Lo sapevate che i cuccioli di cane nascono sordi?

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Lo sapevate che i cuccioli di cane nascono sordi?

La maggior parte degli amanti dei cani sa che i cuccioli sono ciechi alla nascita, perché le loro palpebre sono chiuse da una sottile membrana di pelle, che quando si rompe, durante la loro seconda settimana di vita, consente loro di aprire gli occhi e vedere ciò che li circonda. Quando i cuccioli sono ancora molto piccoli, la loro mamma leccherà loro la faccia e gli occhi non solo per stimolare la circolazione ed aiutarli a mantenersi puliti, ma anche per incoraggiare i loro occhi ad aprirsi.

Tuttavia, i cuccioli, alla nascita, non hanno solo gli occhi chiusi dalla suddetta membrana, ma presentano anche dei canali uditivi chiusi nel medesimo modo, il che significa che i cuccioli sono effettivamente sordi alla nascita, e, anche in questo caso, lo rimarranno fino alla seconda/terza settimana di vita o anche più!

In questo articolo spiegheremo nel dettaglio il motivo per il quale i cuccioli non possono sentire alla nascita, come controllare il loro sviluppo uditivo, nel momento in cui iniziano a sviluppare questo senso, e quando è opportuno aspettarsi che il proprio cucciolo inizi a sentire correttamente. Continuate a leggere per saperne di più.

Perché i cuccioli appena nati non possono sentire?

Quando un cucciolo nasce, i suoi canali uditivi sono chiusi ed inizieranno ad aprirsi solo più tardi, durante lo sviluppo. Questo non rende il cucciolo completamente sordo, ma gli consente di udire suoni in modo molto remoto, come se provenissero da lontano, e non chiaramente come voi potreste sentire i suoni quando vi trovate sott'acqua immersi nella vostra vasca, mentre fate il bagno, o quando siete in piscina.

Man mano che il cucciolo cresce e si sviluppa, i suoi canali uditivi si apriranno in modo naturale, favorendo in tal modo il decrescere progressivo dell'attenuazione uditiva che lo ha accompagnato fino a quel momento, in modo tale da raggiungere un livello uditivo ottimale e naturale.

I cuccioli hanno bisogno di un certo livello di tranquillità e di tenere le distanze dai suoni normali tipici del nostro mondo mentre il loro apparato uditivo è in via di sviluppo fino a che tale apparato non raggiunge un livello di sviluppo sufficiente per poter elaborare i suoni in modo sicuro e confortevole per il cucciolo, i canali uditivi rimarranno chiusi.

Quando le nostre orecchie percepiscono dei suoni, le onde sonore causano dei determinati cambiamenti di pressione all'interno dell'orecchio, oltre ad un certo movimento delle diverse parti che compongono l'orecchio interno, e pensare che non siamo nemmeno consapevoli del fatto che tutto ciò sta avvenendo! Ma se i cuccioli sono esposti a questo stimolo prima che le loro orecchie si siano sufficientemente sviluppate, ciò può causare dolore e danni ai timpani ed all'orecchio interno, che potrebbero compromettere ulteriormente le capacità uditive del cucciolo con il tempo.

Mettere a disposizione della mamma un ambiente tranquillo per crescere i propri cuccioli e permettere alle loro orecchie di svilupparsi fino a che i canali uditivi non si apriranno in modo naturale è fondamentale per il corretto sviluppo delle orecchie e per garantire un udito ottimale nei cani adulti.

Gravidanza, parto e sviluppo del cucciolo

cuccioli chihuahua

Il periodo normale di gestazione per un cane va dai 58 ai 68 giorni, con una media che si aggira attorno ai 62-63 giorni. Questo non è un periodo molto lungo paragonato ai vari tipi di gravidanze esistenti in natura, ed implica che gran parte del processo di sviluppo e di crescita che alcuni mammiferi completano nel grembo materno deve avvenire dopo il parto nei cani!

Quando si tratta di mammiferi in generale e di quanto tempo ognuno di loro porta in grembo i propri cuccioli prima del parto, ci possono essere grandi differenze a seconda delle varie specie che vengono prese in considerazione e prestare attenzione allo stile di vita ed alla storia evolutiva di ognuna di queste specie può essere di grande aiuto nello spiegare la durata del periodo di gestazione della specie in questione.

Ad esempio, i cani non sono considerati delle prede in natura, al contrario, cacciano e rovistano alla ricerca di cibo senza essere il bersaglio di predatori naturali, a meno che non si tratti di animali propensi ad approfittare di certe situazioni ed attaccare quando il cane è ferito o vulnerabile. Una femmina incinta non può cacciare ed andare alla ricerca di cibo in modo molto efficiente una volta che la sua gravidanza giunge nelle fasi finali, pertanto prima partorisce, prima può effettivamente andare a caccia e sfamare sé stessa ed i propri cuccioli. Inoltre quando la femmina caccia o va alla ricerca di cibo solitamente tende ad assicurarsi una quantità di cibo sufficiente per diversi giorni il che vuol dire che può nascondere i cuccioli per poche ore, andare a caccia, e ritornare con abbastanza cibo per sfamare sé stessa e fornire nutrimento ai propri cuccioli in queste prime fasi di crescita senza doverli subito lasciare soli per ritornare nuovamente a caccia.

Tuttavia, questa caratteristica tipicamente "canina" è controbilanciata dal fatto che i cuccioli sono impotenti e sono ancora in piena fase di sviluppo infatti, alla nascita, non hanno denti, non possono né vedere né sentire, e sono completamente dipendenti dalla loro mamma per stimolare vescica ed intestino ed espletare i propri bisogni fisiologici. I cuccioli appena nati non sono nemmeno in grado di camminare sulle loro zampe sarà la mamma a doversi alzare, in caso di pericolo, e proteggerli, a differenza di ciò che accade per molte altre specie animali, prede per natura, che fanno affidamento sulle proprie capacità di fuggire ed allontanarsi il più velocemente possibile dai predatori quando si trovano in pericolo.

All'opposto, ad esempio, le mucche portano i vitelli in grembo per circa 9 mesi e quando nascono, i vitelli sono in grado di reggersi sulle proprie zampe già dopo poche ore dal parto, ed in breve tempo saranno in grado di camminare e correre da soli, oltre ad avere tutti e cinque i sensi intatti e perfettamente funzionanti. Questo tipo di gravidanza è l'ideale per i bovini perché le mucche sono potenziali prede di altri animali e per rimanere al sicuro e lontane dai pericoli ricorrono alla fuga pertanto essere ben sviluppato e pronto a correre subito dopo il parto è essenziale per la sopravvivenza di un vitellino.

Quando in cuccioli iniziano a sentire?

I canali uditivi di solito iniziano ad aprirsi verso la fine della seconda settimana di vita del cucciolo, e ci vuole ancora una settimana o poco più da questo momento affinché tali canali si aprano completamente. Potrete anche osservare da vicino l'apertura di questi canali uditivi, controllare le orecchie del cucciolo e monitorare la situazione accertandovi che lo sviluppo dei canali uditivi avvenga in modo corretto, e, pertanto, valutare quando il vostro cucciolo inizierà a sentire correttamente.

Se il cucciolo ha raggiunto le tre settimane di vita ed i suoi canali uditivi sono ancora apparentemente chiusi e/o siete preoccupati che non possa sentire correttamente, parlatene con il vostro veterinario per avere consigli e verificare che non vi siano problemi.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 7 persone con una media di 4.7 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty