6 elementi essenziali di salute che è necessario monitorare nei gattini nelle prime settimane di vita

Scritto da nella categoria Gatti
6 elementi essenziali di salute che è necessario monitorare nei gattini nelle prime settimane di vita

Se prevedete di allevare i cuccioli del vostro gatto o se per qualsiasi altra ragione ci si trova nella posizione di allevare una cucciolata di gattini, magari perché si ha involontariamente o volontariamente adottato una gatta in stato di gravidanza, o se per qualsiasi altro motivo si sta aiutando qualcuno a prendersi cura di una cucciolata di gattini o di un solo gattino, bisogna innanzitutto considerare che si tratta di una grande responsabilità.

La gatta madre si prenderà cura dei propri cuccioli senza problemi nella maggior parte dei casi, anche se vale la pena tenere un occhio sulle razze a faccia piatta come il persiano, per garantire che i gattini possano attaccarsi alle mammelle e succhiare il latte correttamente, ma è naturalmente saggio per i genitori umani dei giovani gattini tenere d’occhio eventuali problemi, e conoscere i segnali di allarme che indicano che qualcosa può andare male.

In questo articolo, vedremo sei elementi essenziali di salute e benessere che si dovrebbero monitorare con attenzione nei vostri cuccioli durante le loro prime settimane di vita, al fine di individuare eventuali problemi tempestivamente e dare ai vostri gattini il miglior inizio di vita possibile!

Continuate a leggere per saperne di più.

1 - Rifiuto

Una delle prime cose che è necessario tenere d'occhio durante i primi giorni di vita dei tuoi cuccioli è il rischio di rifiuto da parte della loro madre.

Anche se questo non accade spesso, in alcuni casi, la regina della cucciolata può rifiutarsi di prendersi cura di tutta la sua cucciolata, o di un singolo gattino, spesso il più debole o uno che è malato.

Se ciò dovesse accadere, non vi è alcun modo per imporre alla regina di prendersi cura dei suoi cuccioli, dunque sarà necessario tenere il gattino o i gattini ad una certa distanza dalla loro madre, ed occuparsene personalmente.

Il rifiuto apparentemente inspiegabile di un singolo gattino può anche essere un segnale di avvertimento precoce che qualcosa non va con quel gattino, qualcosa di cui si potrebbe altrimenti non venire a conoscenza.

Bisogna dunque sempre verificare attentamente i motivi che hanno portato al rifiuto.

2 - Aprire gli occhi

I vostri gattini saranno nati naturalmente con gli occhi chiusi, e li cominceranno ad aprire quando avranno circa a due settimane di vita.

Al fine di fargli aprire gli occhi, la regina leccherà le loro facce, e nel corso del tempo la sua lingua ruvida romperà la membrana sottile sulle palpebre, consentendo ai loro occhi di aprirsi!

È normale che un occhio si apra prima dell'altro e che l'intero processo possa durare un paio di giorni, ma tenete d'occhio i vostri gattini per assicuravi che i loro occhi si stiano aprendo, e che tutto è come dovrebbe essere.

3 - Mangiare

I gattini baseranno la loro dieta sul latte dalla loro madre inizialmente, che soddisferà tutte le loro esigenze nutrizionali durante i loro primi giorni.

Questo fornirà non solo i nutrienti vitali, ma trasmetterà anche i benefici del sistema immunitario della regina, per aiutare a mantenere in buona salute i gattini.

Assicurarsi che tutti i gattini siano in grado di attaccarsi e poppare e che siano tutti sempre abbastanza vicini al cibo e ne abbiano abbastanza è importante.

Tenete d'occhio i gattini più piccoli per assicurarvi che non vengano spinti via dagli altri.

4 - Ingrassare

I gattini dovrebbero aumentare di peso ad un ritmo costante durante le prime settimane, oltre a nutrirsi in maniera corretta.

Bisognerà pesare ogni cucciolo alla nascita e continuare a pesarli regolarmente per controllare che essi stiano tutti guadagnando peso e non abbiano problemi, e che si stiano sviluppando tutti normalmente.

5 - Toeletta

Molto giovani gattini hanno bisogno dell’aiuto dalle loro madri per i loro bisogni, e la regina provvede a leccare la parte posteriore di ogni gattino per stimolarli a farvi passare urina e feci.

Assicuratevi che ogni gattino vada in bagno normalmente, teneteli d'occhio per evitare potenziale stitichezza o eventuali problemi che potrebbero sorgere lungo la strada.

Si può aiutare un gattino che sta avendo un problema minore se è necessario, prendendo un panno leggermente inumidito e massaggiandogli delicatamente la parte posteriore, simulando l'azione della regina, e creando lo stimolo.

6 - Salute

Infine, dopo esserti assicurato che i tuoi cuccioli sono sani, stanno bene e la loro vita sta avendo il miglior inizio possibile, c’è bisogno comunque di un altro po' di vigilanza, e tenendo d'occhio tutti gli indicatori di cui sopra possiamo integrare il nostro lavoro con un occhio al quadro generale.

Allora daremo un occhio ai nostri gattini ogni giorno, assicurandoci che tutti si stiano sviluppando normalmente, e che un gattino non venga lasciato indietro, o faccia più fatica degli altri a crescere.

Ci sarà solitamente un gattino che è un po' più piccolo o più delicato rispetto agli altri, e allora avremo qualche attenzione in più per lui, per assicuraci che cresca bene.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty