I sei migliori consigli per le persone allergiche ai gatti

Scritto da nella categoria Gatti
I sei migliori consigli per le persone allergiche ai gatti

Se sei allergico ai gatti, forse avrai perso le speranze di averne uno, o passeresti il tempo in compagnia dei gatti con una continua reazione allergica. Tuttavia, in base alla gravità dell’allergia, da come la affronti e al tipo di gatti con i quali puoi entrare in contatto, potresti scoprire che è perfettamente possibile avere un gatto senza che la tua allergia ti renda la vita difficile!

In questo articolo vedremo sei migliori consigli per le persone allergiche ai gatti, e come ridurre i sintomi dell’allergia in modo da rendere la vita col gatto più confortevole. Continua a leggere per saperne di più.

1. Fai un test per le allergie

Prima di tutto, è una buona idea fare il test per le allergie, in modo da essere sicuri che sia davvero il gatto il motivo dell’allergia, e scoprire che cosa esattamente scatena la tua reazione allergica.

Sebbene molte persone credano che sia il pelo del gatto la causa della reazione allergica, è una particolare proteina che scatena la reazione, e questa proteina si trova nella saliva del gatto, nella pelle e nelle urine, e non è prodotta dalla pelliccia. Tuttavia, la pelliccia contribuisce a diffondere la proteina per questo la gente con allergie reagisce a contatto col pelo del gatto!

Inoltre, alcune persone trovano che mentre alcuni gatti scatenano l’allergia o la peggiorano, altri gatti hanno un minore impatto o nessuno sull’allergia, quindi passare il tempo con gatti diversi ti può aiutare a capire questo, e forse darti la possibilità di avere un gatto tutto tuo!

Alcune razze di gatti come lo Sphynx che non ha il pelo, e Devon Rex che ha il pelo riccio, non hanno una pelliccia che può spargere gli allergeni in giro, e possono essere ottime scelte per chi soffre di allergie. Tuttavia, in alcuni casi, anche un semplice gatto comune può essere perfetto per te, e devi solo provare per capire quale funziona meglio!

2. Mantieni al minimo i tessuti d’arredamento

Qualunque cosa che intrappola e diffonde le particelle di proteine che scatenano l’allergia rendono la vita difficile per chi ne soffre, e i tessuti d’arredamento comprese tende, moquet, copridivani, coperte, sono tutti adatti ad aggravare l’allergia.
Usare persiane invece di tende, preferire i pavimenti rigidi alla moquet, e divani di pelle invece che di stoffa non solo aiuteranno a ridurre il diffondersi degli allergeni, ma sono anche più facili da pulire!

3. Filtraggio dell’aria e filtri HEPA

Mantenere il proprio ambiente pulito da peli e allergeni è possibile, ma significa che è richiesta una quantità ragionevole di pulizia, al fine di eliminare i fattori allergenici dalla casa.

La maggior parte delle aspirapolveri ricicla l'aria nella stanza, buttando fuori aria usata e così, gli allergeni. Ma le aspirapolveri che contengono filtri HEPA effettivamente intrappolano le minuscole particelle allergizzanti, , impedendo che vengano diffuse nella stanza. Questi filtri possono essere svuotati fuori di casa.

I depuratori d'aria progettati per le persone con allergie, molti dei quali ancora usano filtraggio HEPA, aiuteranno anche a catturare le particelle allergizzanti in aria, e come indicato, possono essere svuotati e puliti al di fuori della casa.

Tenere le finestre aperte per l’aria fresca aiuta, a meno che non siate allergici anche al polline!

4. Tanta pulizia

Armato del nuovo aspirapolvere con filtro HEPA e superfici e mobili facili da pulire , il soggetto allergico con un gatto avrà bisogno di passare una quantità ragionevole di tempo a pulire, facendo un po' ogni giorno per rimuovere gli allergeni dall’ambiente il più possibile.

Pulisci i pavimenti, pulisci i mobili e lava la biancheria da letto del gatto regolarmente al fine di mantenere gli allergeni al minimo, e cambia i filtri nei depuratori d'aria regolarmente.

5. Farmaci

Comprensibilmente, poche persone vogliono assumere farmaci regolarmente salvo che ciò sia assolutamente necessario, ma ci sono tutta una serie di diversi farmaci che possono aiutare in caso di allergie particolarmente gravi, e contribuire a rendere la vita più confortevole.

Gli antistaminici possono contribuire a limitare la risposta allergica del corpo ai fattori scatenanti, mentre decongestionanti, inalatori e colliri possono tutti contribuire a rendere la vostra vita più comoda quando le allergie sono al loro picco.

6. Il gatto in sé

Mentre la maggior parte dei suggerimenti e consigli efficaci per vivere con allergie al gatto sono basate sul lavoro da fare intorno al vostro gatto e cambiare il proprio stile di vita per ospitarlo, ci sono anche un paio di cose che potete fare per il vostro gatto in sé e per renderlo meno pericoloso per il vostro comfort!

Investite in un buon cibo di alta qualità per il gatto che sia adatto all’età e alla razza, in quanto i gatti alimentati con una giusta dieta hanno la pelle e il pelo più sani, e meno probabilità di perderlo e scatenare allergie.

Inoltre, spazzolare e pulire il gatto una volta al giorno per pochi minuti, indossando una maschera se questo aiuta, può aiutare a ridurre i peli persi e rendere il resto della vostra giornata più facile e più piacevole.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty