Perché alcuni gatti vanno sotto la pioggia?

Scritto da nella categoria Gatti
Perché alcuni gatti vanno sotto la pioggia?

La vecchia storia che narra dell’odio dei gatti per l’acqua per certi versi è vera, e di solito si nota quando fuori piove e il gatto si rifiuta categoricamente di spostarsi da dove sta. Tuttavia, molti gatti non solo non si sbrigano a rientrare in casa quando il tempo si mette male, anzi: alcuni escono di proposito quando piove, spesso rimangono sotto la pioggia per diverse ore e tornano a casa zuppi d’acqua!

Se hai notato questo tipo di comportamento nel tuo gatto e ti sei chiesto il perché, questo articolo risponderà alle tue domande. Continua a leggere per saperne di più.

Hanno… da fare

La spiegazione più semplice è che devono fare i loro bisogni! Se lo stimolo viene quando è brutto tempo, in qualche modo dovranno pur andare in bagno. Sarebbe meglio procurargli una lettiera così da non dover uscire se fa brutto tempo. Tuttavia, alcuni gatti preferiscono fare i loro bisogni fuori piuttosto che nella lettiera, e non la usano a meno che non abbiano altra scelta.

È già al riparo, ma fuori

Solo perché il gatto non è in casa quando piove non vuol dire che è per forza sotto l’acqua! Il gatto potrebbe aver trovato una nicchietta o un rifugio asciutto per ripararsi dalla pioggia, e probabilmente o sta aspettando che la pioggia diminuisca così da poter tornare in casa, o semplicemente si sta godendo un po’ di relax osservando il mondo intorno a lui.

Se quando il gatto torna in casa ancora sta piovendo, ovviamente rientrerà bagnato – ma ciò non vuol dire che è stato tutto il tempo sotto l’acqua.

Per strada c’è più calma

Se vivi in un’area ricca di pedoni, cani e altri gatti, probabilmente noterai che il tuo gatto preferirà stare fuori quando c’è più calma, come ad esempio di sera o di notte. In questi casi il tuo gatto potrebbe cogliere al volo l’opportunità di osservare e investigare dei posti che non raggiungerebbe normalmente durante il giorno.

Cambio di odori

Gatto sotto la pioggia

La pioggia lava via la sporcizia, la polvere e gli odori, quindi il tuo gatto sarà interessato ad uscire, sentire gli odori nell’aria e vedere cos’è cambiato. Tutti questi cambiamenti nell’aria avranno un impatto diretto sulla percezione dell’ambiente del tuo gatto, quindi saranno interessati di scoprire cosa c’è di nuovo!

Inoltre, l’olfatto gioca un grande ruolo quando si tratta di stabilire i territori, se nel vicinato ci sono altri gatti; se un gatto dominante ha stabilito e marcato i parametri del suo territorio, gli altri gatti tenderanno a non avvicinarsi.

Tuttavia, durante e dopo la pioggia, alcuni di questi odori svaniscono, quindi i gatti si sentono più a loro agio ad esplorare zone che di solito sono off-limits.

Caccia

Alcuni gatti vanno a caccia e ottengono i migliori risultati proprio quando piove, perché il rumore della pioggia copre quello del cacciatore che si avvicina alla preda. Anche l’odore del gatto sarà mascherato dalla pioggia, e dal momento che molti animali piccoli bevono acqua piovana, quando c’è un temporale è molto più probabile che escono. Ciò significa che per i gatti cacciatori la ricompensa per stare sotto la pioggia, è una preda facile facile!

Razze che amano l’acqua

Mentre la maggior parte dei gatti evitano il contatto, alcuni gatti hanno un’affinità naturale con l’acqua, come ad esempio il Turco Van che – come si evince dal nome – è originario del Lago Van, in Turchia. Al Turco Van piace nuotare e giocare nell’acqua, e non si fa certo infastidire da un po’ di pioggia. Il suo pelo lungo e liscio permette al gatto di non inzupparsi troppo, infatti di solito si asciuga molto in fretta.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 7 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty