Perché il pigmento del naso di un cane impallidisce (snow nose)

Scritto da nella categoria Cani
Perché il pigmento del naso di un cane impallidisce (snow nose)

"Snow nose" è un termine che si riferisce alla perdita talvolta temporanea del pigmento del naso del cane, a seconda del cambio di stagione. Nessuno sa con precisione perché succeda o colpisca solo alcuni cani, ma la patologia non risulta comunque dolorosa o dannosa per il cane di per sé.

Ciononostante, se il naso del cane sta perdendo pigmento o sembra stia andando incontro ad altri cambiamenti, è importante stare vigili e portarlo dal veterinario, per verificare non ci sia sotto qualcosa di più serio. In più, un cane che ha perso del pigmento nel naso potrebbe essere più vulnerabile a problemi secondari; è quindi qualcosa da tenere a mente.

Se il naso del cane sta perdendo pigmento o cambiando colore e non sapete cosa fare o se sapete che è affetto da "snow nose", il presente articolo vi darà consigli e informazioni sul disturbo, cosa significa e come colpisce i cani. Continuate a leggere per saperne di più.

Cos'è lo "snow nose" nei cani?

Si tratta di un fenomeno che colpisce cani dal naso naturalmente scuro e pigmentato, per esempio nero o marrone. Alcuni cani hanno naturalmente nasi rosa o pallidi mentre tale malattia colpisce solo cani con nasi più scuri, che si schiariscono completamente o solo a chiazze.

Ciò può portare ad avere un naso a chiazze o macchie dal colore chiaro e scuro. In alcuni casi, tale disturbo può condurre cani dal corpo e naso nero o scuro, a sviluppare un naso chiaro o rosa, dall'aspetto inusuale.

Perché il pigmento del naso impallidisce?

Nessuno sa con precisione perché i il pigmento del naso impallidisce. La malattia prende il nome sia perché il naso si schiarisce, sia perché l'inizio della patologia è spesso connessa con i mesi più freddi dell'anno, il che significa che molti padroni lo notano per la prima volta in inverno.

Ciò potrebbe essere dovuto alla scarsa luce naturale invernale, ma non è sicuro al 100%. Alcuni cani inizieranno a presentare un naso più chiaro o a macchie in inverno, per poi ritornare al colore più scuro originale in estate ma, per alcuni cagnolini, il cambiamento risulta permanente e annuale.

Individuare lo "snow nose" e i cambiamenti del pigmento

Se il vostro cane ha sempre avuto un naso rosa o chiaro, è tutto normale e naturale ma, se in passato era più scuro e iniziate a notare notevoli cambiamenti come lo sviluppo di una macchia o striscia più chiara sul naso, ciò potrebbe essere dovuto allo "snow nose".

Cambiamenti del tipo dovrebbero essere sempre controllati dal veterinario, in quanto sebbene lo "snow nose" costituisca un'anomalia innocua che provoca solamente un cambio d'aspetto, non è l'unica causa di cambiamenti della pelle e perdita di pigmento.

Il veterinario potrebbe verificare l'insorgenza di problemi alla tiroide e di certi tipi di cancro prima di fare una diagnosi definitiva dello "snow nose" nel vostro cane. Inoltre, dargli da mangiare in ciotole di plastica o metallo o ceramica è in qualche modo collegato a certi tipi di problemi, perché le prime col tempo trattengono bassi livelli di tossine presenti nel cibo per cani, il che può influire sulla sua salute e portare a una serie di anomalie.

Quale tipo di cane è a rischio di "snow nose"?

snow nose cane

Potenzialmente, lo "snow nose" può colpire qualsiasi razza o tipo di cane. Non sappiamo per certo perché si verifica o perché alcuni cani ne sono colpiti mentre altri no, sebbene conducano lo stesso stile di vita o siano a stretto contatto con cani affetti.

In generale, i cani dal pelo chiaro o bianco sono i più inclini a sviluppare lo "snow nose", quindi, se il vostro amico a quattro zampe ha una pelliccia bianco e naso scuro come il West Highland White Terrier, tenete gli occhi aperti. Malgrado ciò, non risulta essere una specifica tendenza della razza e non esiste alcuna prova che indichi si tratti di una malattia ereditaria, sebbene niente si possa escludere!

Lo "snow nose" può essere curato?

Lo "snow nose" non può essere curato o corretto affinché il naso ritorni al suo colorito normale, sebbene come già detto, alcuni cani tendono a perdere il pigmento e riacquisirlo più avanti. Non è quindi sempre permanente, ma può variare, colpire e sparire nella vita dell'amico a quattro zampe.

La malattia non risulta dolorosa o comunque problematica per il cane, causa solamente un cambiamento estetico. Siccome non si tratta di un problema grave e non indichi nemmeno qualche problematica più seria, non sono nemmeno state svolte molte ricerche in questione.

Nonostante ciò, una cosa da tenere a mente è che un naso molto pallido può rendere il cane più incline a scottature, quindi dovrete prestare ulteriore attenzione nei mesi estivi per proteggerlo, nel caso in cui il pigmento non ritorni alla norma da solo con l'aumentare delle temperature.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty