Convivenza cani & gatti: come far accettare un nuovo gatto al cane di casa

Scritto da nella categoria Gatti
Convivenza cani & gatti: come far accettare un nuovo gatto al cane di casa

Gatti e cani possono vivere insieme e perfino diventare amici per la pelle. Ma prima devono essere presentati!

Alcune persone si dichiarano "gente da cani", mentre altri insistono nel dichiararsi "gente da gatti".

Ma cosa succede quando desiderate avere il meglio da entrambi i mondi? Molte persone si preoccupano del fatto che i loro cani non accettino un gatto in casa, oppure che siano aggressivi col nuovo membro della famiglia. C'è anche la paura che il gatto sia spaventato dal cane o sia intollerante con lui.

La buona notizia è che a volte è possibile introdurre con successo un gatto in una famiglia che abbia già un cane, facendo in modo che il nuovo membro del vostro piccolo branco venga integrato armoniosamente e venga accettato dai cani di casa. Qui trovate alcuni trucchi per raggiungere questo scopo.

Assicuratevi che il vostro cane sia un cane "amico dei gatti"

Alcuni cani hanno la tendenza ad essere più tolleranti coi gatti rispetto ad altri. Se il vostro cane è uno di questi, ci sono più alte probabilità che accetti un gatto in famiglia. Alcune razze di cani sono conosciute per essere "amiche dei gatti", come ad esempio il golden retriever, il carlino e il maltese.

Dall'altro lato alcune razze di cane hanno un istinto predatorio molto marcato e la tendenza ad attaccare qualsiasi cosa si muova, come ad esempio gli husky, i bullmastiff e i levrieri. Cercare di far conoscere un gatto ad un cane con un forte istinto predatorio può concludersi in tragedia.

In ogni caso, anche se il tuo cane appartiene ad una razza "amica dei gatti", è importante sottolineare che anche il temperamento individuale di ogni cane gioca un ruolo fondamentale in quanto facilmente accetti il nuovo gatto. Osservate il comportamento del vostro cane rispetto al gatto, e se sembra cacciare il gatto o mostra qualsiasi segno di aggressività, non sarà probabilmente incline a tollerare il felino. Come anche, se il gatto soffia e cerca ripetutamente di colpire il cane, il rapporto potrebbe non funzionare al meglio.

Fate avvicinare gli animali gradualmente

cane e gatto

Dovreste preferibilmente mettere gli animali in condizione di conoscersi l'un l'altro lentamente ed in modo che non si sentano minacciati. Evitate di abbandonare semplicemente il gatto sperando che gli animali imparino ad accettarsi.

Per presentare un gatto ai cani di solito si inizia col confinare il gatto in una stanza con cibo, acqua e cassetta mentre il cane rimane dall'altra parte della porta. Nutrite i cani e i gatti ognuno dalla propria parte della porta così impareranno ad associare l'odore dell'uno e dell'altro alla loro adorata ora del cibo.

Dopo alcuni pasti in questo modo, potete provare ad aprire un pochino la porta, così il cane e il gatto potranno vedersi. Quando si sentono a loro agio aprite la porta in modo che possano entrare in contatto per la prima volta.

Assicuratevi che il primo incontro avvenga in un ambiente sicuro

Ricordate che un cane può facilmente uccidere un gatto anche accidentalmente. Mantenendo questo in mente è fondamentale che il primo incontro tra gli animali avvenga in un luogo sicuro sotto la vostra attenta supervisione. Mantenete il cane al guinzaglio durante il suo primo incontro col gatto, e iniziate con i due animali dai lati opposti della stanza.

Per mantenere calmi, dategli dei premietti e fate in modo che un membro della vostra famiglia accompagni ogni animale. Fate sedere o sdraiare il vostro cane e concludete l'incontro prima che gli animali si agitino. Di solito sono più efficaci diversi incontri brevi piuttosto che pochi incontri più lunghi, in quanto incontri più lunghi significano più tempo per un animale per spaventarsi o diventare aggressivo.

Lasciate che il gatto esplori la casa senza interferenze da parte del cane

Mentre è opportuno che il gatto inizi la sua esperienza confinato in una stanza, quando si sentirà più a proprio agio dovrete aprire il resto della casa in modo che possa iniziare ad ambientarsi, ad identificare il luogo come sua nuova casa e ad abituarsi all'odore dei cani.

Le prime volte che questo accadrà tenete i cani nella stanza nella quale il gatto era confinato prima in modo che possano abituarsi al suo odore.

Addestrate il cane a comportarsi bene con il gatto

Anche se il vostro cane cerca di essere amichevole col gatto tenete presente che questo potrebbe spesso ritorcerglisi contro. I cani possono far male o uccidere i gatti mentre cercano di giocare con loro e la loro impazienza spesso mette paura ai loro compagni felini.

Sarà necessario addestrare il vostro cane a non cacciare il gatto e a non giocare in maniera troppo violenta. Certamente se il vostro cane è già ben addestrato e si siede, viene da voi o si sdraia a comando sarà molto più semplice questo passaggio.

Fate attenzione che non dovrete punire il vostro cane o dargli troppi rinforzi negativi in presenza del gatto oppure egli inizierà ad associare il gatto con esperienze negative e diventerà aggressivo con lui. Invece usate tecniche di addestramento che si concentrano sul rinforzo positivo.

Mentre alcune famiglie sono state capaci di presentare con successo il gatto ai loro cani, sappiate che alcuni animali semplicemente non sono anime gemelle. Potete aumentare le vostre probabilità di successo nel trovare la giusta coppia, presentando il cane e il gatto in maniera molto graduale, controllata e ponendo molta attenzione al loro comportamento, per tutto il tempo.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty