La cannella nel cibo per cani: indicazioni e informazioni utili

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
La cannella nel cibo per cani: indicazioni e informazioni utili

La cannella è il prodotto dell'essiccazione della corteccia di un piccolo albero che cresce in Sri Lanka, India, Brasile, Vietnam, Indonesia, Egitto. Si usa sia sotto forma di stecche, chiamate bastoncini, o macinata in polvere sottile.

Esistono quattro tipi di cannella, ma la Ceylon (Cinnamomum verum) e la Cassia (Cinnamomum cassia) sono sicuramente le più conosciute. La Ceylon è considerata la "vera cannella" ed è più dolce, più chiara e anche più costosa rispetto alla Cassia, che è più scura e di solito è la varietà che si trova nei supermercati.

Tutti i tipi di cannella includono un composto chiamato cumarina, che può danneggiare il fegato se consumata in alti quantitativi. La cannella Cassia e le capsule di integratori di cannella contengono di solito più elevati quantitativi di cumarina (fonte).

Danni causati dalla cannella nei cani

cannella per cani: i possibili danni

  • Problemi orali. Se il vostro cane mastica un bastoncino di cannella o ingerisce un grande quantitativo di cannella in polvere potrebbe subire un'irritazione del cavo orale.

  • Problemi respiratori. A causa della sua consistenza, inalare cannella può provocare soffocamento o difficoltà respiratorie per i cani.

  • Problemi cardiaci. Se data in ampie dosi o se fatta mangiare alle razze di piccola taglia e ai cuccioli può provocare problemi di stomaco, vomito, diarrea, abbassamento dei livelli di zucchero nel sangue, aritmia e problemi al fegato.

Giuste dosi di cannella nel cibo per cani fatto in casa

cannella cani: la gisuta dose

Quando si tratta di usare la cannella, nessuna delle mie ricette, o di quelle proposte da altri veterinari olistici, ne presenta grandi quantitativi.

Dosi: se scegliete di aggiungere la cannella al cibo per cani che cucinate in casa, o se volete darla direttamente al vostro cane, vi raccomandiamo di usare non più di mezzo cucchiaino ogni giorno per ogni pasto.

Questo dosaggio è probabilmente quello più sicuro per i cani adulti e vi aiuterà anche a far sì che il vostro cane possa beneficiare dei vantaggi della cannella.

Tenete a mente i problemi di salute pre-esistenti

Così come per ogni altra ricetta, o ingrediente, o medicinale, o persino croccantini comunemente trovati in commercio, tenete d'occhio i segni per eventuali problemi legati all'utilizzo della cannella.

Ricordate anche che le dosi indicate sono quelle adatte per un cane adulto e che non soffra di problemi di cuore. Quando si tratta, quindi, delle dosi di cannella, in alcuni casi può essere più pericoloso rispetto ad altri.

  • Cattivo funzionamento del fegato: i cani che presentano già problemi al fegato non dovrebbero assumere cannella.
  • Condizioni pre-operatorie: la cannella potrebbe aumentare i tempi di sanguinamento del vostro cane.
  • Cani diabetici: i cani che assumono insulina devono essere attentamente monitorati nel caso in cui mangino cannella.
  • Cagne incinte: può avere effetti stimolanti sull'utero.
  • Cani emofilici: questi cani hanno problemi a far coagulare il sangue, e la cannella può peggiorare questa condizione.

Consultate un veterinario olistico prima di iniziare a somministrare la cannella al vostro cane, così come prima di passare ad una dieta fatta in casa. Quando usate la cannella fresca, iniziate a piccole dose per evitare problemi di stomaco e non usate mai una dose eccessiva rispetto al peso del vostro cane.

Nota: usate sempre la cannella Ceylon, ha un contenuto di cumarina più basso.

Cosa contiene la cannella

canella per cani: analisi sostanze

100 grammi di cannella contengono i seguenti nutrienti:

  • Energia: 247 kcal
  • Acqua: 10.58 g
  • Proteine: 3.99 g
  • Grassi totali: 1.24 g
  • Carboidrati: 80.59 g
  • Zuccheri totali: 2.17 g
  • Fibre totali: 53.1 g
  • Calcio: 1002 mg
  • Ferro: 8.32 mg
  • Magnesio: 60 mg
  • Fosforo: 64 mg
  • Potassio: 413 mg
  • Sodio: 10 mg
  • Zinco: 1.82 mg
  • Vitamina A: 15 μg
  • Vitamina C: 3.8 mg
  • Vitamina E: 2.32 mg
  • Vitamina K: 31.2 μg
  • Vitamina B1 (tiamina): 0.022 mg
  • Vitamina B2 (riboflavina): 0.041 mg
  • Vitamina B3 (niacina o vitamina PP): 1.332 mg
  • Vitamina B6: 0.158 mg

Potenziali vantaggi della cannella per i cani

Sono anni che i veterinari olistici raccomandano l'uso della cannella nella dieta dei loro pazienti. Un primo studio scientifico aveva dimostrato che il consumo della cannella migliora la salute cardiaca nei cani (fonte).

Ci sono poi anche tanti altri studi sui benefici della cannella sugli esseri umani, alcuni dei quali sono anche estendibili ai cani (fonte). Qui sono elencati alcuni dei benefici ricavati proprio da queste ricerche.

  • Proprietà antinfiammatorie - i cani con artrite possono avere molto benefici dalle proprietà antinfiammatorie della cannella. Una ricetta ideata dall'Università di Copenhagen suggerisce di unire metà cucchiaino di cannella con un cucchiaio di miele, da far mangiare direttamente al cane. Il loro studio ha dimostrato che i pazienti con l'artrite erano in grado di camminare senza provare dolore dopo solo una settimana di cannella e miele.

  • Prevenire le infezioni da lieviti - la cannella ha proprietà antifungine che può aiutarvi ad evitare le infezioni da lieviti nei cani con allergie.

  • Previene il diabete - metà cucchiaino di cannella ogni giorno aumenta la capacità del sangue di regolare i valori di zucchero ed aumenta la resistenza all'insulina del cane, il che comporta una maggiore abilità del corpo di usare l'insulina prodotta naturalmente.

  • Migliora le funzioni celebrali - la cannella è ricca di antiossidanti, il che può migliorare le funzioni celebrali del vostro cane, aiutandolo persino ad evitare il rischio di alcune malattie neurologiche.

  • Altri benefici - è stato anche dimostrato che la cannella diminuisce la pressione del sangue e il colesterolo LDL (il che potrebbe essere davvero utile nei cani sovrappeso). Può anche diminuire il progredire della leucemia e la crescita delle cellule cancerogene nei linfomi.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 10 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty