L'alimentazione corretta del cane in caso di diarrea

Scritto da nella categoria Cani - 1 commento
L'alimentazione corretta del cane in caso di diarrea

Ti stai forse chiedendo che cosa dare da mangiare a un cane che ha la diarrea? La diarrea è una situazione comune nei cani che ha molte cause. Conoscere i diversi tipi di diarrea nella quale il cane può imbattersi ti aiuterà a decidere come aiutare al meglio il tuo amico a quattro zampe.

Che cos’è la diarrea?

Molte persone pensano che la diarrea siano semplicemente feci acquose o liquide. Mentre questa definizione può indicare una forma di diarrea, la situazione è definita di preciso come un rapido movimento di materiale attraverso l’intestino. Tutto ciò include:

  • Aumento della frequenza di espulsione
  • Feci liquide
  • Aumento del volume delle feci
  • Sforzi per eliminarle

Quando materiali di scarto sono eliminati, prima del previsto dal colon, non c’è abbastanza tempo per gli organi per estrarre il liquido in eccesso da queste, come accadrebbe di solito, tutto ciò si manifesta con la presenza di feci acquose.

Tipologie e cause

Ci sono due tipi principali di diarrea nei cani. Se questo disturbo si manifesta subito, la diarrea è chiamata acuta. Se il disturbo dura per un periodo prolungato, come diverse settimane, è chiamata cronica.

La diarrea acuta potrebbe essere una reazione a qualcosa che il cane ha mangiato. I cani sono onnivori, ciò significa che mangiano di tutto. Hanno la tendenza a rovistare nei rifiuti, il che vuol dire che mangiano anche cose che non gli fanno bene. Il tubo intestinale dei cani è stato creato per contenere quelle cose che non gli fanno bene, e liberarsene immediatamente. Si avrà come risultato la diarrea.

Altre cause per la diarrea acuta e cronica comprendono: 

  • Cambio di cibo o dieta, soprattutto nei cani più vecchi
  • Vermi, come nematode, tricocefalo
  • Allergie al cibo
  • Infezioni batteriche
  • Malattie d’infiammazione intestinale
  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Disturbi cronici, come disturbi al rene, fegato, o problemi alla tiroide
  • Avvelenamento

Quando chiamare il veterinario

Dal momento che la diarrea può essere una risposta di espulsione naturale nei cani, non è sempre necessario portare il tuo cane dal veterinario al primo segnale della presenza di feci liquide. Questo è vero soprattutto se il tuo cane non mostra altri sintomi preoccupanti. Se la diarrea dura più di uno o due giorni, sarebbe una buona idea una chiamata al veterinario.

Anche se il cane mostra altri sintomi, chiamalo subito. I sintomi comprendono:

Ci sono anche situazioni specifiche che dovrebbero autorizzarti a chiamare il veterinario:

  • Il cane potrebbe aver mangiato qualcosa di velenoso.
  • Il cane non è del tutto vaccinato.
  • Il cane è un cucciolo.

Che cosa dare da mangiare a un cane che ha la diarrea

Per la diarrea acuta, evita di dare al cane da mangiare per le prime 24 ore. Questo aiuta a ridurre lo stress del sistema digestivo, e avere più tempo per far tornare la situazione alla normalità. Dare da mangiare a un cane che ha la diarrea stimolerà il colon al rilascio prematuro delle feci. Lasciagli a disposizione molta acqua pulita. Dopo le prime 24 ore, se la diarrea sembra essere calata, dai da mangiare al tuo cane, seguendo una dieta leggera, come :

  • Pollo bollito o hamburger e riso
  • Patate bollite
  • Zucca, per l’aggiunta di fibre
  • Tacchino, cotto al forno come uno sformato

Inoltre dovresti dare al tuo cane solo una piccola quantità si cibo quando gli dai da mangiare le prime volte, solitamente da un mezzo a un quarto della sua solita porzione, divisa in pasti diversi, durante l’arco della giornata. Se la diarrea non si presenta di nuovo, puoi aumentare pian piano la quantità di cibo a ogni seduta e poi gradualmente riportare il cane alla sua dieta normale. Tienilo sotto controllo, nel caso in cui la diarrea si ripeta ed evita di dare al tuo cane premi o cose da masticare durante questo periodo. Gli scarti da tavola non sono mai una buona idea e sono particolarmente nocivi per un cane con un tratto digestivo disturbato.

Per i casi di diarrea cronica, il tuo veterinario ti aiuterà a creare un regime alimentare per il tuo animale. Potrebbe consigliarti una prescrizione specifica per il cibo del tuo cane. Inoltre potrebbe aggiungere integratori per aiutare a sostituire i nutrienti che il tuo cane ha perso, così come ogni altra cura necessaria.

Prevenzione

Parla con il tuo veterinario prima che il tuo cane manifesti un attacco di diarrea, per ricevere consigli su come trattarla a casa. Siccome la maggior parte dei cani avrà un attacco di diarrea a un certo punto, tu puoi aiutare a prevenire i casi gravi:

  • Non dare mai al tuo cane avanzi da tavola o cibi speziati.
  • Tienilo sempre al passo con le vaccinazioni.
  • Non permettere al tuo cane di mangiare ossa, legnetti o sassolini.
  • Fai controlli regolari per i vermi.
  • Nutrilo con una dieta bilanciata.
  • Fa fare al tuo cane un esercizio regolare e fagli tenere un perso forma.

Sapere come nutrire un cane soffre di diarrea può essere così importante come sapere quando negargli il cibo per evitare che la situazione peggiori. La diarrea non è una malattia, è un sintomo di disturbi intestinali. Per moti cani, è una condizione a breve termine e può essere tratta con successo attraverso una dieta leggera e un trattamento delicato. Se la situazione persiste, il tuo veterinario può determinare e trattare la causa.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 43 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

1 Commento

  1. GENNARO

    Salve, per capire davvero il fenomeno diarrea occorre richiamare pochi, ma fondamentali concetti di fisiologia dell'apparato gastroenterico.. A partire da quello, essenziale di sparitasi intestinali. E' questo movimento che sospinge il materiale alimentare proveniente dalla stomaco a pro predire lungo tutto il tubo intestinale, via via fino allo fuoruscita dell'organismo sotto forma di feci. Si tratta di una contrazione ritmica complessa governata dal sistema nervoso autonomo, è pur vero prevenire è meglio che curare! ma qui il discorso sarebbe troppo complesso. non basta sapere che il ritmo delle contrazione e cioè il loro numero nell'unità di tempo è un fattore altamente critico per il corretto svolgersi di tutti i complicati meccanismi di digestione e di assorbimento che avvengono all'interno dell'intestino.. Io credo a complicare le cose, ci sono anche tutte le complesse reazioni biochimiche che a livello intestinale sovrintendono all'assorbimento dell'acqua. In estreme sintesi, non è sbagliato dire che le contrazione peristaltiche e assorbimento dell'acqua legato tra loro da relazioni funzionali complesse e delicate come dire che quando relazioni vengono alterati da un fattore qualsiasi esterno o interno che sia, abbiamo due possibilità: la stipsi o, molto più frequentemente, la diarrea a mio avviso occorre sottolineare ancora una volta l'importanza di una sana a corretta alimentazione in collaborazione con il veterinario il rispetto per gli animali coincide con il rispetto per il mondo in cui viviamo se hai a cuore gli amici a quattro zampe, il buon senso, l'attenzione fanno parte integrante l'amore per gli animali è da intendere ed effettivamente in tal senso inviata auguri! a te tutti tutto è buono se lo scopo è buono. Si fueris Naples, Naples vivito more Gennaro caputo.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty