Perché il mio cagnolino starnutisce?

Scritto da nella categoria Cani - 2 commenti
Perché il mio cagnolino starnutisce?

Se avete appena preso un nuovo cucciolo, le prime settimane a casa quando sono ancora piccoli possono essere uno dei periodi più entusiasmanti e gratificanti per entrambi, permettendovi di costruire un forte legame mentre vi godete la loro piccola taglia e i loro simpatici comportamenti da cuccioli.

Tuttavia, prendersi cura di un cucciolo può essere potenzialmente stressante, e ad ogni singhiozzo, quando appare troppo calmo oppure troppo diverso dal solito comportamento, può essere preoccupante. Situazioni come queste spesso spaventano i nuovi padroni che credono che qualcosa non vada con il loro cucciolo, un naturale comportamento iperprotettivo che arriva con il prendersi cura di una nuova vita!

Una delle condizioni o sintomi che allarma i padroni di cuccioli è lo starnuto, soprattutto se il cucciolo starnutisce ripetutamente o mostra altri segni di malattia. Starnutire non significa che ci sia qualcosa di serio, così come nelle persone non è generalmente sintomo di qualcosa di grave!

E’ comunque una buona idea per il padrone di un cucciolo conoscere alcune delle più comuni cause dello starnutire continuamente, e quello che significa per i loro cani.

Continua a leggere per conoscere le cinque maggiori cause dello starnuto nei cuccioli!

Allergie

Le allergie sono una delle maggiori cause degli starnuti nei cuccioli, e l’allergia può essere più accentuata nei cani giovani perchè il loro sistema immunitario è ancora in via di sviluppo, questo significa che molte allergie potrebbero scomparire o diventare meno importanti con la crescita del cane.

Le allergie fanno starnutire come il risultato del tentativo del corpo di rimuovere ed espellere la fonte dell’irritazione, questo di solito è accompagnato da altri sintomi come il naso arrossato, occhi irritati e a volte anche irritazione della pelle per allergia sistematica.

Alcune delle più comuni sostanze alle quali i cucciolo possono essere allergici sono:

  • Polline
  • Erba
  • Polvere nell’aria
  • Grano nel cibo per cani
  • Spore di muffa
  • Fumo

Problemi dentali

Mentre i problemi dentali causati da denti malati o una scarsa igiene dentale si presentano più spesso nei cani anziani, anche i cuccioli possono avere problemi con i loro denti, soprattutto se hanno i denti sovrapposti, o quando cambiano la dentatura da cucciolo ad adulto.

Infezioni e ascessi alle gengive causate da problemi dentali possono portare allo starnuto, quindi fate attenzione a gengive infiammate o gonfie, e qualunque altro problema alla bocca che possa richiedere l’intervento del veterinario.

Infezioni respiratorie

Le infezioni respiratorie come i raffreddori e le sinusiti possono interessare i cuccioli, ed è di vitale importanza assicurarsi che il cucciolo sia vaccinato contro le malattie contagiose come il parvovirus, che può essere fatale nei giovani cani, e come la tosse canina quando sono più grandi.

Se il vostro cucciolo ha un’infezione respiratoria, mostrerà i tipici segni del raffreddore, inclusi starnuti, tosse, ghiandole infiammate, e dolenti occhi gonfi.

Inalare corpi estranei

I cagnolini amano masticare tutto quello che trovano, e potrebbero finire per inalare corpi estranei nel loro setto nasale. Semi d’erba, altre piccole particelle e cose che il vostro cane mangia, possono essere inalate e fermarsi nel tratto respiratorio, il che porta a persistenti e ripetuti starnuti in quanto il corpo cerca di espellere l’oggetto.

Se sospettate che il vostro cucciolo ha un corpo estraneo inserito nel setto nasale o nel sistema respiratorio, è importante portarlo dal veterinario in modo da identificarlo e rimuoverlo.

Tumori e polipi

Una causa rara dello starnuto nei cuccioli ma che è meglio menzionare in quanto può essere un potenziale tumore in via di sviluppo, anche se è raro nei giovani cani.

Tuttavia un polipo nel naso o altro di questo tipo può causare gli starnuti dovuti alla crescita dell’elemento, e se accompagnato da sanguinamento dal naso o mucose insanguinate merita un più attento controllo.

Razze brachicefale

Vale la pena segnalare che le razze di cani brachicefale, quelle con il muso corto e la faccia schiacciata, sono potenzialmente più esposte di altre razze agli starnuti, in quanto il loro muso corto li espone a inalare corpi estranei e ad avere problemi ad espellerli quando ne capita qualcuno.

Le razze brachicefale sono più predisposte ai problemi delle vie nasali e respiratorie in generale, se lo schiacciamento delle vie aeree è molto pronunciato, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico di correzione, per facilitare la respirazione ed evitare lo sviluppo di problemi come l’inalazione di corpi estranei e gli starnuti.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 34 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

2 Commenti

  1. antonia

    Ho trovato il vs articolo molto dettagliato sulle probematiche del mio cane ...Ovvio il controllo dal veterinario,ma grazie alle vostre indicazioni so come interagire .
    Grazie dell'impegno nei confronti dei ns cari "4zampe"
    antonia lorusso
  2. Annamaria

    Ho letto il vostro articolo e mi ha chiarito alcune problematiche che si potrebbero presentare. Grazie continuate così i vostri suggerimenti sono preziosi
    Annamaria

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty