Guida alle Sementi per Uccelli

Scritto da Petyoo nella categoria Uccelli
Guida alle Sementi per Uccelli

Indipendentemente dalla razza di uccello che possedete, che sia grande o piccolo, mangerà dei semi, ma sapere che tipo di semi dargli potrebbe essere complicato. Con tutti i nomi, i colori e le misture a disposizione, se volete essere coscienti della salute del vostro uccellino, potrebbe essere difficile capire quale seme sia più adatto. Quindi ecco una guida per capire alcune basi che possano aiutarvi a scegliere.

Semi di papavero blu

Si tratta du un particolare tipo di seme di papavero, un seme leggermente blu e nero che è perfetto per essere dato periodicamente. È spesso mischiato con dell’uovo perché i semi sono molto piccoli e si perdono facilmente. Viene dato sia a uccellini insettivori che a quelli che si nutrono di semi.

Seme di canaria

Al contrario di come dice il nome, i semi di canarina non sono adatti solo per i canarini. Si tratta di un seme piccolo e sottile ma è ottimo un ottimo pasto giornaliero per qualunque uccellino, dai pappagallini ai canarini, fringuelli, calopsiti e piccioni.

Mais spezzato

È un pasto molto comune per gli uccellini che mangiano a terra come quaglie, merli o uccelli da giardino e storni. È ottimo perché fornisce olio e amido e non è costoso. Spesso è usata la versione più grossolana e comune insieme a semi un po’ più costosi. Il mais sottile invece può essere mischiato ad altri semi o all’uovo, se necessario.

Canapa

La canapa è un ottimo seme con cui nutrire gli uccellini ogni tanto, ma non bisogna darlo troppo spesso. Questo perché il 40% del seme è costituito da olio ed è ricco di proteine. Può essere dato sa solo o con uova e fornisce circa 560 calorie per 100 gr.

Milgio

Il miglio è un seme d’erba molto popolare tra gli uccellini piccoli come fringuelli e passeri; è disponibile in molti colori e varietà. Contiene molto amido ed è un ottimo alimento in quanto può essere coltivato a casa. I tipi più comuni sono il miglio rosso, bianco, giallo, Giapponese e proso.

  • Il miglio proso è raccomandato per i fringuelli più piccoli come il diamante mandarino e l’astrilde.

  • Il miglio bianco può essere mangiato da uccellini più piccoli come i pappagallini ed è il più grande tra i tipi di miglio, poiché contiene molti carboidrati.

  • Il miglio Giapponese può essere mangiato da anatre, uccelli acquatici e uccelli da cacciare.

  • Il miglio rosso contiene alti livelli di proteine e carboidrati che entrano agiscono lentamente nell’organismo degli uccelli, quindi fornisce energia a lungo termine.

  • Il miglio giallo è una grande risorsa di vitamina B, che è molto importante nella stagione dell’accoppiamento e durante la crescita degli uccellini; è anche composto da ferro e proteine.

Ramoscello di miglio

Se il vostro uccellino è come il mio, andrà matto per i ramoscelli di miglio. Sono ottimi anche per i piccoli che si allontanano dal nido perché molto morbidi e facili da beccare, in modo che imparino a nutrirsi da soli. Questi ramoscelli sono amati anche da uccelli più grandi come pappagallini, cocorite e pappagalli.

Semi neri

I semi neri sono dei piccoli semi di colore nero che contengono molto olio e vengono mangiati da quasi tutti gli uccelli piccoli, tra cui la quaglia, che li prende dal terreno. Sono pi costosi di altri semi ma ne vengono sprecati meno rispetto agli altri ed esistono dei particolari dispenser per ridurre al minimo le perdite.

Perilla

La perilla è un altro seme raccomandato per i fringuelli inglesi come il verdone e il cardellino. Piace anche ai pappagalli.

Cartamo

Il cartamo è un seme di una pianta annuale e di solito piace ai fringuelli più grandi e altri uccelli di medie dimensioni come colombe e cardinali. Non si trova sempre nelle misture di semi in vendita, ma può essere comprato separatamente all’ingrosso ed essere aggiunto come supplemento.

Cuori di girasole

I cuori di girasole, o semi di girasole sbucciati, sono molto comuni tra tanti tipi di uccelli canterini; hanno il vantaggio di non lasciare disordine nelle ciotole per i semi. Sono più costosi dei normali semi di girasole ma possono essere più economici se il guscio sprecato è stato rimosso. Sono un’ottima risorsa di calorie e sono ricchi d’olio. Non si rompono se cadono a terra. Sono dei semi adatti a fringuelli, passeri, cardinali e altri uccelli canori.

Cardo

Il cardo è un seme erbaceo molto comune tra i cardellini, ma amato anche da altri uccelli piccoli. Può essere coltivato in giardino poiché i semi si trovano facilmente e gli uccellini amano mangiare direttamente dalle piante.

Misture per pappagalli

Oltre a questi semi, esistono altre varietà che possono trovarsi nelle misture di semi per pappagalli attualmente in commercio. Questi includono: grano saraceno, grano, avena, riso, semi di zucca e altri semi rossi e bianchi. Comunque, per una dieta bilanciata, bisognerebbe includere noci e altri alimenti come arachidi, mandorle, nocciole, orzo, uva passa, carote, peperoni e mais.

Ci sono anche misture speciali disponibili per specifici tipi di uccelli. Una di queste, ad esempio, è quella per il pappagallo cenerino che include girasole, grano saraceno, cartamo, grano, riso, dari, canapa, mais e semi di zucca con altri extra come fagioli, noci di cedro, paprika e pezzi di banana. Questa mistura è fatta per fornire una dieta bilanciata ed evitare lo spreco e il disordine per quei pappagalli mangioni.

Esistono anche dei requisiti alimentari per quegli uccelli che non mangiano solo semi, frutta e noci. Il nettare, ad esempio, è necessario per molti tipi di uccelli come lori e lorichetti; oppure, lo zucchero di canna e le noci di palma sono necessari per altri bisogni di altri uccelli.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 11 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty