Gatto che zoppica: cause e guarigione

Scritto da nella categoria Gatti
Gatto che zoppica: cause e guarigione

Ci sono molte cause possibili che possono portare un gatto a zoppicare, e la maggioranza sono benigne, ma alcune hanno cause più serie.

Cause della zoppia nei gatti

Un gatto potrebbe zoppicare da una zampa o da più di una. Potrebbe zoppicare in modo costante, o il suo zoppicare potrebbe andare e venire. Le cause più comuni sono:

  • Ascesso, una vescica purulenta, causata per esempio da un morso, che si vede spesso in gatti lasciati liberi, particolarmente nei maschi non castrati.

  • Migrazione irregolare della filaria a un arteria nella zampa.

  • Ferite alla schiena a causa di un trauma da caduta.

  • Artrite, infiammazione delle articolazioni. Ci sono diverti tipi di artrite: i gatti vecchi sono portati all'osteoartrite che è causata dall'invecchiamento delle articolazioni.

  • Cancro osseo che potrebbe essersi originato nell'osso o provenire attraverso metastasi da altre parti del corpo.

  • Osso rotto (frattura)

  • Calicivirus: un'infezione virale comune simile all'influenza, a volte può causare artriti temporeanee nei gatti.

  • Cancro o tumore benigno delle ossa delle gambe.

  • Dolori in seguito alla rimozione delle unghie potrebbe essere il dolore causato dall'operazione per rimuovere le unghie, o complicazioni successive alla rimozione delle unghie, per esempio infezioni o ricrescita delle unghie.

  • Emofilia è un problema congenito nel quale il sangue non si coagula correttamente portando a emorragie interne o perdite di sangue all'esterno. Le emorragie interne possono fa sì che ci sia sangue nelle articolazioni.

  • Displasia dell'anca è una malattia congenita alla quale alcune razze sono particolarmente predisposte, per esempio i Devon Rex, i Maine Coon, i persiani e i gatti norvegesi delle foreste.

  • Slogatura di un'articolazione, nella quale l'osso esce dall'articolazione. Questo può verificarsi con la spalla, l'anca, il gomito o il ginocchio(patella).

  • Ferita all'articolazione per esempio lesione alla cartilagine.

  • Ferita o lacerazione alla gamba a causa di una lotta o di una ferita.

  • Ferite all'unghia per esempio un'unghia strappata o rotta, oppure un'unghia tagliata troppo.

  • Infezione delle unghie, delle dita, dei polpastrelli a causa di una ferita.

  • Malattia di Lyme è una infezione batteria trasmessa dalla zecche. Causa molti sintomi tra i quali l'infiammazione delle articolazioni.

  • Muscolo stirato o strappato.

  • Unghie cresciute troppo che si possono incarnire nei polpastrelli causando dolore, infiammazione e in certi casi infiammazioni gravi.

  • Pemfigo è una rara malattia autoimmune che causa puntini rossi e pustole nell'area infetta. Molte parti del corpo del gatto possono essere attaccate dalla malattis, per esempio la zona intorno alle unghie, la dita e i polpastrelli.

  • Lesione alla spina dorsale o al nervo.

  • Stiramenti e strappi (articolazioni, tendini, legamenti).

  • Ferite ai polpastrelli. Tagli, abrasioni, oggetti estranei come spine o pezzi di vetro, bruciature, ustioni chimiche.

I gatti anziani sono più portati all'osteoartrite, alle unghie troppo lunghe e al cancro.

I traumi, gli ascessi, le fratture, le lacerazioni, la malattia di Lyme si vedono più spesso in gatti che vivono all'aria aperta, specialmente quelli che tendono ad andare in giro e lottare (i maschi non castrati sono a rischio più alto).

Qualsiasi caduta che faccia atterrare male il vostro gatto può risultare in traumi, articolazioni slogate, ferite alle articolazioni. Le articolazioni possono slogarsi se le unghie rimangono incastrate e il gatto cerca di liberarsi, se il gatto è preso in modo sbagliato o calpestato. In qualche caso, le slogature delle articolazioni possono essere causate da problemi.

Sintomi della zoppia

gatto zoppica

I gatti sono creature stoiche, e potrebbe soffrire di più di quanto non si veda. Potrebbero zoppicare pesantemente, oppure zoppicare un giorno sì e uno no, o zoppicare molto leggermente.

I sintomi comuni potrebbero essere i seguenti:

  • Il gatto non mette il suo peso su una zampa, e la tiene sollevata quando si siede.
  • Andatura rigida quando cammina, più evidente quando il gatto si è appena svegliato.
  • Sposta il peso da zampa a zampa.
  • Difficoltà o riluttanza a saltare su qualcosa o scendere da un posto alto con un salto.
  • Passi più corti sulla gamba dolorante.
  • Il gatto diventa meno attivo.
  • Articolazioni gonfie.

Ci potrebbero essere altri effetti collaterali che accompagnano lo zoppicare, per esempio:

  • Febbre
  • Dolore e aggressività se toccati.
  • Gonfiore e / o calore sulla zampa.
  • Perdita di pelo nella zampa dolorante.
  • Difficoltà a camminare.
  • Andatura con perdita di passi (displasia dell'anca).
  • Sangue da una ferita o lacerazione.
  • Gli ascessi spesso scoppiano con il tempo, lasciando una ferita aperta con perdita di pus puzzolente.

Cosa dovrei fare se mi accorgo che il mio gatto zoppica?

Alcune cause sono legate a problemi leggeri che possono essere curati a casa.

Guardate con attenzione la zampa che zoppica cercando segni di tagli o abrasioni. Non tirate la zampa perché questo potrebbe fare ulteriori danni e causare dolore al gatto. Controllate i polpastrelli e tra le dita per vedere se ci sono ferite, infiammazioni, infezioni, spine, schegge di vetro, etc. Guardate le unghie e verificate se sono danneggiate. In certi casi potrebbero essere rotte oppure essersi strappate del tutto, e questo è estremamente doloroso. Le piccole ferite si possono curare a casa con un antidolorifico e un po' di giorni di riposo. Se il gatto continua a zoppicare dopo parecchi giorni, portatelo da un veterinario.

Diagnosi

Potrebbe esserci una causa ovvia della quale vi accorgerete con facilità.

  • Guardate con attenzione la zampa dolorante, controllando tra le dita e guardando i polpastrelli per vedere se trovate un oggetto estraneo, una ferita, un morso o una puntura nel piede o nella zampa.

  • Tastate molto delicatamente la zampa dalle dita fino alla pancia. Ci sono parti gonfie o crescite? Se sì, sono calde? Ci sono aree senza pelo? Il gonfiore potrebbe essere causato anche da un ascesso, da un problema di articolazione, da un osso rotto a da un tumore.

  • Spostate dolcemente la zampa, questo causa dolore? Sembra che ci sia una perdita di movimento o flessibilità? Una zampa fa più male delle altre?

  • Una zampa sembra più lunga delle altre? (questo potrebbe far pensare a una slogatura) La zona vicina all'articolazione è gonfia?

Se non trovate una ragione ovvia (come un corpo estraneo) c'è bisogno di una visita dal veterinario, il quale farà un esame fisico del gatto e vi chiederà la sua storia medica. Vorrà sapere quando il gatto ha cominciato a zoppicare, e se l'insorgere del problema è stato improvviso o graduale. Quanti anni ha il vostro gatto? Vive in casa o fuori? Ha subito traumi, di recente?

Se non si riesce a determinare una causa ovvia (ascesso, corpo estraneo, unghie, etc), il veterinario potrebbe voler fare i seguenti esami:

  • radiografia o ultrasuoni per valutare le articolazioni, cercare segni di tumori o fratture.
  • Esami del sangue per escludere malattie come la malattia di Lyme.

Come si cura un gatto che zoppica?

Questo naturalmente dipende da cosa ha causato il problema. Si dovrebbe considerare che non vanno mai date medicine umane ai gatti, inclusi gli antinfiammatori come aspirina o ibuprofene.

  • Riposo potrebbe essere tutto quello che serve per curare un leggero strappo.
  • Gli ascessi dovranno essere svuotati, puliti, e ovviamente saranno prescritti antibiotici.
  • Un disinfettante dovrebbe essere applicato alle ferite minori, alle ferite più grandi di uno o due cm, o a ferite visibilmente profonde che dovrebbero poi essere curate da un veterinario.
  • Rimuovete ogni corpo estraneo che riuscite a trovare e applicate una piccola quantità di disinfettante.
  • Applicazione di un gesso a una zampa rotta. Il gatto andrà tenuto in gabbia per minimizzare il movimento. Il veterinario presciverà antidolorifici per tenere tranquillo il vostro gatto.
  • Artrite: la cura include medicinali anti infiammatori non steroidali per ridurre l'infiammazione, il tenere il gatto al caldo per aumentare il suo benessere, chirugia per ricomporre le superfici dell'articolazione effettuare un intervento riparativo utilizzando glucosammina, che è una naturale forma di cartilagine e potrebbe essere di aiuto.
  • Chirurgia fino all'amputazione dell'arto, in caso di cancro, seguita eventualmente da chemioterapia.
  • La cura delle ferite da trauma dipende dalla gravità. In certi casi il tempo e il riposo potrebbero essere tutto quello di cui c'è bisogno.
  • Il calicivirus si dovrebbe risolvere con il tempo.
  • Il riposo è l'unica cura per i muscoli e i legamenti strappati o lesionati . Tenere il gatto in casa e evitare che si arrampichi e salti mentre guarisce.
  • La manipolazione delle slogature e se necessario la sua immobilizzazione con una benda. Potrebbe essere necessario tenere il gatto a dormire in gabbietta per un po'. In alcuni casi, come deformazioni congenite o scogature gravi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.
  • Ferite al polpastrello saranno curate a seconda della causa. Rimuovere oggetti estranei, curare ferite, e applicare una fasciatura se è il caso.
  • La malattia di Lyme si cura con antibiotici.
  • Le ferite alle unghie solitamente guariscono da sole con il tempo.
  • Curare il pemfigo può essere abbastanza difficile. All'inizio si possono prescrivere corticosteroidi. Se la situazione non migliora, potrebbero venire prescritti farmaci immunosoppressivi pù potenti. Nel caso di infezioni secondari, normalmente vengono somministrati antibiotici o farmaci antisettici.
  • L'emofilia si cura con trasfusioni regolari di sangue. Potrebbe essere prescritta anche la vitamina K.

Dopo

Seguite le istruzioni del vostro veterinario e somministrate le medicine richieste.

In molti casi, il vostro gatto dovrebbe essere tenuto al chiuso durante la guarigione.

Per malattie a lungo decorso come l'artrite e i problemi di articolazioni, far abbassare il peso del vostro gatto dovrebbe essere una delle priorità, per ridurre la pressione sulle articolazioni.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 15 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty