Il picacismo nei Gatti: Cause, Pericoli e Soluzioni

Scritto da nella categoria Gatti
Il picacismo nei Gatti: Cause, Pericoli e Soluzioni

Quando i gatti soffrono di picacismo, mangiano tutte le cose che non dovrebbero mangiare. La maggior parte delle volte, gli oggetti che consumano non sono commestibili e possono causare problemi digestivi di qualsiasi natura. La cosa strana di questo disordine è che alcune razze risultano essere più predisposte a svilupparlo rispetto ad altre, ma il perché di questa cosa rimane un mistero. Detto ciò, qualsiasi gatto potrebbe sviluppare il picacismo ed è importante tenerlo sotto controllo per assicurarsi che non mangia qualcosa che potrebbe danneggiare seriamente il suo sistema digestivo.

Oggetti e materiali che ai gatti piace mangiare

Le cose che piace mangiare ai gatti affetti da picacismo sono:

  • Qualsiasi cosa in lana (maglioni, coperte)
  • Tessuti sintetici
  • Oggetti in gomma
  • Legno
  • Cartone
  • Plastica
  • Carta

Un gatto di solito sviluppa il problema quando è ancora giovane – a circa tre mesi di età, o meno. I problemi iniziano quando un cucciolo o un gatto viene introdotto in una nuova casa, ma l’abitudine di solito svanisce con la crescita. Tuttavia, in alcune razze, come ad esempio il gatto Siamese, l’abitudine non svanisce ma continua sino all’età adulta.

Riconoscere il picacismo nel gatto

La maggior parte dei gatti strappa e mastica le cose quando gioca al combattimento o fa finta di rincorrere la “preda”. Tuttavia, di solito non mangiano i pezzi che strappano dal giocattolo o dall’oggetto con cui stanno giocando. Quando i gatti sviluppano il picacismo, mangiano i pezzi masticandoli e ingoiandoli. Più un gatto fa questa cosa, più lo trova soddisfacente, quindi l’abitudine si rafforza col tempo. Il risultato finale è che un gatto cerca il suo oggetto preferito con vigore così da strapparne i pezzi, masticarli e mandarli giù solo perché gli piace farlo.

Perché alcuni gatti sviluppano il picacismo

Non è ancora del tutto chiaro cos’è che sia a scatenare il picacismo in un gatto, ma alcune ricerche suggeriscono che l’atto del masticare un oggetto preferito per poi ingoiarlo rilasci determinate sostanze chimiche nel cervello di un gatto, sostanze che danno lui molto piacere. I gatti sviluppano una dipendenza da questa sensazione, ed è così che nasce l’abitudine.

I pericoli

Come detto in precedenza, la maggior parte delle cose che i gatti masticano e ingeriscono quando soffrono di picacismo sono degli oggetti indigeribili che, in quanto tali, potrebbero facilmente causare un’ostruzione nel tratto intestinale. In tal caso, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere il blocco. Nella peggiore delle ipotesi, il veterinario dovrà procedere con la rimozione di un pezzo dell’intestino per rimediare al problema. La buona notizia è che i gatti guariscono con facilità da questo tipo di intervento chirurgico.

Sintomi a cui fare attenzione

Se hai il sospetto che il tuo gatto sia affetto da picacismo, è importante tenere sotto controllo cosa mastica e ingoia. I gatti che hanno mangiato qualcosa che può aver causato un blocco nel loro tratto intestinale solitamente esibiscono questi sintomi:

  • Vomito
  • Diarrea
  • Costipazione
  • Letargia
  • Debolezza

Le razze più a rischio

Ci sono determinate razze che sono più a rischio picacismo rispetto ad altre, ed esse includono:

  • Siamese
  • Burmese
  • Tonkinese
  • Orientale

C’è da sottolineare che molti dei gatti che soffrono di picacismo sono gatti domestici. I gatti che sono facilmente stressati sono più predisposti a soffrire di picacismo. Di conseguenza, i gatti che sono stimolati mentalmente e si tengono occupati, tendono a soffrire di meno di picacismo.

Mettere casa in sicurezza

Chiunque abbia in casa un gatto affetto da picacismo, deve rimuovere qualsiasi materiale o oggetto che ai gatti piace masticare e assicurarsi che abbia abbastanza giocattoli con cui svagarsi in sicurezza per tenere lontana la noia. Un gatto affetto da picacismo deve avere, inoltre, assumere molte fibre e cibo di ottima qualità.

Segni di altre malattie nascoste

In alcuni casi, un gatto potrebbe iniziare a mangiare e a leccare cose strane perché ha sviluppato un possibile disordine, tra cui:

  • Ipertiroidismo
  • Cancro
  • Peritonite infettiva felina
  • Avvelenamento
  • Parassiti intestinali
  • Deficienze croniche alimentari

Se sei preoccupato delle strane abitudini del tuo gatto, portalo dal veterinario per farlo visitare adeguatamente da un esperto così da escludere qualsiasi potenziale ipotesi negativa.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 4.5 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty