Cosa fa rizzare la coda ai gatti?

Scritto da nella categoria Gatti
Cosa fa rizzare la coda ai gatti?

I gatti sono famosi per essere animali enigmatici e, al contrario dei cani che sono molto diretti, tendono ad essere più discreti per quanto riguarda il linguaggio corporeo e la comunicazione.

In ogni caso, anche i felini hanno un loro linguaggio corporeo e diversi metodi che, se sei in grado di comprenderli, ti sapranno dire cosa sta pensando, provando o facendo il tuo gatto. E la maggior parte di questi segnali provengono dalla coda.

Nella comunicazione felina, i due gesti più comuni e facili da individuare sono la scodinzolate veloce, che significa che il gatto è probabilmente infastidito, e la coda con il pelo rizzato all'insù. Nei gatti senza pelo (come gli Sphynx), invece, possiamo capire che il felino si sente a disagio quando ha la pelle d'oca.

La maggior parte delle persone che posseggono un gatto hanno un'idea generale sul perché i loro animali rizzano il pelo, ma in realtà lo fanno per i motivi più vari e in questo articolo li esamineremo più da vicino. Continua a leggere per saperne di più.

Rabbia/fastidio

Gatto impaurito

Tutti sanno che i gatti rizzano il pelo quando sono arrabbiati o infastiditi, ma succede anche quando due gatti si scontrano e uno vuole impaurire o minacciare l'altro.

Questo accade perché i felini cercano di sembrare più grandi e minacciosi rispetto ai loro avversari, oltre che per rendere la loro coda più spessa e quindi più utile a proteggerli da morsi e graffi.

A volte può capitare che due gatti stanno giocando e uno di loro è stanco o vuole essere lasciato in pace (oppure non è contento perché sta perdendo) e quindi il suo pelo inizia a rizzarsi, indicando la fine del gioco. Inoltre, se il tuo gatto torna a casa con l'espressione guardinga e il pelo rizzato significa che ha probabilmente litigato con un altro gatto oppure che è sfuggito ad una rissa.

Paura

Gatto che ha paura

La paura è un'altra causa per il pelo rizzato del vostro gatto e, di nuovo, ha il fine di far sembrare l'animale più grosso e meno debole, così che la minaccia non lo attacchi. Inoltre, un gatto tende ad avvicinarsi al nemico di profilo, in modo da dare l'illusione di essere più grande, e senza staccargli mai gli occhi di dosso.

Potrai anche notare il pelo rizzato del tuo gatto quando si trova a contatto con un cane, oppure quando ci sono forti rumori che lo spaventano, come i fuochi d'artificio.

Gioco

Se li osservi attentamente, otre a vedere quanto sono divertenti, puoi notare che i gatti usano tecniche di caccia, braccaggio e attacco mentre giocano tra di loro.

In caso trovi un gomitolo, oppure se il gioco include inseguire o attaccare un altro gatto, è facile che abbia il pelo rizzato.

Sensazioni tattili

Se il tuo gatto ama essere spazzolato, è probabile che il suo pelo e la sua pelle tendano a reagire alla stimolazione, specialmente quando li spazzoli i un punto che per loro è difficile da raggiungere oppure alla base della coda.

In questo caso, il pelo si rizza leggermente (meno di quanto farebbe in caso di rabbia o paura) perché i suoi follicoli si alzano, causando una reazione simile alla pelle d'oca nell'uomo.

Riti di accoppiamento

Infine, i rituali di accoppiamento nei felini sono lunghi ed elaborati, oltre che molto rumorosi. Quando una gatta in calore e un maschio si trovano vicini, probabilmente emetteranno suoni, rumori e si inseguiranno e combatteranno, prima di arrivare al sodo.

Duranti i riti di accoppiamento, uno dei comportamenti tipici che possiamo osservare nei gatti è il pelo rizzato; in caso la gatta non sia d'accordo, però, la coda serve anche come segnale per il maschio a non avvicinarsi.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty