Rendere felici i gatti da appartamento quando sono da soli

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Gatti
Rendere felici i gatti da appartamento quando sono da soli

Di solito i gatti sono creature autosufficienti che spesso sembrano non dare molta attenzione alle entrate e le uscite dei loro padroni, a volte così tanto che sembrano ignorare i padroni anche quando sono in casa! In realtà i gatti hanno forti bisogni sociali, come il bisogno della compagnia e il bisogno di essere intrattenuti, e se il tuo gatto non ha accesso al mondo esterno, è importante assicurarsi che tutti questi bisogni siano soddisfatti.

I gatti che vivono solo all’interno fanno affidamento solo su di te, il loro padrone, per tutti i loro bisogni, da quelli di base, come il cibo e l’igiene, ad essere intrattenuti e mantenuti felici. Se hai un gatto da appartamento, questo articolo ti aiuterà ad assicurarti che nessuno dei loro bisogni sia trascurato.

Ansia da separazione

Se il tuo gatto sente di non avere abbastanza attenzioni, o che è lasciato solo con se stesso per un periodo di tempo più lungo di quello che desidera, potrebbe dimostrare segni di ansia da separazione. Questo può avvenire sotto diverse forme, ma tutte sono adatte a farti sapere che c’è qualcosa di sbagliato, e possono indicare che non va tutto bene con il tuo gatto.

Atteggiamenti eccentrici o comportamenti distruttivi, sono spesso indicativi di solitudine e ansia da separazione, come marcare il territorio in casa, fare i bisogni fuori dalla lettiera, o urinare sulle tue cose. Pulizia eccessiva fino a strapparsi il pelo è un altro indicatore di un gatto infelice. Se il tuo gatto è molto attaccato e non ti lascia fare nulla da solo quando sei a casa, o se è molto esigente e miagola, soprattutto quando lasci la casa, il gatto probabilmente si sente solo e dovresti vedere come risolvere.

Soddisfare i bisogni del tuo gatto come routine

I gatti prosperano nella routine, e diventano stressati quando le cose succedono in modo errato o fuori dal loro solito schema, e questo è particolarmente vero per i gatti da appartamento che sono confinati tra quattro mura. Cerca di assicurarti che tutto, nel modo in cui ti prendi cura del tuo gatto da appartamento, sia fatto con regolarità.

Dagli da mangiare alla stessa ora ogni giorno, e nello stesso posto, pulisci la lettiera regolarmente e non spostarla in giro, assicurati di non lasciare il gatto solo per un periodo di tempo prolungato. Se lavori, cerca di tornare a casa intorno alla stessa ora ogni giorno, così il gatto saprà quando aspettarti.

Intrattenere il gatto

Le opportunità di un gatto d’appartamento per giocare e tenersi occupato sono naturalmente molto più rare della serie di opportunità a disposizione di un gatto che sta all’aperto. Quindi, in base all’età del tuo gatto, è di vitale importanza fornire molti giocattoli e altre occasioni di gioco. Tiragraffi, centri di attività, giocattoli per gatti, giocattoli interattivi, puzzle, giochi che rilasciano cibo, e molte possibilità di esplorare in casa aiutano il tuo gatto ad intrattenersi.

Fai in modo che il gatto possa sedersi a guardare fuori da almeno una finestra, e cerca di farlo in una finestra con una vista interessante, magari piazzando una mangiatoia per uccelli proprio in vista.

Quando sei a casa, programma un po’ di tempo da passare con il tuo gatto e facilitando il gioco, dagli un tempo di qualità per essere coinvolto in giochi e caccia simulata, e qualunque cosa il tuo gatto apprezzi.

Cambia i giochi regolarmente per evitare che diventino noiosi, e cerca di scoprire quali sono i preferiti per il tuo gatto!

Affetto e attenzione

Comprensibilmente, dovresti passare molto tempo anche solo a fare compagnia al tuo gatto, permettendogli di sedersi con te, accarezzandolo e in generale fare di lui il centro dell’attenzione. Spazzolare il tuo gatto da appartamento è un’ottima esperienza per creare un legame, e spesso è qualcosa che il tuo gatto aspetta.

Alcune idee da considerare

Un gatto che vive da solo è più propenso a soffrire di noia e di ansia da separazione invece che due gatti tenuti insieme, quindi potresti considerare l’idea di prendere un secondo gatto come compagnia per il tuo gatto da appartamento? Sebbene è vero che non tutti i gatti sono felici all’idea di avere un amico, se introdotto in modo appropriato, i gatti di solito si tollerano l’uno con l’altro e in alcuni casi, stringono forti legami tra loro. Se consideri di prendere un secondo gatto, è importante non farlo quando il tuo gatto mostra segni di ansia da separazione oppure è stressato, in quanto potrebbe aggravare il problema.

Se il tuo gatto non può uscire fuori senza essere controllato, potresti considerare di recintare il tuo giardino per farci andare il gatto, o costruire una passerella recintata nel giardino? Se questo non funziona il gatto potrebbe imparare a passeggiare con il guinzaglio per dargli la possibilità di esplorare il mondo esterno?

Ricorda che i gatti da appartamento sono più sedentari dei gatti che vivono fuori ed è importante dargli l’opportunità di fare esercizio, e alcune modalità di accesso all’esterno possono aiutare in questo.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 6 persone con una media di 4.7 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty