I gatti possono mangiare le ossa di pollo?

Scritto da nella categoria Gatti
I gatti possono mangiare le ossa di pollo?

I gatti possono mangiare le ossa di pollo? I gatti hanno bisogno dei minerali che sono contenuti nelle ossa animali, come negli ossicini di pollo. Perciò, i gatti possono mangiare gli ossi di pollo come parte della loro dieta salutare. Masticare un osso può essere inoltre un esercizio per la loro dentatura: masticare gli ossicini aiuta a pulire i denti. In più, così facendo, si massaggiano le gengive e si rimuove la placca.

Questo esercizio vale non solo per le ossa: i tuoi animali possono masticare prodotti duri come orecchie di maiale.

Se ti stai chiedendo che tipo di ossa puoi dare al tuo gatto, dovresti parlare con il tuo veterinario.

I gatti possono mangiare ossa di pollo che sono state cucinate?

Puoi tranquillamente nutrire il tuo gatto con le ossa, ma non dovresti dargli quelle cucinate. Piuttosto dagli ossa “crude”, in quanto la versione cucinata si può scheggiare e ferire lo stomaco del gatto, causando danni intestinali.

Le ossa offrono un valore nutritivo per i tuoi animali. Le ossa non cotte contengono fosfato di calcio. Il calcio e il fosforo sono importanti nella dieta del tuo animale. Questo vale per la maggior parte delle razze feline.

Dovresti dare al tuo gatto solo ossa commestibili, solitamente ali e colli di pollo. Puoi anche macinarli visto che sono facili da frantumare. Anche se li macini, continueranno ad avere tracce minerali, calcio e fosforo.

Il calcio è importante per la salute dei tuoi gatti. Sintomi di mancanza di calcio includono rigidità, debolezza, tremori muscolare e un aumento della sensibilità ai suoni e al contatto. Artriti, problemi al pelo e ossa rotte sono altri segnali che indicano che il tuo gatto non sta consumando calcio a sufficienza.

I veterinari raccomandano di dare ai proprio gatti la giusta quantità di calcio attraverso una dieta crudista BARF. Un buon esempio potrebbero essere le ossa di pollo.

I gatti sono per natura carnivori. I gatti selvatici sopravvivono attraverso la caccia, mangiando le loro prede. Ma questo non vale per i gatti domestici. Nonostante ciò, qualcosa nel loro comportamento rimane: continuano ad avere l’abilità di cacciare e mangiare le proprie prede. Questo significa che il loro stomaco può sopportare tranquillamente una dieta crudista.

Gli ossicini di pollo scheggeranno i denti dei gatti?

Le ossa di pollo sono sicure per i tuoi gatti, ma questo non significa che puoi tranquillamente nutrirli con ossa di pollo crude. Se i tuoi gatti sono masticatori incalliti, dovresti prima chiedere al tuo veterinario quale tipo di ossa è meglio che mangino per evitare che si scheggino o fratturino la dentatura.

Le ossa di pollo contengono midollo che può aggiungere calorie all’apporto calorico quotidiano dei tuoi gatti. Non dovresti quindi nutrire i tuoi gatti con ossa di pollo che contengono midollo. Questo vale in particolare se il tuo gatto ha la pancreatite.

In più, il midollo nelle ossa può causare diarrea, specialmente ne i gatti sensibili di stomaco. Se non puoi fare a meno di nutrire il tuo gatto con ossa di pollo che contengono midollo, dovresti svuotarle del midollo prima di darle al tuo gatto. Fai questo fino a che il tratto gastrointestinale del tuo gatto non si sia adattato al contenuto grasso del midollo.

In ogni caso, se i tuoi gatti hanno problemi di peso, dovresti evitare del tutto di dargli ossa con midollo.

Importanza del calcio per la salute dei gatti

Se non stai nutrendo i gatti con le ossa, dategli puoi dargli integratori di calcio che ne garantiranno l’apporto necessario. Non è l’unica soluzione. I veterinari continuano a consigliare di dare le ossa vere perché contengono più calcio rispetto agli integratori.

Inoltre, le tracce minerali nella cartilagine, che è collegata all’osso, si possono aggiungere ai valori nutritivi che possono dare le ossa non cotte.

Quando nutri i tuoi gatti con ossa di pollo, devono essere fresche e tiepide. Questo perché la maggior parte dei gatti non ama mangiare cibi freddi. Quindi, scongela le ossa di pollo mettendole in una busta trasparente sigillata e metti la busta con le ossa in una ciotola di acqua tiepida per qualche minuto.

Non devi mettere la busta in una ciotola di acqua calda perché potrebbe cucinare le ossa.

E’ anche importante ricordare di non scongelare le ossa di pollo in microonde. Scongelarlo in questo modo può cucinare le ossa rendendole più fragili e potendo così ferire lo stomaco dei gatti.

Batteri pericolosi

Uno dei rischi del nutrire i gatti con ossa di pollo è che potrebbero contenere batteri pericolosi. Nel cibo crudo possono trovarsi organismi nocivi, incluso nelle ossa di pollo. Perciò, se non sai se stai per dare immediatamente le ossa di pollo al tuo gatto, lasciale nel freezer. Dovresti tirarle fuori per un breve periodo di tempo per evitare che crescano batteri.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 14 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty