Come Nutrire il Vostro Canarino

Scritto da Arianna nella categoria Uccelli
Come Nutrire il Vostro Canarino

I canarini sono uccelli molto delicati ad alto rischio di disidratazione. Ecco perché è fondamentale che il vostro carino possa costantemente attingere ad acqua e cibo freschi. Mantenete sempre puliti i contenitori del cibo, e assicuratevi che non vi sia presenza muffa e larve all’interno.

Un’ottima scelta alimentare per i canarini è una miscela di semi formata per il 70 percento da scagliola e per il restante 30 percento da ravizzone. Non dimenticate mai, però, che oltre ai semi i canarini necessitano di consumare cibo fresco tutti i giorni.

Durante il periodo di riproduzione dei canarini, molti allevatori sono soliti dare ogni giorno circa mezzo cucchiaino di uova sode a pezzettini ad ognuno dei propri esemplari. Escluse rarissime eccezioni, gli uccelli non hanno problemi a consumare gran parte della frutta e della verdura che noi esseri umani mangiamo regolarmente. L’importante è sminuzzare il tutto finemente ed evitare ad ogni costo l’avocado, che può rivelarsi estremamente tossico per gli uccelli. Il mais in scatola, invece, ha un elevato apporto nutrizionale ed è molto apprezzato dai canarini, che tendono inoltre a gustare con piacere farina integrale e pane di granturco.

Il cibo in pellet per canarini è ottimo se utilizzato come supplemento alimentare. I canarini sono ghiotti di semi di girasole, ma cercate di non esagerare con le porzioni, perché si tratta di un alimento particolarmente grasso. Per rompere i gusci di semi quali quelli di mais secco, grano e girasole – e per scomporre efficacemente in zuccheri i loro carboidrati complessi – lasciate i semi a mollo in acqua, nel frigorifero, per una notte intera, e poi dateli ogni giorno in piccole porzioni al vostro canarino.

Anche i germogli di fagioli mungo sono l’ideale ma, prima di darli al vostro uccellino, accertatevi che non vi sia presenza di muffa. Al fine di mantenere il vostro canarino in perfetta salute, si consiglia inoltre di nutrirli con grani minerali e ossa di seppia.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 13 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty