10 Domande e risposte frequenti sulla Nutrizione dei Gattini

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Gatti
10 Domande e risposte frequenti sulla Nutrizione dei Gattini

1. Non valuto il cibo che l'allevatore ha utilizzato. Quando e come posso cambiare marche?

Se il vostro gattino sta crescendo bene con il cibo con cui è pervenuto, allora è saggio continuare con lo stesso per le prime settimane mentre si ambienta. L'emozione della nuova casa e lo stress del distacco da mamma gatta e dai compagni di lettiera può provocare un' improvvisa indisposizione di stomaco. Una volta che il vostro gattino si è stabilito, potete quindi considerare un cambiamento graduale alla dieta che preferite. La maggior parte delle marche commerciali di cibo per gattini suggeriscono che questo cambiamento deve essere effettuato nel periodo di una settimana o giù di lì per consentire ai tempi di digestione di adattarsi a tutti i nuovi ingredienti, e regolare anche eventuali differenze di bilancio dei nutrienti (cioè il modo in cui le proteine, i grassi e i carboidrati sono proporzionati). Un cambiamento anticipato potrebbe essere preso in considerazione se la dieta principale non viene digerita bene; anche se è molto importante tenere presente che quando si verificano feci liquide, non è sempre colpa del cibo - cause infettive e molti altri fattori possono essere responsabili quindi in caso di problemi consultate un veterinario.

2. Quante volte al giorno devo nutrire il mio gattino?

Suggeriamo di seguire inizialmente le istruzioni dell'allevatore. Tenete presente che i gattini hanno stomaci piccoli, ma hanno anche un metabolismo veloce quindi richiedono una sorprendente quantità di calorie. Una dieta concentrata dando da mangiare poco e spesso è l'ideale per loro, e la maggior parte dei cuccioli sono alimentati 4 volte al giorno finché sono molto piccoli (di solito fino a 12 settimane di età), e poi 3 pasti al giorno fino a quando non sono completamente cresciuti. Dopo questo tempo, possono essere alimentati due volte al giorno, o se preferibile alimentati liberamente.

3. Dovrei mettere a mollo il cibo secco?

Per i gattini più giovani, di solito è una buona idea dare da mangiare crocchette leggermente imbevute con un pò di acqua tiepida per circa 20-30 minuti prima di servirle. Questo ammorbidisce il cibo e rende il lavoro iniziale degli enzimi digestivi più facile. Esso rivela anche gli aromi del cibo, e una consistenza morbida è solitamente più attraente durante la dentizione per un gattino. Fate attenzione a non lasciare in ammollo il cibo per periodi eccessivamente lunghi altrimenti potrebbe essere soggetto a crescita batterica o fermentazione, soprattutto se viene lasciato in un posto caldo o il clima è caldo. Per questo motivo, non inbevete cibo secco se optate per l'alimentazione a piacere.

4. Quanto dovrei dargli da mangiare?

Molto dipende dal tipo di cibo e dal suo potere calorico. Le marche commerciali hanno le proprie linee guida di alimentazione, che sono su misura per i loro prodotti specifici. Avrete bisogno di pesare il vostro gattino regolarmente in modo che si possa garantire che la sua assunzione di cibo sia adeguata ed effettuare degli aggiustamenti come e quando necessario. Proprio come i cuccioli, quando i gattini crescono il loro tasso di crescita rallenta, e l'esigenza di quelle calorie supplementari necessarie per un sano sviluppo comincia a diminuire. È per questo che i gattini richiedono più cibo quando sono in crescita e durante lo sviluppo. Se state fornendo delle aggiunte alla dieta principale, non dimenticate di ridurre il cibo per bilanciare queste calorie in eccesso. Un buon modo per valutare se il volume di alimentazione è adatto è quello di monitorare l'appetito del vostro gattino, peso, condizione fisica, il tasso di sviluppo e la produzione fecale. Feci molto voluminose, evacuazioni frequenti o sciolte (in particolare nel corso della giornata) possono essere indicative di cibo un pò in eccesso.

5. Alcuni dicono che il cibo secco non è appropriato per i gatti e i gattini, è vero?

Questo dipende molto dalla marca e dal prodotto. Il cibo di alta qualità completo e bilanciato per gatti e gattini non dovrebbe rivelarsi dannoso di per sé. Esso può tuttavia essere utile per dare da mangiare un alimento umido, o una combinazione di cibo umido e secco per garantire un adeguato apporto di liquidi. È di vitale importanza garantire un buon apporto di liquidi per aiutare a ridurre il rischio di problemi del tratto urinario. Un vantaggio del cibo umido per gatti è che sulla base di un grammo per grammo fornito, ha calorie significativamente inferiori al cibo secco. È importante mantenere i gattini e gatti con un peso sano poiché l'obesità li può predisporre a molti problemi di salute.

6. Devo dare latte al mio gattino?

Quando i cuccioli sono svezzati, perdono la capacità di digerire il lattosio (zucchero del latte) e quindi l'intolleranza al lattosio non è rara. Ciò può causare diarrea. I prodotti caseari sono anche uno degli allergeni alimentari più comuni a colpire i gatti, che è un altro motivo per cui essi sono meglio evitare. Se si vuole incoraggiare il gattino a bere di più, allora perché non investire in una fontana di acqua per felini o acquistare dello specifico "latte per gattini" da offrire con moderazione. L'acqua fresca deve essere sempre accessibile, anche quando assume il latte per gattini. Gatti e gattini spesso bevono di più se hanno varie ciotole d'acqua in parti differenti della casa.

7. Il mio gattino non sembra apprezzare il suo cibo, che cosa devo fare?

Fate molta attenzione in situazioni come questa, perché ci sono molte ragioni per cui i gattini possono rifiutare il loro cibo. È importante escludere problemi di salute, il comportamento di ricerca dell'attenzione e casi in cui il gattino semplicemente non ha fame perché riceve molte calorie da altre fonti, tipo delizie, o il suo tasso di crescita sta rallentando e ha bisogno semplicemente che un pò meno cibo gli venga offerto. Non chiedete l'aiuto del veterinario in prima istanza. I gatti e gattini possono essere molto esigenti, e una cosa su cui sono sensibili è la freschezza del loro cibo. Per questo motivo è molto importante conservare i cibi secchi correttamente in un contenitore ermetico in un luogo fresco e al buio. Confezioni più piccole possono non essere convenienti, ma possono mantenersi più allettanti per i gatti e i gattini esigenti che spesso preferiscono il cibo che è stato aperto recentemente.

8. Devo integrare la dieta del mio gattino con vitamine e minerali?

Il cibo industriale completo per gattini non deve mai essere integrato con vitamine e minerali a meno che sia stato consigliato dal veterinario per il trattamento di una carenza. È fondamentale non compromettere il rapporto tra calcio e fosforo, e anche i livelli di vitamina A e D nella dieta. L'eccesso di uno qualsiasi di questi minerali e vitamine può causare problemi di sviluppo.

9. Ho sentito che non dovrei dare al mio gattino troppo fegato o pesce crudo, come mai?

Il pesce crudo dato da mangiare in eccesso è pericoloso, in quanto contiene le tiaminasi, che sono enzimi che disgregano la tiamina (vitamina B1). Se il pesce oleoso viene fornito eccessivamente, allora il gatto può diventare carente di vitamina E la quale viene esaurita quando gli oli cominciano ad irrancidirsi. Il fegato è molto ricco di vitamina A, e l'eccesso di questa può causare una condizione molto brutta chiamata ipervitaminosi A.

10. Quando devo sostituire il cibo con quello per adulti?

La risposta dipende dalle singole raccomandazioni del produttore, ma come guida generale, il cibo per adulti è di solito consigliato una volta che il gattino ha raggiunto l'ottimale altezza scheletrica (ovvero è alto come sarà da adulto e non sta crescendo più in altezza). Lo sviluppo può essere variabile e dipende dalla genetica del soggetto, il tasso di crescita e il metabolismo. La sterilizzazione è di solito effettuata all'età di circa 6 mesi (a meno che, naturalmente, si desideri l'accoppiamento), e non suggeriremmo un cambiamento di dieta in questo periodo stressante. La sostituzione di cibo con quello per adulti può essere effettuata per i gattini in sovrappeso e quelli che sono stati sterilizzati presto. I gattini che hanno un lento sviluppo o quelli sottopeso o inappetenti possono stare meglio con un periodo esteso a base di cibo per gattini.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty