Il gatto piange? Cause del pianto nei gatti

Scritto da nella categoria Gatti
Il gatto piange? Cause del pianto nei gatti

Il pianto è una ragione comune per cui i gatti vengono portati ai rifugi. Ma c’è un motivo se piangono quasi sempre, se riuscite a capire perché il vostro gatto sta piangendo, potreste riuscire a lavorare per far smettere questo comportamento.

C’è una differenza tra il parlare e il piangere. Alcuni gatti semplicemente parlano più di altri. Le razze di tipo orientale come il siamese, sono conosciute per la loro abilità di parlare per tutto il giorno. È solo la loro natura.

Il vostro gatto piange sempre? È appena arrivato a casa vostra? Succede in un certo momento del giorno (di notte/prima mattina)? Il vostro gatto ha sempre pianto o è una cosa nuova? Rispondere a queste domande può aiutarvi a capire perché il vostro gatto sta piangendo.

Piangere tutto il tempo:

Questo è insolito per un gatto. Sei sicuro che il gatto non sia solo molto loquace? Sembra essere felice, sano? È annoiato? Gli stai dando molta attenzione e giochi molto con lui?

Il mio gatto ha iniziato improvvisamente a piangere:

Questo può o non può essere un motivo di allarme. È una femmina non sterilizzata? Potrebbe essere in calore? I segni di un gatto in calore includono pianto (molto forte), affetto, rotolarsi per terra, quando viene toccata abbassa la parte anteriore e sollevare il posteriore, assumendo una posizione di accoppiamento.

Se si è escluso che lei sia in calore è necessario considerare che il gatto possa essere malato e/o dolorante. Come sono le abitudini in bagno? Hai notato eventuali incidenti? Sembra che vada più spesso alla lettiera? Si lecca i genitali? Queste possono indicare un’infezione delle vie urinarie / blocco, che è un'emergenza medica.

Avete notato altri sintomi? Mangia di più, mangia di meno, vomito, diarrea? Qualsiasi improvviso pianto dovrebbe essere controllato da un veterinario, poiché può essere un segno di una condizione medica di base.

Piangere di notte:

Si tratta di un disturbo comune tra i proprietari di gatti. Proprio quando si va a letto, il vostro gatto si sta svegliando da una giornata di pisolini e vuole giocare. I gatti sono per natura più attivi dal tramonto all'alba, quando sarebbero normalmente a caccia. Ci sono due modi per affrontare questa situazione.

Innanzitutto, cercate di replicare il suo comportamento di caccia giocando con lui per 15 minuti buoni prima di andare a letto. Fatelo lavorare duramente in modo che si stanchi. Alla fine del gioco fategli catturare la sua preda (qualunque giocattolo stiate utilizzando) in modo che senta di aver inseguito, braccato e ucciso. Alla fine del gioco, dategli la sua cena.

In secondo luogo, se il comportamento continua, ignoratelo. Chiudetelo in lavanderia se è necessario. Alzarsi dal letto per nutrirlo, zittirlo, ecc, favorisce solo il comportamento. Provate il primo metodo e il secondo si spera non sia necessario.

Il tuo nuovo gatto piange:

È normale. Trasferirsi in una nuova casa è un enorme sconvolgimento per chiunque, gatti compresi. Nella mia esperienza, il pianto è diminuito gradualmente nel giro di pochi giorni. È possibile aiutare il vostro gatto a stabilirsi lasciandolo dormire con voi o fornendogli un peluche per confortarlo. Se il gatto è giovane, gli possono mancare la mamma e i fratellini. Dategli una bella coperta morbida, e avvolgetela intorno a un orologio ticchettante. Questo può essere un suono confortante per lui. Diventa più facile, basta dargli un po' di tempo.

Il gatto anziano piange:

Il pianto può degenerare nel gatto anziano. Con l’invecchiamento, molti dei loro sensi si deteriorano e possono essere alle prese con la confusione. Ancora una volta, è una buona idea portare il vostro gatto dal veterinario per escludere eventuali patologie. Richiedete gli esami del sangue, fate controllare le orecchie e gli occhi e una valutazione fisica generale del vostro gatto.

I vecchi gatti hanno bisogno di routine, soprattutto se i loro sensi stanno diminuendo. Non spostate mobili in casa, dategli da mangiare alla stessa ora ogni giorno, fornitegli un senso di comodità.

Dolore:

I gatti sentono dolore quando perdono un compagno umano, felino o c canino. Abbiamo avuto due birmani che erano inseparabili, quando uno è morto, il suo compagno camminava per la casa piangendo, come lo stesse cercando. C’è voluto del tempo, ma alla fine si è ripresa. Hanno bisogno di un sacco di cure amorevoli in questo momento.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 10 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty