Gatti in calore (estro): Segni, durata & cura della gatta in calore

Scritto da nella categoria Gatti
Gatti in calore (estro): Segni, durata & cura della gatta in calore

Contenuti

Che cos’è un gatto in calore?

Conosciuto anche come 'ciclo di estro o chiamata' un gatto in calore è quando la gatta (note anche come regine) è fertile e ricettiva per l'accoppiamento. L’estro di solito è stagionale, ma dipende anche da una serie di fattori tra cui il numero di ore di luce, l'età e la salute generale del gatto.

In realtà ci sono quattro fasi per ciclo di calore del gatto:

  • Proestro
  • Estro
  • Interestro
  • Diestro

In quest’articolo esamineremo la seconda fase di estro, dove la femmina è ricettiva per l'accoppiamento.

A che età inizia l’estro?

L’estro inizia durante la pubertà, questo inizio varia da gatto a gatto e razza. Alcune razze come il siamese possono chiamare al più presto in quattro o cinque mesi. Altre razze non possono raggiungere la maturità sessuale fino a 10 mesi o più.

Stagione degli amori nei gatti:

I gatti di solito si accoppiano stagionalmente, anche se possono andare in calore e produrre una cucciolata in qualsiasi momento dell'anno. In genere la stagione degli amori inizia in primavera, quando le giornate iniziano a diventare più a lunghe e arriva fino all'autunno. Il gatto è poliestro, il che significa che avrà più di un ciclo di calore all’anno.

Quali sono i segni di estro nei gatti?

I segni di estro includono:

Il vostro gatto può diventare più affettuoso nei confronti delle persone e di altri gatti, sfregarsi contro le gambe, zigzagare tra le gambe o rotolare sul pavimento.

  • Se lei viene accarezzata, può abbassare la parte posteriore, e alzare quella posteriore, calcando su e giù con i piedi posteriori, e spostare la coda da una parte all'altra. Questo è noto come lordosi.
  • Vocalizzazione persistente. Questo è spesso più forte del solito e può essere descritto come un ululato.
  • Leccare la regione genitale.
  • Ci può essere uno scarico chiaro dalla vagina.
  • Perdita di appetito.
  • Può spruzzare su superfici verticali.

Alcuni gatti sono noti come chiamanti silenziosi e potrebbero non mostrare nessuno dei segni di cui sopra.

Se il vostro gatto è in calore, tenetelo all’interno. Se è già una gatta da interno, state molto attenti a tenere le finestre e le porte chiuse perché lei sarà pronta a raggiungere un gatto maschio e ad accoppiarsi.

Per quanto tempo il gatto è in calore?

L’ estro tipicamente dura da 7 a 10 giorni. Se la vostra gatta non diventa incinta, allora si ripete ogni 14/21 giorni fino a che non resta incinta o non cambia la stagione.

Ci sono tre possibili risultati:

  • La gatta si accoppia e rimane incinta.
  • La gatta si accoppia, non rimane incinta, ha una pseudogravidanza (nota anche come 'falsa gravidanza') e torna in calore circa 30 giorni più tardi.
  • La gatta non si accoppia o diventa incinta ed è in calore 14/21 giorni dopo.

Quanto spesso va in calore una gatta?

Se la gatta non rimane incinta durante un periodo di 'calore', andrà fuori stagione per 2 - 3 settimane e poi tornerà in calore. Questo può continuare fino a quando le giornate si accorciano in autunno (intorno a settembre nell'emisfero settentrionale e marzo nell'emisfero australe).

Posso impedire che la mia gatta vada in calore?

Il solo modo garantito per evitare che una regina vada in calore è farla sterilizzare. Non solo questo impedisce di 'chiamare' e garantisce l'assenza di cuccioli indesiderati introdotti nel mondo, ma ci sono anche benefici per la salute nello sterilizzare una gatta. Le gatte non sterilizzate sono a rischio di sviluppare il cancro all'utero o delle ovaie, piometra, e il cancro al seno.

I gatti imparentati si accoppiano?

Sì, fratelli e sorelle si accoppiano, padri e figlie, madri e figli. I gatti non discriminano quando si tratta di accoppiamento.

È possibile che una cucciolata abbia padri diversi?

Sì, i gatti sono ovulatori indotti, le loro uova vengono rilasciate dopo che si sono accoppiati e possono sopravvivere per un massimo di 24 ore. Se la vostra gatta si accoppia con più gatti maschi, poi i gattini nati possono potenzialmente avere padri diversi.

Cosa dovrei fare se la mia gatta va in calore?

Tenetela in casa e lontano da qualsiasi gatto non sterilizzato e prenotare un appuntamento con il veterinario il più presto possibile.

Se riesce a uscire e si accoppia, non è troppo tardi. Si può ancora sterilizzare. Parlatene col vostro veterinario. Potrebbe anche decidere di fare un test per FIV e FeLV se lei si è accoppiata con un gatto sconosciuto/non testato.

Dovrei lasciare che la mia gatta si accoppi se è in calore?

Se non sei un allevatore registrato, e questo è un accoppiamento pianificato allora no, non dovreste permettere alla vostra gatta di accoppiarsi.

C'è un enorme problema di sovrappopolazione felina e far accoppiare il vostro gatto contribuirebbe a questo. Per ogni gattino che ha, che potreste dare ad amici o vicini di casa, c’è un gattino in un rifugio, che avrebbe potuto essere reinserito.

Inoltre, a meno che il maschio non venga testato, non c’è modo per sapere se ha FIV o FeLV, entrambi virus fatali nei gatti.

La sterilizzazione può essere eseguita anche mentre il gatto è in calore, ma i veterinari di solito preferiscono sterilizzare un gatto che non è in estro.

La mia gatta è stata sterilizzata, ma va ancora in calore:

A volte succede ai gatti sterilizzati se ci sono i resti delle ovaie lasciati durante la sterilizzazione. Questa piccola parte delle ovaie continua a produrre ormoni che innescano il ciclo di estro nel gatto. Tuttavia per lei non è possibile rimanere incinta.

Quali sono i segni di gravidanza in una gatta?

Il primo segno di gravidanza è si vede sui capezzoli che diventano più rosa e leggermente gonfi. Questo accade intorno alla terza settimana di gravidanza.

L’aumento di peso avviene intorno alla quarta settimana di gravidanza.

La mia gatta è già incinta, quanto dura la gravidanza nei gatti?

Una gatta è incinta per circa 63 giorni.

Quanti gattini ci sono in una cucciolata?

Dipende. Le madri per la prima volta avranno una cucciolata con uno o due gattini. Il numero di gattini di una cucciolata approssimativamente è di 4-6 cuccioli.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 18 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty