Studi dimostrano che i cani mordono più frequentemente i bambini rispetto agli adulti

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Studi dimostrano che i cani mordono più frequentemente i bambini rispetto agli adulti

Nel maggio del 2015 in Nord America si è tenuto un evento dal titolo "National Dog Bite Prevention Week" (Settimana nazionale della prevenzione del morso del cane), con l'obiettivo di concentrare l'attenzione su questo problema, far conoscere i fattori che causano l'aggressività dei cani e presentare importanti dati statistici.

Sebbene in Italia non si siano mai tenuti simili eventi, possiamo imparare molto dallo studio americano, in particolare per quanto riguarda la sicurezza dei bambini, che, come dimostrato dai ricercatori, hanno un rischio esponenzialmente maggiore rispetto agli adulti di essere morsi.

In questo articolo potrete leggere le possibili cause e cosa è possibile fare a riguardo.

Prevenire il morso del Cane

Uno dei partner dell'evento, chiamato "Previeni il morso", ha effettuato uno studio su 710 bambini, con dodici domande relative al comportamento canino, i segnali che questi animali mandano e come bisogna comportarsi di conseguenza. I risultati sono stati piuttosto sconcertanti, in quanto nessun bambino ha risposto esattamente a tutte e dodici le domande.

Alcuni dei risultati più importanti sono i seguenti:

  • Il 47% dei bambini ha risposto affermativamente alla domanda "Se un cane ti sta inseguendo, devi scappare via?" che è ovviamente sbagliato, dato che è molto più probabile essere morsi in questo modo.
  • Il 53% crede che solo alcune razze di cani possano essere pericolose e in grado di mordere.
  • Il 67% pensa che un cane che scodinzola non è mai arrabbiato. In realtà un cane può muovere la coda anche quando si sente in pericolo e sta decidendo se difendersi o attaccare il nemico.
  • Il 73% dei bambini pensa che un cane spaventato non è pericoloso quanto uno arrabbiato.
  • Il 76% ritiene che i cani amino essere abbracciati e accarezzati, comportamenti che molto animali ritengono fastidiosi o pericolosi.

Perché i bambini sono più a rischio?

I risultati dello studio possono rispondere parzialmente a questa domanda, ovvero i bambini sono più a rischio degli adulti perché non sanno interpretare correttamente i segnali del linguaggio canino.

Tuttavia anche molti adulti hanno sbagliato a rispondere alle domande del test, quindi questa non può essere l'unica motivazione.

Ulteriori cause sono le seguenti:

  • I bambini sono meno abili a leggere i segnali che mandano i cani, è quindi più facile che un cane diventi aggressivo con un bambino piuttosto che con un adulto.
  • Molti bambini non sanno come rispondere o mettersi in salvo in una situazione di pericolo, come dimostrato dalle risposte al test.
  • I bambini che possiedono un cane, o che sono soliti giocare con quello degli amici, possono credere che anche i cani estranei siano socievoli e docili come quelli che hanno visto fino ad ora, e non essere sufficientemente prudenti.
  • I bambini tendono ad approcciare cani di estranei senza chiedere prima il permesso ai padroni rispetto agli adulti.
  • Spesso non capiscono quando l'animale non vuole più essere toccato e accarezzato, facendolo irritare.
  • Molti bimbi pensano che i cani piccoli e carini come il Chihuahua non possano manifestare comportamenti aggressivi.
  • Se un cane ha avuto brutte esperienze con un bambino in passato è probabile che si irriti più facilmente con i bambini che incontrerà in futuro.
  • I bimbi che vedono un cane spaventato, anziché allontanarsi e lasciarlo in pace, tendono ad avvicinarsi per consolarlo, facendolo spaventare ancora di più.
  • Essendo più bassi di statura degli adulti, i cani possono assumere un atteggiamento dominante o da cane alfa.

Come ridurre i rischi

Per proteggere i tuoi bambini dal rischio di essere morsi puoi seguire diverse regole. Di seguito puoi leggere le più importanti:

  • Chiedere sempre il permesso del padrone prima di accarezzare un cane estraneo.
  • Anche se il padrone te lo permette, osserva bene il cane: se ti sembra spaventato o aggressivo non accarezzarlo comunque.
  • Non approcciare mai un cane ferito o spaventato: chiama subito un adulto.
  • Non toccare un cane mentre sta mangiando, dormendo, o una cagnolina con i cuccioli senza che ci sia un adulto a controllare.
  • Non disturbare o ferire in alcun modo un cane.
  • Ricorda che per quanto innocente possa sembrarti un cane, tutti possono diventare aggressivi e pericolosi.
  • Ricorda che ogni cane ha la sua personalità: se uno ama una certa cosa, un altro potrebbe benissimo odiarla!
  • Non guardare mai un cane dritto negli occhi, non ringhiare come per scherzo, o avvicinare troppo la faccia al suo muso. Anche cercare di abbracciare o di farsi abbracciare è pericoloso.
Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 9 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty