I gatti possono mangiare il basilico? È sicuro?

Scritto da nella categoria Gatti - 1 commento
I gatti possono mangiare il basilico? È sicuro?

Se avete un giardino e un gatto, sapete quanto possano complicarsi le cose quando il vostro micio decide di curiosare tra le piante.

Se il gatto non decide di farci i suoi bisogni, potrebbe tentare di scavare. Già, molti gatti scavano come i cani. E questo è un male per le vostre piante, specialmente quando si tratta di quelle commestibili come il basilico. D'altro canto, quando il vostro gatto è in giardino potrebbe farsi del male. Se non cerca di mangiare l'erba, può ancora annusare, strofinare o leccare le piante.

La stessa cosa può succedere con un giardino interno, non importa in che stanza abbiate messo il basilico e altre piante commestibili. I gatti sono curiosi, birichini e molto testardi, perciò se il vostro gatto vuole annusare e leccare il basilico, lo farà prima o poi.

E questo ci porta a una domanda in particolare, che riguarda la vita del vostro animale. Il basilico è sicuro per i gatti?

Il basilico è sicuro per i gatti?

Il basilico è una pianta coltivata in tutto il mondo per il consumo umano. Se è commestibile per noi, dovrebbe esserlo anche per i gatti, giusto? Beh, non è così semplice. Il fatto è che vari cibi comuni per umani come cioccolato e formaggio non hanno gli stessi benefici sui gatti e alcuni possono essere pericolosi, specialmente il cioccolato.

Fortunatamente, il basilico non è tra le erbe e le piante tossiche da cui i gatti devono stare lontani.

Non è velenoso. Ciò significa che il vostro gatto non rischierà un'intossicazione se si avvicina al basilico. I gatti possono annusarlo, leccarlo e strofinarcisi in tutta sicurezza. Alcuni potrebbero anche mangiarlo, non perché gli piace il sapore o l'odore, ma per lo stesso motivo per cui mangiano i fili d'erba.

Il basilico fa bene ai gatti?

Essere sicuro è una cosa, ma il beneficio è un'altra cosa. Per noi umani, il basilico offre molti vantaggi dal combattere lo stress e la depressione a sostenere la salute fisica con le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

I gatti non trarranno benefici dal basilico.

Basilico

I felini sono creature carnivore. La loro dieta deve essere basata sulla carne per soddisfare i bisogni nutritivi dell'organismo. Alcune piante, frutti e verdure fanno bene ai gatti, ma il basilico non è tra questi. Non ha assolutamente nessun valore nutrizionale per l'organismo del vostro animale. È completamente inutile come ingrediente in una dieta felina, che sia in foglie fresche, cotte o secche.

In più al vostro gatto non piacerà l'odore e il sapore del basilico, quindi non trarrà neanche benefici non nutrizionali come l'aroma o il sapore. Se state cercando di ravvivare la dieta casalinga o il cibo crudo del vostro gatto, non c'è motivo di aggiungere il basilico agli ingredienti.

Cosa succederà se il vostro gatto mangia del basilico?

Il basilico in sé non farà niente al vostro gatto. Tuttavia, se il vostro micio mangia per sbaglio delle foglie di basilico mentre cerca di mangiare dell'erba, significa che c'è già qualcosa che non va col suo stomaco. Dovreste chiamare il vostro veterinario per sapere cosa fare e nel caso andare alla clinica per un controllo.

Anche se è raro, alcuni gatti potrebbero sperimentare degli sgradevoli effetti collaterali, come diarrea e vomito se mangiano foglie fresche. Anche se le allergie feline alle piante sono rare, è possibile che alcuni gatti abbiano un'irritazione dopo il contatto col basilico fresco. Se il vostro gatto sta subendo degli effetti collaterali, dovreste chiamare subito il veterinario.

C'è anche la possibilità che il vostro gatto ingerisca una piccola quantità di basilico dai resti di ciò che avete cucinato.

Come nel caso delle foglie fresche, il basilico cotto non farà niente di male alla salute del vostro gatto. Tuttavia, c'è la possibilità che altri ingredienti di questo cibo siano un pericolo per il vostro animale e potrebbero causare vomito o altri effetti collaterali.

In ogni caso, se il gatto ha mangiato del basilico in piccole quantità e non mostra alcun sintomo, non c'è bisogno di spaventarsi. Se invece ci sono degli effetti collaterali moderati, dovreste chiamare il veterinario. Non c'è niente di male nell'essere iperprotettivi ed è sempre meglio prevenire che curare.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 8 persone con una media di 4.6 su 5.0)

1 Commento

  1. Flora Stefanini

    anch'io ogni tanto ho aggiunto qc fogliolina di basilico e l'ha mangiato!! Ma sto ancora cercando di capire come ho fatto a non accorgermi che la mia gatta dimagriva per insufficienza renale ... attribuivo al caldo, alle lucertole, pipi e cibo nella norma, per 6 giorni l'ho lasciata sola con crocchette di pura carne e altre, tutte di buona marca (Anifit e Navitha). Forse ha digiunato? 3 giorni dopo ha sviluppato una specie di tessuto rossastro in bocca e gonfiore sul labbro a ds, non riusciva più a mangiare e bere, ma avrebbe voluto. Ho dovuto addormentarla.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty