I gatti possono mangiare il formaggio?

Scritto da nella categoria Gatti - 1 commento
I gatti possono mangiare il formaggio?

I gatti possono mangiare il formaggio? Dipende. Il formaggio è un derivato del latte: generalmente i derivati del latte non vanno dati agli animali, specialmente ai gatti.

Si ritiene che la maggior parte dei gatti siano intolleranti al lattosio. Non moriranno se proverai a dargliene un po’; in ogni caso, nutrirli col formaggio potrà causargli episodi di diarrea.

Se devi nutrire il tuo gatto con latticini, come il formaggio, dovresti dargliene con moderazione, per far si che non gli crei disturbi.

I gatti possono mangiare il formaggio contenente lattosio?

Il lattosio all’interno del formaggio si trova negli zuccheri. Anche se nutri il tuo gatto con un formaggio povero di zuccheri, potrebbe ugualmente esserne intollerante. L’unico momento in cui il formaggio può essere sicuro per i tuoi gatti è quando sono ancora dei cuccioli.

Il sistema digestivo dei piccoli felini infatti contiene la lattasi, un enzima usato per digerire il lattosio. Alla nascita, i cuccioli di gatto sono pieni di questo enzima nel loro sistema. Questo gli permette di poter bere il latte della madre.

Ad ogni modo, quando crescono, tendono a produrre meno lattasi. Come risultato, il loro sistema digestivo comincerà ad avere difficoltà nello smaltire il lattosio, causandogli l’intolleranza.

Perché i gatti producono meno lattasi?

Finché c’è del latte che deve essere consumato, il sistema digestivo del feline produrrà l’enzima lattasi. Appena i gatti cominciano a mangiare cibo solido e smettono di avere il latte nella loro dieta, si interrompe anche la produzione di lattasi, che non riprenderà mai più.

Per natura, i gatti sono carnivori. Non si nutrono di latte o formaggio. Il formaggio o altri latticini non fanno parte della loro dieta.

Questo comunque non significa che non puoi mai dare del formaggio o del latte ai tuoi gatti. Se hai nutrito i tuoi gatti con latte o latticini fin da quando erano piccoli e non hai mai smesso anche quando sono diventati adulti, potrebbero aver sviluppato una tolleranza al latte.

La ragione di questo è che i loro sistemi potrebbero ancora produrre della lattasi, anche se non in grandi quantità.

Comunque, alcuni gatti rimangono intolleranti al lattosio, anche se continui a nutrirli con derivati del latte.

Il tuo gatto è intollerante al lattosio?

Ora, ti starai chiedendo se il tuo gatto tollera o meno il lattosio.

Puoi iniziare provando a dare al tuo gatto una piccola quantità di formaggio. Dopodiché, osserva se insorgono sintomi dell’intolleranza al lattosio, come disturbi di stomaco, diarrea, crampi. La diarrea è il sintomo principale che indica che il tuo gatto potrebbe essere intollerante al lattosio. Il tuo gatto produrrà feci acquose dopo aver mangiato formaggio. In seguito, potrebbe perdere appetito e avere una leggera febbre.

Se il tuo gatto ne vuole ancora, potresti aumentare la quantità. Ma dovresti farlo lentamente. Prima di dargliene un altro pezzo, assicurati che il primo pezzetto sia già passato nel loro sistema digestivo.

D’altronde, se invece il tuo animale tollera tranquillamente il formaggio, potresti dargli un occasionale piatto di formaggio come premio. Dovresti comunque ricordare sempre che il formaggio contiene anche un’alta quantità di calorie. Se il tuo gatto è a dieta, non dovresti inserire il formaggio come parte integrante del suo cibo quotidiano.

Moderazione

Anche se il tuo gatto non ha sviluppato i sintomi dell’intolleranza al lattosio dopo aver ingerito del formaggio, è essenziale che lo nutri con piccole quantità di formaggio. E assicurati che sia un formaggio a bassa quantità di lattosio.

Alcune marche di cibo per gatti contengono formaggio per dargli sapore. Assicurati che scegli del cibo per gatti con bassi livelli di lattosio.

Ci sono dei benefici a nutrire i gatti con il formaggio?

Il formaggio è una buona fonte di proteine. Come ho già detto, non dovresti darne al tuo gatto più di quanto ne consumi. Come detto prima, i latticini fanno ingrassare. Se non vuoi che il tuo gatto diventi sovrappeso, dovresti limitarne il consumo.

I gatti amano il gusto del formaggio: puoi darglielo come gustoso premio!

Che tipo di formaggio scegliere?

Non importa il tipo di formaggio che scegli per nutrire i tuoi gatti, almeno finché ha bassi livelli di lattosio e i tuoi gatti riescono a tollerare bene latte e formaggio.

La maggior parte dei gatti comunque sembra tollerare tranquillamente la ricotta o i fiocchi di latte. Alcuni esperti sostengono che i batteri presenti in questo tipo di formaggio aiutino a digerire il lattosio. In ogni caso, controlla anche in questo caso che ci siano bassi livelli di lattosio.

I formaggi a pasta dura contengono meno carboidrati ma più grassi. Questo significa anche che hanno meno lattosio. I formaggi possono essere un gustoso premio per i gatti, potresti utilizzarli per nasconderci un farmaco che devi somministrargli. Ma assicuratene prima con il tuo veterinario.

Se scopri che il tuo gatto è intollerante al lattosio, non dovresti mai dargli latticini, incluso il formaggio. Non importa quanto il tuo gatto ti implori, devi prendere seriamente la sua salute e non devi mai metterla in pericolo.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 24 persone con una media di 4.8 su 5.0)

1 Commento

  1. Sim

    La mia gatta ha problemi ai reni, ha perso molto peso, non mangia le scatolette specifiche per i problemi renali, ma preferisce le scatolette normali. Visto che le scatolette normali hanno troppe proteine, stavo valutando la possibilità di darle alcuni i latticini SENZA lattosio perché molto più poveri appunto di proteine e senza la presenza di questa zucchero che probabilmente le darebbe problemi digestivi. La domanda è: possono andare bene prodotti come lo yogurt bianco senza lattosio e le ricottine senza lattosio? E' possibile somministrarli più frequentemente?

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty