Cosa rende i gatti così agili e flessibili?

Scritto da nella categoria Gatti
Cosa rende i gatti così agili e flessibili?

Chiunque abbia avuto un gatto a un certo punto sarà rimasto confuso dalle forme e posizioni che i gatti assumono, e degli strani angoli in cui sembra adorino dormire! I gatti sono ovviamente animali molto agili e flessibili che possono stare nei posti e nelle posizioni più strane, e sono anche molto elastici e atletici, il che gli dà un grande vantaggio come piccoli cacciatori.

Una grande varietà di fattori che forma la conformazione del gatto e la sua struttura scheletrica si combina per renderli flessibili, atletici e ben saldi sulle gambe, e questo comprende una serie di tratti fisici ineguagliabili-neanche i cani reggono il confronto!

Se vi siete mai chiesti come fanno i gatti a piegarsi, flettersi e muoversi - e come riescono a trovare posti strani e posizioni comode per dormire - continuate a leggere per scoprire l'anatomia del gatto e come questo gli permetta di essere agile e flessibile.

La spina dorsale del gatto

Schiena del Bengala

La struttura della spina dorsale del gatto spiega molte delle sue capacità di movimento e abilità permettendogli anche di allungarsi del tutto o acciambellarsi in una piccola palla.

Gli esseri umani hanno 33 vertebre, i cani 35 e i gatti ne hanno ben 53! Per gli animali con la coda (come cani e gatti) la stessa coda fa parte della spina dorsale e contiene alcune di queste vertebre-con l'eccezione del gatto dell'Isola di Man, una razza che ha una coda più corta del normale o addirittura assente.

Inoltre, la portata del movimento e della rotazione della spina dorsale umana è limitata, rendendo le nostre schiene relativamente rigide e inflessibili, ciò è dovuto al tessuto connettivo tra le vertebre-ma i gatti hanno un tessuto connettivo molto più flessibile tra ogni vertebra, dandogli un angolo di rotazione più ampio e rendendo i gatti capaci di ripiegare i loro corpi in posizioni che neanche i contorsionisti umani potrebbero sperare di raggiungere! Il tessuto connettivo della spina dorsale funge anche da cuscinetto ammortizzante per i gatti, permettendogli di contorcersi e saltare senza prendere colpi alla schiena o causare lesioni.

Questa flessibilità contribuisce anche alla forma fisica del gatto, all'abilità di cadere sulle zampe-un processo conosciuto come meccanismo auto-raddrizzante del gatto. Questo meccanismo è un movimento istintivo che i gatti fanno a mezz'aria, gli permette di correggere l'angolazione del loro corpo mentre sono in aria, così da atterrare sulle zampe.

I gatti corrono molto velocemente e con potenza, grazie alla capacità di estensione e flessibilità delle loro spine dorsali. Un gatto che corre a tutta velocità copre un'area circa 3 volte superiore alla lunghezza del suo corpo con ogni passo, questo è dovuto alla flessibilità della spina dorsale e alla potenza nelle zampe posteriori.

La coda

La coda del gattto

La coda è un'estensione della spina dorsale, non un'aggiunta sconnessa, e i gatti hanno una muscolatura nelle code che gli permette di tenerle dritte, muoverle e usarle per bilanciarsi. I gatti hanno un passo molto sicuro che è il risultato della combinazione della loro agilità, zampe, artigli e bilanciamento aggiunto dalla posizione in cui tengono le code.

Le spalle e le clavicole

Le spalle e le clavicole del gatto

I gatti possono entrare in posti molto stretti e quando si stiracchiano del tutto, si rendono abbastanza sottili da passare attraverso spazi all'apparenza impossibili!

Questo è dovuto alla struttura delle spalle e delle clavicole del gatto, che sono molto diverse da quelle delle persone.

Le clavicole sono due lunghe ossa orizzontali che collegano le spalle e lo sterno, negli umani sono connesse da articolazioni con un raggio di movimento limitato. Le clavicole dei gatti sono connesse da tessuto muscolare e non da articolazioni con giunti a sfera, che di nuovo forniscono ai gatti una gamma di movimenti superiori nelle spalle, più flessibilità, e la possibilità di stringere le spalle per riuscire ad attraversare piccoli spazi poiché la posizione delle spalle non è fissa.

Questo contribuisce alle possibilità di movimento del gatto durante la corsa e la camminata, e contribuisce alla loro estensibilità e velocità.

Le gambe e le zampe

Le gambe e le zampe del gatto

I gatti hanno molta forza negli arti, particolarmente negli arti posteriori, tant'è vero che il gatto medio può saltare fino a 9 volte la sua altezza da una posizione seduta, noi umani difficilmente raggiungiamo la nostra stessa altezza dallo stesso punto di partenza!

Approfondimenti sulle zampe del gatto:

I gatti hanno anche un alto raggio di rotazione sugli arti anteriori, usano le zampe posteriori per dare forza ai movimenti e quelle anteriori per bilanciarsi e girarsi. La forza delle zampe posteriori, la loro flessibilità e morbidezza permettono ai gatti di stare seduti e immobili a lungo senza intorpidirsi, permettendogli di osservare la preda e balzare immediatamente in azione, saltando lontano con precisione e stabilità per cacciare la preda.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty