Posso dare al mio cane le sardine?

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Posso dare al mio cane le sardine?

Le sardine sono un buon pasto integrativo per i cani. Questo tipo di pesce aggiunge varietà alla loro routine di alimentazione e li aiuta a mantenere un bel pelo lucido. Le sardine hanno un sacco di benefici nutrizionali che sono, ovviamente, ottimi anche per i cani. Ci sono alcune cose interessanti da sapere prima di dare ai vostri cani delle sardine. Diamo un'occhiata più da vicino. I vantaggi nel dare al vostro cane le sardine su base settimanale, superano di gran lunga qualsiasi svantaggio, anche se non è comunque qualcosa che si dovrà dare al vostro animale domestico giornalmente. Un paio di volte a settimana porteranno un benefico ed un cambiamento piacevole alle loro solite noiose crocchette. Infatti, il modo migliore per alimentare il vostro cane con questo trattamento è quello di mescolarle di tanto in tanto con il loro cibo normale.


Il peso e le dimensioni del vostro cane vi aiuteranno a determinare il numero di sardine che si dovrebbero servire. Una latta, ma non più di 200 calorie, una o due volte a settimana è l'ideale per la maggior parte dei cani di peso compreso tra 10 e 20 kg. I cani più grandi possono beneficiare di una porzione leggermente più abbondante.

Posso dare al mio cane le sardine? Risposta: Sì


Se si sceglie di dare al vostro cane le sardine in scatola assicurarsi che siano in acqua.
Cercate di evitare il tipo di sardine in salamoia o olio se possibile. L'acquisto di sardine fresche per cucinarle da se sarebbe l’ideale.
Assicurarsi che non ci siano lische nel pesce che state servendo al vostro cane. Alcuni pesci in scatola sono già disossati. La maggior parte delle aziende non rimuove con cura ogni lisca prima di confezionarle. Controllate l'etichetta. Durante la cottura delle sardine di solito si possono rimuovere facilmente le lische. Una volta che avrete risolto, cuocetele in un po' di olio vegetale o di girasole per renderlo un pasto piacevole per il vostro amato amico.

Vantaggi delle sardine per i cani


Le sardine sono ricche di acidi grassi omega 3. L’assunzione subito dopo l'apertura della latta o subito dopo la cottura è l’ideale. Questo tipo di pesce, le sardine, aiutano a dare ai cani un bel pelo e una bella pelle. Ma aiutano ovviamente anche con tante altre cose. Le sardine sono la scelta ideale per i cani che soffrono di allergie o artrite. Per quanto riguarda la salute delle ossa, l'olio naturale delle sardine può aiutare con la rigidità articolare in quanto è un metodo naturale per alleviare una lieve rigidità articolare.


Le sardine inoltre contribuiscono a regolare il sistema immunitario del vostro cane e ridurre le infiammazioni. Naturalmente, sappiamo tutti che l’omega 3 è buono per il cervello. Le sardine sono ideali per i cuccioli e i cani anziani per migliorare la salute del loro cervello.

Altre opzioni di pesce per i cani


I cani sono un po' onnivori, come gli esseri umani, in modo tale che siano in grado di mangiare carne, pesce e verdure. Dategli i migliori benefici del pesce servendo loro occasionalmente o tonno o del salmone. Una o due porzioni a settimana dovrebbero fornire alcuni acidi grassi Omega-3 in più. Le sardine contribuiranno a ridurre l'infiammazione e alleviare la rigidità articolare nei cani anziani in modo adeguato. Oltre le sardine, il tonno e il salmone, che pesci date al vostro cane per renderlo felice e sano?

La moderazione è la chiave


I cani hanno bisogno di carne e di una dieta equilibrata, che comprenda anche crocchette qualità. Le sardine sono un ulteriore bonus per qualsiasi animale domestico, garantendo tanti vantaggi per cui varrà la pena aggiungerle alla loro dieta. Anche se non vi piacciono personalmente le sardine, il vostro cane potrebbe impazzirvi! Potreste incappare nel forte odore di sardine, e sfortunatamente il vostro cane potrebbe avere questo odore per un paio d’ore.


Non date da mangiare regolarmente ai vostri cani il pesce, perché non deve essere un’abitudine giornaliera. Hanno bisogno di carne, così dovete alternare ad esempio con un po' di carne rossa un paio di volte a settimana. Manzo e agnello sono una ottima scelta. La carne di maiale non è dannosa, ma è troppo ricca per il sistema digestivo di un cane.

Attenzione alle lische di pesce


Controllare ogni pezzo di pesce che si dà il cane al fine di garantire che tutte le lische siano state rimosse. Un piccolo ossicino può molto facilmente depositarsi in gola e causare un disagio con conseguente visita dal veterinario. Alcune persone, anche se raramente, muoiono per ossicini che bloccano le vie respiratorie, e i cani non sono diversi sotto questo aspetto.


Fare un po' di attenzione in più è tutto ciò che è necessario. Anche quando la lattina riporta la dicitura pesce disossato, è possibile che una o più lische siano sfuggite ai controlli. Quindi controllate ogni piatto in modo che il vostro cane non si trovi poi a disagio, o peggio si faccia del male, mentre mangia il suo delizioso pasto di sardine!

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 27 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty