7 Miti sfatati sui Gatti

Scritto da nella categoria Gatti
7 Miti sfatati sui Gatti

I gatti sono animali splendidi che divertono i loro padroni per ore con le loro stranezze e la loro natura spesso misteriosa. Poiché tendono ad essere un po’ indipendenti, i nostri amici felini si sono guadagnati un posto nel cuore di molti, ma insieme alla loro indipendenza c’è anche un pizzico di mistero che ha portato al fraintendimento di alcuni comportamenti, alcuni dei quali sono elencati in questo articolo.

1 I gatti sono solitari per indole

C’è un luogo comune che vede i gatti come solitari per natura, collegato probabilmente al fatto che se vogliono sanno essere creature piuttosto indipendenti. Tuttavia, i gatti non sono animali solitari e possono infatti essere molto stressati se lasciati soli per lunghi periodi di tempo. Questo può portare a farli sviluppare un sacco di problemi comportamentali che includono:

  • Eccessiva cura
  • Sporcare la casa invece di usare la lettiera
  • Miagolio continuo (anche di notte)

È molto importante non lasciare i gatti da soli per lunghi periodi di tempo per evitare che queste cose accadano. Quando sei a casa, fare molti giochi interattivi terrà il gatto piacevolmente impegnato, aiutando inoltre a creare un forte legame con lui. Investire in giochi adatti a lui e di buona qualità aiuterà a tenerlo impegnato quando non sei a casa, ma questo funziona solo per un dato lasso di tempo, perché il tuo animale domestico sentirà presto la tua mancanza se lasciato solo per troppo tempo e troppo spesso.

2. I gatti si tengono occupati da soli

Questo è un altro mito riguardo i gatti che può avere di nuovo a che fare col fatto che a volte possono essere un po’ distaccati, preferendo l’indipendenza più della loro controparte canina. Tuttavia, i gatti amano essere intrattenuti (quando non dormono) giocando molto con le persone che amano e ricevendo un sacco di coccole. Giocare col tuo gatto di sera significa dargli meno possibilità di svegliarti a orari improbabili di mattina come fa di solito se si annoia e vuole attenzioni.

3. I problemi riguardanti la lettiera sono sempre legati al comportamento

Se un gatto ha problemi nell’usare la lettiera non significa necessariamente che è cattivo o sporco. Ci sono molti problemi di salute che possono essere la causa del loro non fare i bisognini dove dovrebbero. Se un gatto di norma è molto pulito e comincia a fare i bisognini fuori dalla lettiera, dovresti portarlo da un veterinario per un controllo approfondito.

Tuttavia, potresti aver bisogno di valutare la situazione e cambiare il tipo di lettiera che usi, rieducando il tuo gatto ad usarla, una volta identificato il problema. È una buona idea anche quella di mettere lettiere diverse in giro per casa per fargliele usare fino a farlo tornare alla routine.

4. I gatti graffiano perché sono aggressivi

Un gatto userà i suoi artigli per svariati motivi per far capire che è infastidito o irritato da qualcosa. È possibile che sia stato accarezzato in modo poco delicato o in una maniera che non gli piace, ma alcuni gatti li usano durante il gioco, cosa che può sconcertare e venire fraintesa. A meno che il gatto non sia randagio o veramente spaventato da qualcosa non userà gli artigli per ferirvi, perché la maggior parte dei nostri amici felini sono molto buoni per natura e per niente aggressivi. La cosa da tenere a mente è che quando un animale sta male, è molto probabile che attacchi se viene toccato; questa è una reazione di riflesso naturale, non lo fa perché vuole essere cattivo.

5. I gattini non hanno bisogno di socializzare

Molte persone pensano che i gattini non hanno bisogno di socializzare allo stesso modo dei cagnolini, ma questo è un altro mito da sfatare. I gattini hanno bisogno di socializzare da quando sono molto piccoli per imparare ad avere più fiducia. Imparano cos’è sicuro e cos’è pericoloso nel loro ambiente. Se non socializzano bene possono diventare degli adulti molto nervosi, arrivando ad essere gatti spaventati.

I gattini imparano molto all’età di circa 2 settimane e questo periodi di “apprendimento” va avanti per un paio di mesi. Il risultato di tutta questa socializzazione prematura è un felino più felice, equilibrato, sicuro e che riesce ad affrontare tutto meglio rispetto ad un gatto lasciato solo da piccolo.

6. I gatti miagolano solo per il cibo

I nostri amici felini comunicano in modi molto diversi. Non è giusto pensare che un gatto miagoli solo quando vuole il cibo, perché possono farlo per innumerevoli motivi e alcune specie lo fanno molto più di altre. Tuttavia, se pensi che il tuo gatto miagoli eccessivamente, potrebbe essere una buona idea portarlo dal veterinario per un controllo per assicurarsi che non sia causato da problemi di salute, specialmente se in età avanzata, quando è molto più probabile sviluppare alcune malattie dolorose come l’artrite.

7. Graffiare i mobili è un problema di comportamento

Ai gatti piace affilare le loro unghie sugli oggetti non perché hanno sviluppato un problema comportamentale ma perché amano farlo. Ai gatti piace molto stiracchiarsi le gambe e graffiare gli oggetti perché scarica un sacco di stress e tensione che potrebbero star sentendo. È anche il loro modo di marcare il territorio e far sapere al mondo chi è che comanda. Investire in tiragraffi di buona qualità è essenziale per tutti i gatti, a maggior ragione se condividi la casa con un animale domestico o potresti ritrovarlo distruggere tappeti e mobili!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty