Perché il mio gatto fa pipì in casa?

Scritto da nella categoria Gatti - 1 commento
Perché il mio gatto fa pipì in casa?

Hai un grosso problema: il tuo gatto, a cui hai insegnato ad usare la lettiera anni fa, improvvisamente inizia a far pipì in casa. Non sai più come fare. In quanto padrone di un gatto, posso capire: ti fa impazzire e ti confonde. Il tuo gattino, sempre dolce, carino e pulito sta facendo un casino in casa.

Ricorda sempre, però, che nemmeno al tuo gatto fa piacere la cosa. I gatti sono animali molto puliti. Se è un po’ di tempo che fa pipì dove non dovrebbe, allora sta cercando di dirti che c’è qualcosa che non va.

C’è una ragione dietro questo comportamento, e sta a te capire quale sia. In questo articolo, troverai quali sono i possibili motivi e le possibili soluzioni a questo problema.

La prima causa per cui i gatti vengono dati via è perché non gli si riesce a insegnare ad usare la lettiera.

Minzione inappropriata: Le cause mediche

Il 90% delle volte il gatto urina in casa perché ha un problema di natura medica. Se noti questo comportamento nel tuo gatto, portalo subito dal veterinario.

  • Il tuo gatto potrebbe avere un’infezione alle vie urinarie, un problema molto comune. Un’infezione porterà dolore al gatto, che di conseguenza si rifiuterà di usare la lettiera. Si sforzerà di urinare ma uscirà poco e niente. Se ci pensi bene, è il modo più efficace di comunicarti che qualcosa non va. Se non viene curata, un’infezione alle vie urinarie può causare la formazione di cicatrici all’interno della vescica. Le cicatrici occupano molto spazio nella vescica, lasciando così meno spazio per l’urina.

  • Molto diffuse sono le infezioni ai reni o i calcoli. Il gatto fa fatica a fare pipì? Fa troppa pipì, o c’è del sangue nelle urine? Potrebbero essere i reni.

  • Un’infezione batterica (cistite) potrebbe essere il colpevole. È più comune nei gatti anziani.

  • Il diabete è un’altra probabile causa, e potrebbe essere letale se non curata. Se il gatto ha insolitamente tanta sete, e corre verso la lettiera ma non fa in tempo ad arrivare, potrebbe essere questo il problema.

  • I gatti di mezza età o quelli anziani potrebbero soffrire di incontinenza. Se il tuo gatto è sovrappeso, anche questa potrebbe essere la causa.

  • Dolore: se il tuo gatto è malato o sente dolore per una qualsiasi ragione (un esempio ne è la pratica del “declawing”, ovvero l’asportazione della prima falange di tutte le dita dei gatti), questo potrebbe impedire al tuo gatto di utilizzare la lettiera.

In ogni caso, è sempre meglio andare dal veterinario. Una diagnosi e una cura studiata da un esperto risolverà sicuramente il problema.

Controlla la lettiera!

  • Se la lettiera è sporca, o ce n’è troppa o troppa poca, il gatto potrebbe iniziare a cercare altri posti in cui fare pipì. Deve essere pulita ogni giorno. L’olfatto di un gatto è più forte del nostro. Non useranno mai una lettiera sporca, preferiscono fare i loro bisogni da qualche altra parte. La maggior parte dei gatti preferisce la lettiera inodore.

  • Assicurati che l’accesso alla lettiera sia facile per il gatto. Se la lettiera è in un’area difficile da raggiungere, o se è troppo piccola, considera l’idea di spostarla o di comprarne una più grande.

  • Ai gatti piace la privacy, quindi se la lettiera si trova in un’area troppo “trafficata”, spostala in un luogo più appartato!

  • Non mettere la lettiera vicino al cibo del gatto, né in un ambiente freddo e umido, né in uno stanzino o vicino un’elettrodomestico che potrebbe spaventare il gatto (aspirapolvere, lavatrice, ecc.).

  • Di recente hai cambiato lettiera? Tipo, quantità, odore? Potrebbe essere questo il problema.

Minzione inappropriata: altre cause

Se il tuo gatto è in ottima salute ma continua a far pipì in giro per casa, il problema potrebbe essere di natura comportamentale. Un gatto stressato o nervoso si sfogherà urinando in casa. Devi scoprire, quindi, cos’è che sta turbando il tuo gatto a tal punto.

Dei recenti cambiamenti in casa potrebbero essere la causa dello stress. Un trasloco o un nuovo arrivo in famiglia, umano o animale (specialmente se è un altro gatto) può causare ansia. Prova a metterti nei suoi panni: si sente minacciato, quindi reagisce.

Anche le dispute territoriali possono causare problemi. Se il gatto non si sente il benvenuto in casa o in cortile, o se qualche altro gatto sta cercando di appropriarsi del suo territorio (specialmente la lettiera), il tuo gatto sarà forzato a dover trovare altri posti per fare i bisogni. Se hai più di un gatto, compra un’altra lettiera.

Che devo fare se il gatto fa pipì in casa?

La prima cosa da fare è scoprire il perché di questo comportamento. La minzione è un modo che ha il gatto di comunicarti che qualcosa non sta andando per il verso giusto.

Non dovrai né urlare, né importi fisicamente se il gatto farà pipì in casa. Non risolverai assolutamente niente, stresserai ancora di più il gatto. Non vuoi che il tuo gatto abbia paura di te, no? Usa dei toni di voce calmi e pacati.

Quando usa la lettiera, premialo. Lodalo, accarezzalo, coccolalo e fagli capire quanto sei contento. Elogiare il gatto quando fa qualcosa di giusto ti porterà ottimi risultati. Cerca di rimanere calmo, e fai ciò che è meglio per il tuo micetto.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 18 persone con una media di 4.8 su 5.0)

1 Commento

  1. Maria Giovanna

    Ho scoperto finalmente perchè da mesi uno dei miei 4 gatti ( presi insieme da piccoli di tre mesi, sterilizzati e seguitissimi) dopo 7 anni ha iniziato a fare pipì in casa dappertutto, ieri mio figlio ha avvistato un topo in cucina.
    Siamo in estate, fa molto caldo a Roma ed avendo un terrazzo grande di 130,00 mq per comodità abbiamo deciso di trasferire i gatti a vivere fuori non entrano più in casa.... di conseguenza il topo ha fatto capolino, quello stesso topo che metteva magari ansia al mio gatto perchè non riusciva a prenderlo?!!!!

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty