I gatti possono mangiare i broccoli?

Scritto da nella categoria Gatti - 2 commenti
I gatti possono mangiare i broccoli?

Avete dei gatti grassi? State pensando di fargli seguire una dieta vegana proprio come la vostra? I gatti possono mangiare i broccoli? E altre verdure?

Come padrone responsabile di un animale, è incomprensibile portare il vostro gatto ad essere più sani possibile. Ma i gatti non richiedono frutta o verdura per avere un organismo sano. Ricorda che essi sono carnivori come i cani. Ciò vuol dire, che hanno bisogno di proteine animali per andare incontro ai loro bisogni nutrizionali.

Questo sta a significare, che dando loro un’alimentazione commerciale di qualità è più che abbastanza per allevarli forti.

Pertanto, se volete sostituire il loro consumo di cibo e fornirgli prodotti freschi, ci sono delle opzioni sicure da poter seguire. D’altra parte si consiglia inoltre di controllare assieme al vostro veterinario prima di inserire qualsiasi nuovo alimento nell’alimentazione del vostro gatto.

I gatti possono mangiare i broccoli? A loro piacciono queste verdure?

È improbabile che i vostri gatti annuserebbero il piatto della vostra cena pieno di broccoli. Dunque, se siete preoccupati che i broccoli siano o meno sicuri per i vostri gatti, si può affermare che possono essere mangiati dai vostri gatti e cani.

Questa è una verdura non tossica che è del tutto sicura per i vostri animali. Infatti, non appare nella lista delle piante tossiche per animali.

I benefici dei broccoli

È un tipo di ortaggio pieno zeppo di un’alta quantità di antiossidanti. Per via di questi componenti, questa verdura viene pubblicizzata per essere un alimento che può riparare dall’azione nociva di tutti i radicali liberi nell’organismo, inoltre aiuta a prevenire il cancro.

I germogli dei broccoli contengono 100 volte antiossidanti. Questo vuol dire, che ha il valore di prevenzione per ridurre il rischio di sviluppare un tipo di tumore maligno nell’organismo dei vostri gatti.

Per dare ai vostri gatti alcune sostanze nutritive extra per combattere le malattie, potete cuocere a vapore i germogli dei broccoli sia per voi che per il vostro gatto.

Un altro fattore positivo di questo ortaggio è che aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nell’organismo dei vostri gatti. Potreste cucinarli a vapore dato che le fibre dei broccoli possono di fatto unirsi agli acidi biliari nell’organismo, se questi vengono cotti a vapore. Perciò gli acidi biliari possono essere facilmente espulsi, diminuendo così i livelli di colesterolo dei vostri gatti.

La cosa positiva è che questo ortaggio è ricco di vitamine come la vitamina E, tiamina, acido pantotenico, calcio e così via. Oltre ad essere un’ ottima fonte di fibra alimentare, è anche ricco di vitamina K, B6 e folato fornendo ai vostri gatti un nutrimento completo.

Per via del suo ricco contenuto di fibre, i broccoli facilitano un miglior movimento intestinale. Favoriscono inoltre il corretto funzionamento dell’apparato digerente del vostro amico felino. Sono dunque perfetti per alleviare la stitichezza dei vostri gatti nel caso si stesse verificando.

Se i vostri gatti sono stitici potrebbero venire attirati da questo ortaggio, un modo per calmare i loro disturbi di stomaco.

Ma attenzione quando date da mangiare ai vostri gatti un piatto di broccoli poiché potrebbe causare un malessere maggiore al loro stomaco. Ci sono prodotti con i broccoli per gatti che potete offrire ai vostri felini come una speciale piacevole delizia.

Con questi alimenti umidi per gatti, possono anche mangiarli con un po’ di carne e verdura facendo così una scelta salutare. Tuttavia cercate di scegliere di curare i vostri gatti con prodotti per gatti che non contengano cereali.

La prima volta

I vostri gatti potrebbero non adattarsi ad un’alimentazione vegana. Perciò, quando date per la prima volta i broccoli, dovreste usare una maggiore attenzione. All’inizio dovreste dargli una piccola dose. Nei broccoli non ci sono ingredienti tossici ma lo stomaco dei vostri gatti è abbastanza differente dal vostro. Potrebbero rispondere a questa nuova pietanza con complicanze o senza alcuna difficoltà.

I felini hanno un unico apparato digerente. Possono formare dei composti chimici che non possono essere facilmente digeriti dal corpo umano. Non importa quanto sia eccezionale, se date da mangiare in eccesso al vostro gatto, può portare dei disturbi alla loro pancia. Con un nuovo alimento, il loro stomaco dovrà ancora adattarsi a ai suoi componenti.

Osservate i sintomi quando date i broccoli per la prima volta al vostro gatto. Se l’apparato digerente dei vostri gatti non sta digerendo bene i broccoli i vomiti e la diarrea sono i sintomi comuni. Se questi sintomi persistono, dovrete chiamare il veterinario.

Quando servirete i broccoli ai vostri gatti, fate in modo che l’ortaggio non sia stato cotto col sale o col burro. Questi ingredienti aggiuntivi fanno male alla salute del vostro gatto. Al contrario, dategli dei broccoli sconditi.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 4.8 su 5.0)

2 Commenti

  1. Irene Blackney

    Questa non è fare corretta informazione: i gatti sono CARNIVORI STRETTI, e pertanto mangiano CARNE. Dovreste diffondere questa cultura e una corretta alimentazione naturale, fatta da nutrizionisti SERI, invece di avallare una dieta vegana che non sta né in cielo né in terra. Già il mangime industriale è pieno zeppo di carboidrati, cereali (anche quelli grain free non sono poi così "grain free" ahimé!!!) , scarti di carni e di animali, e additivi e appetizzanti chimici vari. E neppure su questo c'è una sufficiente e corretta informazione perché la gente comprenda cosa dà al proprio gatto. Una dieta vegana è impensabile, stupida, incosciente e dannosa per un animale come il gatto, carnivoro puro per definizione. Un gatto grasso mangia troppo e mangia male. Esistono i nutrizionisti (quelli SERI!) per aiutarlo a riportarlo a un regime corretto e in linea per una buona salute. Non è certo pensando a una dieta vegana o vegetariana che lo si aiuta,. Al contrario: lo si danneggia irreversibilmente perché le proteine animali non sono come quelle vegetali. E sicuramente madre natura non lo ha programmato per questo come troppo spesso pensa l'ignoranza umana. Le verdure (alcune, non qualunque!) vanno bene in una dieta naturale, il cui ingrediente principale è la CARNE, in quantità minima per aiutare eventualmente il transito intestinale, ma di certo NON come alimento principale. E' davvero avvilente e indecente parlare di "dieta vegana" per un gatto!!!

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty