durante quel periodo di tempo. Prima la cura viene cominciata, più possibilità ha il tuo cane di vivere bene e in buona salute per gli anni a venire.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 73 persone con una media di 4.7 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

17 Commenti

  1. Lucia

    Il mio cane di 7 anni si sospetta un linfoma a destra del collo che cosa mi consigliate di fare?
  2. MACCARI ADRIANO

    mi ha lasciato il mio piccolo white terrier a neanche 7 anni di vita per in linfoma multicentrico. Facendomi un esame di coscienza dove posso aver sbagliato nei mesi precedenti sono risalito a due episodi, Il primo è stato causato da una fuoruscita di freon dall' impianto di condizionamento dell' automobile. Il meccanico al quale mi ero rivolto ha immesso il doppio della quantità prevista causando una sovrappressione nell' impianto. un tubo ha fatto fuoriuscire il gas, in abitacolo non c'è ne' siamo accorti ma lui è balzato dal pavimento fino in braccio del passeggero ed il liquido si è scaricato sotto il vano motore, ma lui aveva evidentemente percepito l' odore. Eppoi ho usato una piccola quantità diluita con acqua di pesticida 1 sola volta sul bordo del giardino. Possono questi due episodi aver provocato la sua morte ?
  3. Barbara

    8 anni fa al mio cane venne diagnosticato un linfoma e vennero pronosticati 2 mesi di vita senza interventi... 2 anni con la chemio... Sottoposto tempestivamente a chemio...ad agosto festeggiamo il suo decimo compleanno.....
  4. MAURIZIO

    Buongiorno la mia cagnolina di appena 3 anni un mese fa e' stato diagnosticato un linfoma di media alto grado linfonodi enormi con ascessarizzazione per adesso abbiamo preferito il ricovero in clinica vet per antibiotici ed antiinfiammatori in vena llunedi dobbiamo decidere se fare la chemio oppure portarla a casa ed aspettare il triste momento della punturina... sono distrutto mentalmente
  5. Astrid Lainer

    Grazie all'informazione sui linfomi ed la mia cagnette è in cura per un linfoma diffuso e la puntura di l-asparagine sembra di aiutarla e sono diminuiti l'ingrossamento sott gola e pancia, speriamo bene. Ma lei è un misto di rottweiler e shitzu...speriamo bene, e ancora grazie!
  6. Marcela

    Ciao la mia cagnolina ha 9 anni, due mesi fa ha iniziato ad avere problemi ai reni, faceva troppa pipi e beveva troppo. I veterinari hanno fatto tutti gli esami possibili per capire cosa aveva fino la TAC ma niente, i risultati erano tutti negativi ma lei continua a peggiorare. Adesso ha delle lesioni orribili e molto dolenti nella cute. Soltanto ora il veterinario ha capito che si tratta di un tumore ai linfonodi. Mi ha sconsigliato di fare la chimio perché non servirebbe a nulla. Il suo stato è terminale e muoio dentro vederla così ma non la voglio perdere per questa malattia. Ho circa 6 anni qua in Italia, ho fatto di tutto per portarla qua con me e non voglio lasciarla morire forse per uno sbaglio del veterinario. Vorrei sapere se ci sono medicinali naturali per aiutarla a stare bene
  7. Eleonora

    Ciao a tutti. Vi racconto la mia storia con il tumore ai linfonodi. al mio king di soli 5 anni meticcio pastore tedesco setter lo scorso 29 luglio sono comparse delle lesioni rosse assurde sullo stomaco tipo ustioni portandolo dal veterinario ci siamo accorti di una grossa massa nella stessa zona. 2 linfonodi enormi. fatto citologico è arrivato il risultato dopo 10 giorni e dopo altri 10 il mio king é morto. È stato strazziante vederlo diventare un malato terminale, non era più lui. Ho fatto di tutto per lui, cure su cure. in cura con 2 veterinari, un oncologa e proprio in procinto di iniziare la chemio dopo quasi 20 giorni di antibiotici e antidolorifici mi ha lasciato. Ho capito che si tratta di un bruttissimo tumore che compare all improvviso ed é molto molto aggressivo. Ciao a tutti
  8. Ylenia

    A marzo abbiamo notato delle croste sulla cute della mia cagnolina ... elly ha 6 anni e un meticcio tra yorkshire e volpino comunque l'abbiamo portata dal primo veterinario ... me la fa curare per dermatite atopica praticam3nte mi dice che non poteva mangiare più niente solo croccantini abbiamo fatto così ma nessun miglioramento così abbiamo deciso di portarla da un altro veterinario che dice sempre la stessa cosa ma ci scrive altre medicine e un altro stampo ma nessun miglioramento anzi sono spuntati dei noduli prima allutero e poi sotto il collo fino a riempirsi nelle zampette ma erano piccolini così abbiamo deciso di cambiare veterinario con il terzo ce stato il miglioramento nella cute ma i linfonodi sono ingrossato dopo nemmeno una settimana della nuova terapia ... gliela abbiamo portata e ci ha dato la brutta notizia che non ce più nulla da fare dobbiamo lasciarla vivere il meglio possibile e il mio cuore e spezzato perché piango al pensiero di sapere che mi deve morire
  9. Stefano

    A gennaio 2016 la mia splendida mix di cocker spaniel "Chicca" di 7 anni ,il mio AMORE.. toccandola vedo che ha un rigonfiamento all 'inguine tipo un'ernia di 8cm circa la facciamo operare e si scopre che era un linfonodo ingrossato,esame citologico linfoma di basso grado 1° fenotipo T,ho deciso di non trattarla con chemio ,su onesta valutazione di due veterinari e 1 oncologo, mi confermavano che sui tumori neoplastici non ci hanno ancora capito niente,su certi cani funzionano le cure e altri no,e non sanno il perche',adesso stanno spostando la ricerca su cure in base al genotipo e fenotipo ma non ci sono attualmente farmaci di elezione per la cura genica .Chicca ha vissuto bene fino a due giorni fa (quindi 2 anni e 6 mesi )poi e' crollata verticalmente in 24 ore i globuli rossi sono passati da 5Milioni x unita a 800.000x unita....ne cortisone ne trasfusione ne altro è servito.ho deciso di addormentarla tra le mie braccia, un essere splendido, una gioia,un'affinita elettiva con me ,razionalmente cerco di gestire cosa è successo in due giorni,ma emotivamente e emozionalmente non capisco quello che ho fatto..sono distrutto.
  10. Pia

    Billa la mia cagnolina è stata sottoposta ieri all'eutanasia.le avevano diagnosticato a settembre 2016 un linfoma a grandi cellule T al IV stadio.in questi quasi due anni e mezzo è stata sottoposta a numerosi protocolli chemioterapici alcuni ben tollerati altri meno.purtroppo già dagli ultimi cicli mi sono accorta che la sua risposta ai trattamenti diminuiva ma aveva comunque una qualità di vita accettabile .da lunedì la situazione è precipitata.non mangiava e non camminava quasi piu respirava male e le si é gonfiato l'addome. É stato doloroso ma l'ho accompagnata ad una dolce morte.resta un enorme vuoto ed un grande dolore
  11. andrea

    21 gennaio 2019 alle ore 8.30 maledetto giorno la mia cagnetta pastore tedesco di 11 anni la mia ragazza PERLA se ne è andata x quel schifoso linfoma in 20 gg volevo morire con lei ci penso sempre non la dimentichero la forza che ho x andare avanti è che devo pensare al suo compagno dI nome Chicco di 4 anni altrimenti sarei morto con lei mi manca da morire è tremendo tutto questo solo chi ama i cani [i nostri ragazzi] può capire la sofferenza che si prova anche a Chicco gli manca la PERLA ci aiutiamo a vicenda andiamo avanti nei nostri ricordi e dolore questa è la vita prego ogni giorno spero tanto che un giorno vivremo per sempre assieme CIAO GRANDE RAGAZZA MIA spero CHE DIO TI AIUTI
  12. Carmine

    Salve. Il mio pastore tedesco femmina di 5 anni a causa di un linfoma diagnosticato ha cominciato il ciclo di chemio con la prima somministrazione endovenosa. La reazione è stata avvilente si è praticamente spenta sta sempre accucciolata in terra e quando riesco a farla alzare zoppica vistosamente. E non mi dicono cosa poter fare se non aspettare il completamento del ciclo chemioterapico e come piccolo Supporto somministrargli delle siringhe di analgesico.
  13. Beatrice

    AlLa mia bambina di nemmeno 6 anni è stato diagnosticato un tumore. Un linfoma più precisamente, non so di che tipo, non so a che stadio. Domani faremo un’ecografia e a breve avremo appuntamento con un bravo oncologo. Sono straziata. Ho tutti i linfonodi della gola gonfi e temo si stiano ingrossando anche quelli delle mammelle e a livello inguinale. Voglio procedere con la chemio, la devo strappare a questa malattia che me la vuole portare via. Sono distrutta, non mi aspettavo tutto ciò, è il mio amore grande
  14. Rina

    E molto interessante quello che dite
  15. Odette

    Il mio cagnolino Lhasa Apso di 9 anni e deceduto il mese di luglio scorso in 10 giorni da un tumore ai linfonodi in 10 giorni, mi sono accorta 11 luglio che aveva una piccola boccia sulla spalla lo portato lo stesso giorno dal veterinario dopo biopsia la diagnosi e stata quella ma il 21 luglio abbiamo dovuto addormentarlo non stava più in piedi e.avevatutti gli occhi gialli, io continuo a chiedermi dove ho sbagliato con lui se ho dato qualcosa di non giusto nella sua dieta era cagnolino allergico e mangiava carne di cervo e cavallo e croccantini ipoallergici, la malattia e venuta per questo. Grazie
  16. Madalena

    La mia Maya di 7 anni fatta addormentare il 27 novembre, in un mese un linfoma tipo T intestinale e al fegato l’aveva ridotta pelle e ossa, abbiamo tentato un primo ciclo di chemio per darle qualche mese di sopravvivenza ma è stato inutile, non mangiava più, tremore continuo e con tutta la disperazione nel cuore abbiamo dovuto decidere per l’eutanasia, esperienza dolorosa che ci porteremo nel cuore tutta la vita per non parlare del vuoto che ha lasciato in questa casa e nell’anima....
  17. Antonia

    La mia cagnetta pinscher, e morta strozzata da un grosso linfonodo al collo ‘ !’ abbiamo portata dal veterinario per vedere se poteva fare qualcosa per farla respirare Le ha fatto l’anestesia per fare qualche manovra Non ha potuto fare nulla ! È deceduta con l’anestesia

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty