5 Comportamenti del Gatto che i proprietari (spesso) fraintendono

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Gatti
5 Comportamenti del Gatto che i proprietari (spesso) fraintendono

I gatti sono noti per essere animali mistici e misteriosi e tendono a tenere le proprie carte coperte quando si parla di stati d'animo e grado di felicità. Ciò si manifesta in diversi modi, possono arrivare a mascherare il dolore e far finta che siano al 100%, più un'altra serie di attività che i proprietà dei gatti confondono, ma che hanno assolutamente senso.

Nel corso del tempo, i proprietari di gatti imparano a conoscere le personalità individuali dei propri animali, quello che amano e quello che odiano fare, ma anche il proprietario più esperto con il gatto più semplice e facile da capire, potrebbe trovarsi in difficoltà quando si tratta di capire quali siano i comportamenti normali.

In questo articolo vedremo cinque dei comportamenti più comuni e naturali del gatto che i proprietari spesso fraintendono e riveleremo la verità che vi si cela dietro. Continuate a leggere per saperne di più!

Bisognini inappropriati

Se il vostro gatto “spruzza” in casa o fa pipì in luoghi dove non dovrebbe farla, ignorando la possibilità di andare fuori o di utilizzare la lettiera, è corretto dire che sta adottando uno dei comportamenti più fastidiosi che possono rendere molto frustrati i proprietari.

Giocare a “trova la pozzanghera” ogni volta che si torna a casa o passare i week end a cercare di capire quale sia la fonte di quel terribile odore, diventa noioso per i proprietari di gatti che hanno a che fare con questo comportamento. Questo potrebbe però verificarsi nel caso in cui il gatto stesse cercando di dar fastidio, a meno che non vi siano problemi di salute che causano il problema, la prima cosa da dover escludere.

Tuttavia, supponendo che non ci sono problemi di salute in ballo, fare i bisogni in maniera appropriata non si tratta certamente di un comportamento atto appositamente al fine di rendervi la vita un inferno: la probabilità principale è che il gatto si senta instabile o insicuro e cerchi, per questo, di marcare il territorio.

Questo tipo di comportamento è tipico in caso di trasloco, quando si porta un gatto nuovo in casa, quando se ne introduce un altro in una casa dove già ne è presente uno, ma può accadere per altre ragioni, come un elevato numero di gatti nel quartiere o altri problemi che possono dare al vostro gatto una sensazione di insicurezza.

Per la soluzione del problema è importante scavare a fondo e apportare modifiche al fine di garantire una vita sicura, confortevole e rilassante al gatto in casa.

Attaccare quando gli si tocca la pancia

Tutti i proprietari di gatti sono abituati a questo tipo di scenario: il gatto è molto rilassato e felice, si stende sulla schiena e mostra la propria pancia, come fosse un invito chiaro ad accarezzarlo. Tuttavia, quando si inizia a farlo, il gatto si attacca attorno alla mano come una morsa piena di aghi e morde, consentendo solo due grattatine appena.

Anche se potrebbe sembrare a tutti gli effetti una vera e propria trappola fatta con l'intenzione di attaccare, in realtà è il contrario: mentre ad alcuni gatti piace farsi accarezzare la pancia (e di solito è una cosa che si capisce presto), per altri la pancia è una zona molto sensibile, accarezzarla darà loro una sensazione troppo forte o troppo delicata al punto da farli reagire d'istinto.

Quando a un gatto non piace farsi accarezzare la pancia esposta, essenzialmente stanno dicendo che non si fidano abbastanza per mostrare la propria area più vulnerabile. Toccare la sua pancia senza essere molto, molto attenti alla reazione, potrebbe essere visto come un abuso di fiducia e di fede da parte del proprietario.

La lettiera? Un pasticcio

La maggior parte dei gatti spende un sacco di tempo a tenere in ordine la propria lettiera, scavando per coprire tutte le tracce dei loro rifiuti. Alcuni gatti, invece, fanno esattamente l'opposto, lasciando deliberatamente un caos puzzolente, l'opposto del comportamento tipico dei felini.

Molti proprietari interpretano questo come una mancanza di rispetto o come se il gatto non avesse mai davvero appreso dalla madre come si coprono gli escrementi, ma in realtà l'azione di coprirli è istintiva, come si nota dal fatto che la maggior parte dei gatti, anche se allevati a mano, tenderà a fare.

Lasciare la lettiera nel caos più totale è una scelta molto azzardata e audace, una dichiarazione arrogante da parte del gatto che sta dicendo di essere il capo del proprio territorio, il predatore all'apice del suo interno, di conseguenza non ha paura che gli altri animali sentano il suo odore e, di fatto, gli altri animali dovrebbero prenderlo come un avvertimento.

Lavaggio fastidioso

I gatti passano molto tempo a lavarsi e, guardandoli, si nota che non hanno neppure un pelo fuori posto. Mentre la toilettatura è importante di per sé per i gatti, è anche un modo per rimuovere l'odore delle cose con cui entrano in contatto, incluse le persone – motivo per cui la maggior parte dei gatti tende a lavarsi freneticamente dopo essere stati toccati.

Prede morte

Alcuni gatti sono abili cacciatori e saranno molto fieri di portare ai proprietari degli animali morti o mezzi morti: la maggior parte dei proprietari interpretano questo come trofeo portato al fine di essere premiati e per essere riconosciuti come loro leader. In realtà è il contrario: il vostro gatto, probabilmente, non capisce semplicemente perché non andiamo a cacciare e presume che non siate in grado o non siate bravi a farlo.

Portare una preda e cercare di attirare l'attenzione, è un invito da parte del gatto a interessarvi alla caccia quanto fa lui, piuttosto che un premio.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 6 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty