Come tenere i conigli caldi in inverno e freschi in estate

Scritto da nella categoria Piccoli animali - 6 commenti
Come tenere i conigli caldi in inverno e freschi in estate

I conigli si sono evoluti per resistere alle temperature più fredde. Allo stato selvatico non vanno in letargo nei mesi invernali più freddi perché il loro spesso mantello, così come il loro stile di vita attivo, li tiene tranquilli e al calduccio anche quando fuori si gela. Idealmente i coniglietti apprezzano le temperature intorno ai 15-16 °C e anche se possono sopravvivere a temperature molto più fredde, da proprietario ci sono alcune cose che puoi fare per far stare i tuoi animali più al caldo e a proprio agio se vivono fuori in inverno.

Proteggi le gabbie dagli agenti atmosferici

Assicurati che la gabbia del tuo coniglio sia ben protetta dagli agenti atmosferici, inclusi vento e pioggia. I conigli, come già detto, riescono a gestire il freddo ma non se la cavano bene con il vento e la pioggia. Le gabbie dovrebbero stare al riparo dal vento e in un luogo nel quale la pioggia non può infiltrarsi. Dovrai assicurarti che anche i lati della gabbia siano protetti, così da non far entrare pioggia o neve se c’è molto vento.

Tanta paglia pulita e asciutta

La paglia è un perfetto isolante, ma solo se è pulita e asciutta. La paglia che metti nella gabbia aiuterà i tuoi conigli a stare bene e al caldo quando fuori fa molto freddo.

Inserendoci la paglia, stai effettivamente isolando la gabbia. Una buona idea, che il tuo coniglio amerà, è di ricoprire una cassetta-nido di legno nella quale potersi rannicchiare. Alcuni conigli adorano le cassette-nido mentre altri potrebbero non essere interessati al loro utilizzo. La cosa da ricordare è di pulire la paglia ogni due giorni, altrimenti diventa troppo sporca e non lo riscalderà come quando è pulita e asciutta.

E i cuccioli di coniglio?

Se i conigli adulti gestiscono molto bene le temperature basse, i piccoli sono più sensibili al freddo. Appena nati, i cuccioli di coniglio non hanno il pelo e devono essere tenuti al caldo.

I coniglietti hanno bisogno di una temperatura di almeno 37-38 °C per i loro primi dieci giorni di vita.

Se restano nei loro nidi foderati di pelo e la temperatura dell’aria intorno è fissa sui 10 °C, i piccoli cresceranno e si svilupperanno. Se hai dei cuccioli di coniglio nella cassetta-nido, controllali regolarmente per assicurarti che nessuno cada giù poiché potrebbero morire di freddo molto velocemente.

Se fa molto freddo, sarà meglio tenere la madre e i piccoli al chiuso, dov’è più caldo.

Attenzione se usi i cuscini riscaldanti

Ultimamente si trovano un sacco di cuscini riscaldanti per animali sul mercato. Tuttavia, anche se c’è chi sostiene che sono sicuri, devi fare molta attenzione se stai pensando di usarne uno per il tuo coniglio. Non usare un cuscino riscaldante, a meno che il tuo coniglio non sia molto malato, perché i conigli amano mordicchiare le cose e potrebbero procurarsi una scarica elettrica masticando i cavi elettrici. Alcuni negozi di forniture per animali offrono cuscini riscaldanti con cavi protetti da molle che affermano essere sicuri da usare anche con i conigli. I conigli potranno mordicchiare in mezzo a queste molle, però, quindi è meglio evitare di usarli e trovare un’alternativa più sicura.

Come tenere i conigli al fresco durante i mesi estivi?

Coniglio d'estate

Quando arriva il caldo dei mesi estivi, assicurati che i tuoi conigli non lo soffrano troppo. I conigli sono ben preparati ad affrontare il freddo, ma lo sono meno per il caldo. Se le temperature in estate si alzano troppo, andando oltre i 29 °C, dovrai assicurarti di saper tenere i tuoi conigli al fresco.

Come in molte brutte situazioni, la prevenzione è la chiave per evitare che il tuo coniglio abbia un colpo di calore, perché è molto difficile aiutarlo una volta preso. Qui sotto trovi alcuni modi per evitare che ciò accada.

È essenziale un buon alloggio per conigli

Conigli

Se conti di tenere i tuoi conigli all’aperto, assicurati che la gabbia sia totalmente all’ombra.

Ricorda: il sole battente sulla gabbia la riscalderà come un forno, quindi se il tuo coniglio non è esposto si surriscalderà comunque se il sole batterà sulla sua gabbia durante il giorno.

  • La cosa migliore è avere una gabbia per conigli che si può spostare, così da metterla in un posto migliore quando ce n’è bisogno.
  • Un’altra cosa di cui devi assicurarti è che la gabbia sia in un posto ben arieggiato – questo è essenziale per il benessere del tuo coniglio.
  • Se fa esageratamente caldo, ci sono modi sicuri per aiutare a tenere freschi i tuoi conigli.
  • Mettere delle bottiglie d’acqua ghiacciata nelle gabbie funziona molto bene, ma assicurati di posizionare le bottiglie su delle piastrelle, così da non rovinare la base di legno della gabbia.

Ricorda anche che i conigli perdono l’80% del loro calore attraverso la respirazione. Quando un coniglio respira, porta l’acqua trattenuta dal corpo verso il naso. Raggiungendo il naso, quest’acqua evapora portando con sé tutto il calore. Le orecchie del coniglio non hanno il pelo per una ragione ben precisa, ovvero per potersi raffreddare facilmente quando il sangue scorre all’interno di esse. Questi sono i due modi principali attraverso i quali i conigli si mantengono naturalmente freschi e, se intorno a loro c’è un flusso d’aria sufficiente, entrambi sono molto efficienti.

I conigli hanno bisogno di tanta acqua fresca e pulita

I conigli necessitano di una costante fornitura di acqua fresca e pulita. Non deve essere acqua fredda: meglio a temperatura ambiente. Se dai al tuo coniglio una bottiglia d’acqua, assicurati di cambiarla ogni giorno e di controllare sempre che non si svuoti. Se gli dai una ciotola d’acqua, cambiala minimo due volte al giorno.

Come capire se il tuo coniglio ha un colpo di calore

Se trovi il tuo coniglio ansimante e con il naso umido, allora potrebbe avere un colpo di calore. Nei casi più gravi e avanzati, le narici e la bocca del tuo coniglio diventeranno blu o color sangue. Se scopri che il tuo coniglio ha qualcuno dei sintomi descritti, dovrai gestirli con molta attenzione. Strofinagli del ghiaccio sulle orecchie e avvolgi il tuo coniglio in una tovaglia umida.

Se ti sembra ancora in difficoltà, immergilo delicatamente in una ciotola d’acqua poco profonda – assicurandoti che non sia troppo fredda. Quando il tuo animale sembrerà stare un po’ meglio, trattalo con cura e fallo riposare in un posto fresco e tranquillo. Assicurati che il tuo coniglio abbia molta acqua vicino. L’ideale sarebbe portarlo dal tuo veterinario quando si è ripreso, ma assicurati di evitare qualsiasi situazione di stress superfluo, se possibile.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 100 persone con una media di 4.8 su 5.0)

6 Commenti

  1. piccola cioppi

    devo prendere un coniglio da fattoria medio ... volevo sapere come posso tenerlo al caldo perche' verra posto in un ambienta particolarmente grande per lei. e diciamo ci sono un paio di spifferi vorrei sapere come tenerla la caldo magari con una lampada o qualcosa del genere
  2. Nadia

    Buongiorno a me mi hanno regalato un coniglio comune adesso x l'ho inverno lo tengo in casa e lo faccio uscire questa primavera. Avendo la fortuna di avere un giardino e orto di quasi 100mtq.
    Faccio bene
    Io abito a torino
  3. I love pet

    I conigli non devono vivere assolutamente in gabbia chi pensa di adottarne uno x rinchiuderlo meglio evitare di comprarlo perché un coniglio in gabbia non avrà lunga vita dato che sarà depresso e triste quindi massima libertà altrimenti comprate un bel peluche
  4. PAOLO

    sono animali da tenere confinati in modo che non possano correre pericoli in casa rosicchiando fili e altro che possono ingerire pertanto consiglio ampi recinti dove possono sentirsi liberi con ripari per nascondersi
  5. Stella

    Ciao,questo consigli mi sono serviti molto vi ringrazio.una domanda...quando mi lecca vuol dire che mi vuole bene?
  6. Simonetta Dianda

    Attualmente ho solo due coniglietti, vivono serenamente in giardino, alla sera li mettiamo in gabbia, al sicuro da animali predatori, anche in inverno sono liberi, solo quando piove li teniamo in casa, sempre liberi. Non prendete animali per tenerli in gabbia, che vita è

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty