10 consigli per tenere dei criceti nani felici e in salute

Scritto da nella categoria Piccoli animali
10 consigli per tenere dei criceti nani felici e in salute

I criceti nani sono animali divertenti, simpatici, interessanti e piccoli che sono degli ottimi animali domestici. Sono facili da accudire e poco costosi, il che rende una scelta popolare all'interno della comunità dei proprietari di piccoli animali. Mantenere il proprio criceto nano sano e felice dovrebbe essere la priorità assoluta, per cui ecco qui 10 dei migliori consigli per aiutarvi nel vostro cammino:

1. Potete scegliere tra 4 tipi diversi di criceti nani

Ci sono quattro diversi tipi di criceto nano, ciascuna con alcune caratteristiche ed esigenze leggermente diverse:

  • Criceti nani Robo - Hanno un temperamento calmo e raramente combattono con altri criceti. A loro non piace troppa interazione umana e preferiscono essere lasciati soli.
  • Criceti nani russi - Forse il più attivo dei quattro tipi di criceti nani, da loro ci si può aspettare un sacco di azione e di attività.
  • Criceti nani siberiani - simili in natura al criceto nano russo, molto attivi e curiosi.
  • Criceti nani cinesi - Hanno code più lunghe rispetto agli altri criceti e sono spesso indicati come “criceto simil-topo”

Quindi avete ampia scelta per scegliere il criceto nano che si adatti alla vostra personalità e preferenza. Vi divertirete con tutti, ne sono sicuro, ma i tipi più attivi come il russo e il siberiano possono essere un po’ rumorosi di notte per alcuni proprietari.

2. Capire che sono molto più piccoli dei criceti normali

So che dovrebbe essere abbastanza evidente con la parola 'Nano' nel titolo, ma è sempre una sorpresa per molti vedere quanto sono piccoli questi criceti. Sono circa la metà della dimensione di un normale criceto dorato o siriano, il punto a loro favore è che fanno meno confusione e richiedono meno spazio.

Questo non significa che si dovrebbero stipare in una piccola gabbia, al contrario, infatti, questa è una buona dare più spazio di cui godere ai criceti nani.

3. Adottare e introdurre il vostro nuovo criceto nano in casa

Si possono trovare criceti nani in adozione nella maggior parte dei negozi di animali, o in alternativa sul nostro sito di annunci di animali: TrovaPet.it. Quando si trova un criceto cui siete interessati, assicuratevi di fare alcune domande sui proprietari precedenti. Come che tipo di personalità ha il criceto... se morde o meno... e il cibo che gli hanno dato.

Prendetevi il tempo che vi serve per trovare al criceto un posto che vi vada bene. Se c'è qualcosa che di cui non vi sentite completamente soddisfatti, non adottate il criceto. Non ci sono carenze di criceti nani che hanno bisogno di una buona casa, quindi scegliete con attenzione.

4. Creare la casa ideale

Prima di prendere il criceto è necessario avere una casa per lui. I vasi di vetro sono una buona scelta in cui vivere per i criceti nani. Non solo perché offrono una buona visibilità, ma anche perché i criceti nani sono così piccoli da passare attraverso le sbarre della maggior parte delle normali gabbie per criceti.

Anche le gabbie di plastica vanno bene come case, sono più leggere di quelle di vetro, più facili da pulire e ci si possono attaccare più facilmente degli accessori. Assicuratevi di avere almeno una ruota per l’esercizio, poiché i criceti nani hanno bisogno di un sacco di esercizio quotidiano.

5. Addestrare il vostro criceto nano ad usare una lettiera

Una delle cose affascinanti dei criceti nani è la loro capacità di usare una lettiera. La buona notizia è che non ci vuole un vero e proprio addestramento per questo, loro sceglieranno naturalmente un angolo da usare come area per i servizi igienici. È possibile acquistare delle scatole da lettiera per criceti nei negozi di animali, metterlo semplicemente nell’angolo che viene utilizzato come bagno. Questo rende più facile la pulizia della gabbia.

6. Tenere separati maschi e femmine

Sappiamo tutti cosa succede quando si consente a maschi e femmine di condividere la stessa gabbia. Il problema qui è che non è sempre facile capire il sesso di un criceto nano. Se ne tenete più di uno in una gabbia vi consiglio di passare dal vostro veterinario locale e ottenere un parere professionale. Non è qualcosa che vale la pena di lasciare al caso, occuparsi di una cucciolata di criceti è abbastanza dura.

7. Dare da mangiare al vostro criceto nano

I criceti nani sono animali molto piccoli, e come tali non hanno bisogno di molto cibo. Mangiano intorno ai 30 g di cibo al giorno in media. È importante fornire cibo di buona qualità, ricco di nutrienti. I criceti nani sono animali molto attivi e bruceranno un sacco di calorie al giorno correndo sulla ruota o scavando intorno al loro gabbia.

Mantenere i premi al minimo, non importa quanto sia allettante. È possibile utilizzare i premi per lo più quando si cerca di addestrare il vostro criceto a rispondere a ciò che state facendo, o come ricompensa per aver fatto qualcosa che approvate.

8. State attenti alla “Coda bagnata”

La coda bagnata è una condizione comune ma grave per la salute dei criceti colpiti. È causata da scarse condizioni igieniche o da situazioni stressanti. Può essere contratta anche per contatto con altri criceti affetti dalla malattia.

È chiamata coda bagnata perché noterete che la base della loro coda è costantemente bagnata. Noterete anche che il vostro criceto è letargico, non ha energie e inizia a sembrare trasandato.

Se vi accorgete che il vostro criceto ha la diarrea, allora potrebbe essere la cosa bagnata. Dovrete portare il vostro criceto dal veterinario per una valutazione professionale, se non trattata questa malattia può essere fatale.

9. Giocare con il vostro criceto

La maggior parte dei criceti nani ama giocare! Avrete un criceto nano molto felice se passerete del tempo toccandolo e giocando con lui. L'unica eccezione è il criceto nano Robo, loro preferiscono essere lasciati soli a crearsi il proprio divertimento.

10. Prendersi cura di un cucciolo di criceto nano

Come discusso in precedenza non è sempre facile capire il sesso dei criceti nani. Quindi potreste improvvisamente ritrovarvi con alcuni criceti neonati - è meglio essere preparati per prendersi cura di loro. Il tutto avviene molto rapidamente, il periodo di gestazione di un criceto nano dura solo 16 giorni circa.

Non è necessario fare molto per le prime due settimane, di certo non interferire e toccare i neonati. E 'importante che conservino il profumo della loro madre e formino un legame. Dopo due settimane è possibile toccare i neonati e avviare il processo di ricerca di case o se avete spazio in casa potete tenerli voi.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty