Chia per Cani e Gatti

Scritto da nella categoria Cani - 4 commenti
Chia per Cani e Gatti

Quando qualcuno pronuncia la parola “Chia”, qual è la prima cosa che ti viene in mente? Quello che la maggior parte della gente non sa è che la Chia ha molti usi. La Chia è infatti incredibilmente nutriente e si guadagna a pieni meriti l’etichetta di “supercibo”.

La Chia, o “Salvia Hispanica”, è conosciuta oggi come il “raccolto dimenticato”.

Scoperta nel 2.600 AC, la Chia è una pianta da fiori nativa del Messico e America centrale. Era coltivata dai Maya e dagli Aztechi, era uno dei cibi principali delle loro diete ed era anche usata come valuta per gli scambi. Alcuni guerrieri Aztechi dicono di essere sopravvissuti con solo un cucchiaio di semi di Chia al giorno che gli forniva abbondante energia e resistenza.

Grazie alla sua abilità di aumentare energia e resistenza nel tempo, la Chia era considerata quasi magica. Grazie invece ai suoi valori nutrizionali superiori, la Chia era diventata merce di scambio nelle antiche civiltà ed era utilizzata nelle cerimonie religiose come offerta per gli Dei.

Esistono due varietà di Chia, entrambi imparentate con la famiglia della menta; la Chia bianca e la Chia nera. L’olio di Chia è una componente di molti unguenti grazie alle sue proprietà emollienti. Ogni seme è abbastanza potente da poter prevenire infezioni, contiene 19–23% di proteine, è senza glutine e possiede il 34% di oli e il 25% di fibre. I semi di Chia inoltre sono un’eccellente fonte di Vitamina B e Omega–3, 6 e 9, acidi grassi e antiossidanti.

Acidi grassi Omega–3

La Chia contiene 3 volte la quantità di acidi grassi presenti nel salmone! L’Omega–3 è importante per bilanciare gli acidi grassi Omega–6 e aiuta a mantenere sani:

  • Cellule
  • Sistema immunitario
  • Pelle e pelo
  • Articolazioni
  • Sviluppo celebrale
  • Sviluppo visivo
  • Crescita

E inoltre riduce le infiammazioni. Due cucchiai di semi di Chia forniscono una quantità in proporzione 3:1 di Omega–3 e Omega–6.

Fibre

Aumentare il numero di fibre ingerite quando sono presenti movimenti intestinali è una buona mossa. Le fibre permettono di alleviare costipazione, permettono di regolarizzare lo stomaco e aiutano nella perdita di peso. I cani che presentano problemi alle ghiandole anali otterranno benefici dal consumo di più fibre. I semi di Chia forniscono 34g di fibre ogni 100g di semi.

Resistenza, perdita di peso e aiuto contro il diabete in un solo prodotto

La Chia è in grado di assorbire 10 volte il proprio peso in acqua e genera un gel che può essere consumato. Questo gel rallenta la conversione di carboidrati in zuccheri. Mantenere un livello stabile di zuccheri nel nostro corpo significa avere un alto livello di energia. In questo modo, la Chia aiuta la normale funzione dell’insulina, la regolazione degli zuccheri e la tolleranza al glucosio. Inoltre il beneficio aggiuntivo di rallentare la digestione permette un assorbimento completo dei nutrienti mentre il cane si sentirà completamente saziato più a lungo.

Grazie alla grande proprietà di assorbimento della Chia, un po’ di acqua fresca dovrebbe essere sempre disponibile.

E ancora…

La Chia contiene più calcio che il latte, più ferro degli spinaci crudi, e più magnesio dei broccoli. La Chia è antiallergenica ed è un’ottima fonte di fosforo, potassio, rame, ferro e zinco.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 23 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

4 Commenti

  1. adriana

    ottimo, era proprio quello che cercavo, nessun veterinario che ho consultato conosce i semi di chia ed ha saputo dirmi se posso usarli sui cani !!!
  2. Francesca

    Sono capitata su questo blog perché ho digitato Chia per i cani (ora vi salvo tra i preferiti). Una delle mie cagnette ha avuti un precoce e quanto mai repentino invecchiamento ed ha perso completamente l'appetito. Per tenerla su e farla bere a sufficienza le do acqua con un po' di zucchero integrale con una siringa ed ho pensato che avrei potuto metterci anche un pochino di chia. Dopo aver letto questo articolo proverò senz'altro.
  3. Anna

    È possibile usare la chia come alimento principale per un cane razza bull-terrier di 9 anni che soffre di allergie alimentari proteine terrestri e acquatiche ? Grazie
  4. Claudia

    Salve ho un Jack Russel di 8 anni Vorrei sapere la dose giornaliera di chia che posso dargli Grazie

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty