7 Consigli (che funzionano) per Rimuovere l'urina di Gatto dalla propria casa

Scritto da nella categoria Gatti - 1 commento
7 Consigli (che funzionano) per Rimuovere l'urina di Gatto dalla propria casa

L'urina di gatto ha un odore pungente e sgradevole, molto più che nelle altre specie. Se siete sfortunati abbastanza da avere un gatto che ha spruzzato o urinato nella vostra casa, eliminare l'odore e il potenziale colore può essere molto difficile, ed è anche importantissimo farlo correttamente, perché, altrimenti, il gatto potrebbe continuare a farlo per marcare il proprio territorio con il proprio odore.

In questo articolo condivideremo sette dei migliori consigli per rimuovere l'odore di urina di gatto dalla propria casa in maniera efficace, per prevenire eventuali episodi di questo tipo in futuro. Continuate a leggere per saperne di più.

Attenzione ai deodoranti o ad altri prodotti profumati

I gatti considerano sgradevoli gli odori forti di ogni tipo, compresi gli odori dei deodoranti per ambiente che possono sconvolgerli o farli sentire addirittura minacciati. Se si utilizzano prodotti per profumare l'ambiente in maniera automatica, il gatto potrebbe avvertire l'odore come una minaccia per il proprio territorio e potrebbe decidere di marcare il territorio facendo la pipì in casa.

Questo può far scaturire un circolo vizioso, dato che per togliere l'odore si tenderà, probabilmente, a utilizzare ancor più prodotto che possa coprire un eventuale odore persistente di urina. È quindi importante pensarci bene prima di utilizzare prodotti profumati di questo tipo, perché potrebbero peggiorare sensibilmente la situazione.

Assorbire la pipì, non strofinare!

Quando occorre pulire la pipì o uno spruzzo, è indicato far sì che si assorba per limitare al massimo il problema e togliere del tutto l'odore. Quando si tratta di arredo o tappeti, sarà necessario utilizzare molta carta da cucina o altre salviette usa e getta per togliere il liquido, anziché strofinare, perché in questo caso, essendo tessuti che assorbono molto, si diffonderà ancor più l'odore.

Non usare candeggina

Quando si pulisce qualcosa di sgradevole, la candeggina è l'alleato principale per tutti noi, ma non è sicuramente la scelta migliore per togliere la pipì di gatto. La candeggina, in realtà, reagisce con gli elementi chimici presenti nelle urine producendo ammoniaca la quale, non solo ha un odore estremamente forte, ma viene scambiata dai gatti come odore di urina di un intruso, cosa che potrebbe peggiorare la questione. Evitate i prodotti chimici molto forti, tutto ciò che contiene ammoniaca e tutto ciò che ha un odore molto potente utilizzato per mascherare l'odore delle urine.

Usare un detergente enzimatico

Per eliminare l'odore di pipì di gatto e lavorare a fondo nei tessuti, è necessario utilizzare un detergente enzimatico che, sostanzialmente, reagisca con le sostanze chimiche presenti nelle urine per neutralizzarle, anziché mascherare solo l'odore. Ci sono diversi prodotti per la pulizia progettati in maniera specifica per rimuovere l'odore e le tracce di urina dai tessuti, acquistabili in tutti i negozi di animali. Molti prodotti sono studiati per intervenire a livello biologico, rimuovendo veramente gli odori anziché coprirli soltanto.

Il bicarbonato di sodio può aiutare a neutralizzare l'urina, seguendo con un lavaggio con detergente enzimatico con cui lavare accuratamente la zona. Sarà necessario lasciar impregnare il tessuto bagnato di pipì e risciacquare più volte per farlo funzionare.

Pulire il tappeto, ma anche il pavimento

Se il vostro gatto ha spruzzato o urinato sul tappeto, probabilmente sarà necessario alzarlo e pulire anche la zona sottostante, al fine di rimuovere l'odore.

Se la pulizia è avvenuta in maniera accurata, ma si sente ancora l'odore di pipì nella stanza, probabilmente il pavimento sarà il colpevole.

Trovare zone di pipì con la luce UV

Se il vostro naso vi sta dicendo che il vostro gatto ha fatto la pipì da qualche parte, ma proprio non riuscite a individuare dove, utilizzate qualche lampada UV, proprio come i protagonisti di CSI: i rifiuti biologici risulteranno molto luminosi. Acquistarne una economica, spegnere le luci e avventurarsi alla ricerca di tracce: dove sarà nascosta la scena del crimine?

Identificare e risolvere a fondo il problema

Scoprire perché il vostro gatto ha fatto la pipì o ha spruzzato in casa e affrontarlo, è altrettanto importante quanto pulire dopo che il pasticcio è stato fatto: scoprite sempre quale sia il problema d fondo per evitare che accada di nuovo.

Un controllo dal veterinario per notare eventuali problemi fisici, o la comparsa di un nuovo gatto in zona che sta sconvolgendo il vostro gatto facendolo sentire insicuro, sono le prime due cose da fare. Se avete un maschio intero, sterilizzarlo potrebbe risolvere radicalmente il problema.

Approfondimenti sulla lettiera:

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 23 persone con una media di 4.8 su 5.0)

1 Commento

  1. Gabriella Bertoni

    ho molti gatti per cui probabilmente si sentono a disagio e a volte minacciati e tra questi 4 o 5 fanno pipì ovunque. Ho provato 1000 rimedi tra cui aceto e tutti i vari repellenti in commercio, senza alcun risultato..

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty