Quale tipo di gatti da rifugio sono i più comunemente trascurati?

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Gatti
Quale tipo di gatti da rifugio sono i più comunemente trascurati?

Se avete deciso di avere un nuovo gatto, ci sono tutta una serie di luoghi dove trovarne uno! Per i gatti di razza ci sono allevatori dedicati e le organizzazioni di razza, mentre sia per i gatti da pedigree che per quelli non di razza si possono guardare gli annunci online, le comunicazioni locali, il passaparola e, naturalmente, i rifugi di reinserimento.

Prendere la decisione di adottare un gatto da un rifugio di reinserimento è uno dei modi migliori per fare una buona cosa acquisendo al tempo stesso un migliore nuovo amico, nonché evitando di contribuire alla riproduzione incontrollata dei gattini non di razza che porta ad un surplus di gatti senzatetto in primo luogo. Potete già avere una buona idea di che tipo di gatto desiderate possedere quando procedete nel visitare il rifugio, ma è possibile semplicemente andare per dare un’occhiata in giro e vedere cosa cattura il vostro occhio!

Se avete una chiara idea come volete che il vostro gatto futuro appaia, ci sono diversi tipi di gatti che possono essere trovati comunemente in rifugi di reinserimento in numero maggiore rispetto ad altri tipi di gatti, e che comunemente passano inosservati e che vengono ignorati dalla maggior parte del pubblico in cerca di un gatto.

Prima di scartare uno di questi gatti, considerate di scoprire di più su di loro e perché sono spesso così ignorati, e pensate se potreste offrire una casa ad uno di questi felini più difficili da piazzare. In questo articolo, vedremo alcuni dei tipi di gatti che sono più comunemente ignorati nei rifugi di reinserimento, e perché doveste dargli una seconda occhiata. Continuate a leggere per saperne di più!

I gatti più anziani

Tutti i rifugi di reinserimento hanno un flusso regolare di gattini ogni anno da reinserire, e mentre questi gattini hanno un disperato bisogno di case come altri gatti, sono anche i più facili per cui trovare una casa, poiché tutti amano un gattino!

Ciò significa che i gatti più anziani, in particolare quelli oltre i cinque anni, spesso rimangono nel rifugio per molto più tempo, però, ci sono tanti vantaggi nel considerare l’adozione di un gatto anziano, come il fatto che le loro personalità saranno già formate, hanno probabilmente già vissuto all’interno di un ambiente domestico, e non sarà necessario lo stesso tipo di attenzione costante e la vigilanza di cui gattini hanno bisogno. Può anche significare che potrete avere un gatto di razza per il prezzo della tassa di adozione, piuttosto che le diverse centinaia di euro o più che in genere costano.

Mentre i gatti di razza non tendono a finire in rifugi spesso come i mici, allo stesso tempo la maggior parte dei rifugi avrà comunque parecchi gatti di razza in attesa di reinserimento, tra cui alcune delle razze pedigree più comuni, come il British a pelo corto o il Siamese.

Gatti neri

Se si dividono gatti da rifugio in base al loro colore e segni, i gatti neri puri tendono ad essere i più comunemente trascurati quando si tratta di trovare nuove case! Le ragioni di questo possono essere variabili, e vanno dalla semplice superstizione dell’essere associati alle streghe al fatto che i gatti neri sono meno evidenti a causa del loro pelo scuro ma dovreste prendere in considerazione di provare a conoscere un gatto nero e pensare di offrirgli una casa.

I gatti neri quasi senza eccezione tendono ad essere incredibilmente dolci, molto affettuosi ed estremamente gratificanti da possedere! Per inciso, i colori del gatto più popolari e quelli che tendono ad essere i più facili da reinserire includono i gatti rossi, e i gatti bianchi e neri.

I gatti con disturbi fisici

I gatti che hanno una qualche forma di difetto fisico o una malattia sono anche tra i più regolarmente ignorati, cosa triste perché la maggior parte dei gatti come questi riescono a gestirsi perfettamente a prescindere del loro problema, e sono anche degli animali domestici eccellenti.

Da un occhio mancante ad un gatto a tre zampe ad un orecchio piegato o un dente sdentato, i gatti che hanno malattie o disabilità visibili sono spesso ignorati al rifugio, e sicuramente meritano una seconda occhiata. Mentre alcuni disturbi fisici possono richiedere un piccolo sforzo in più o di assistenza da parte del proprietario, il personale del rifugio sarà in grado di dirvi tutto sui gatti e la loro cura, e come il loro problema colpisce o non influenza la loro vita di tutti i giorni e le cure di cui hanno bisogno.

Gatti con problemi di salute

È comprensibile che le persone in cerca di un nuovo gatto vorranno sceglierne uno sano, e tanti articoli on-line sono dedicati a dirvi esattamente come fare proprio questo.

Tuttavia, se un gatto ha una condizione di salute preesistente che è gestibile e sotto controllo, può essere ancora perfettamente adottabile e in alcuni casi, essere in grado di condurre una vita relativamente regolare con una durata di vita normale. Mentre alcune condizioni feline come lo FIV (virus dell’immunodeficienza felina) possono significare che non dovete adottare il gatto se avete altri gatti sani poiché alcune malattie sono contagiose, molti problemi di salute come il diabete o problemi della pelle sono molto gestibili su base quotidiana, e non metteranno altri gatti a rischio.

Alcuni rifugi addirittura finanzieranno o aiuteranno a finanziare il costo continuo del trattamento per tali gatti dopo averli adottati, e se desiderate mantenere un gatto solo all’interno, un gatto con lo FIV, il che significa che deve essere tenuto lontano da potenziali contatti con altri gatti, questo può essere una buona scelta.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty