I conigli possono mangiare i kiwi?

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Piccoli animali
I conigli possono mangiare i kiwi?

I conigli possono mangiare i kiwi così come tutti gli altri frutti ma con alcune restrizioni, ad esempio vanno dati i piccole dosi come premio. Che sia molto maturo o sodo il kiwi non ha tossicità e non sarà causa di insufficienza renale o epatica. Il problema riguarda il tratto gastrointestinale del coniglio che è molto fragile; se volete semplicemente premiare il coniglio potete scegliere il kiwi senza problemi.

Finché non si supera la porzione pari a 1 cucchiaino per 1 kg di peso corporeo al giorno, l'apparato digerente non avrà problemi. Una buona abitudine sarebbe quella di dare il kiwi una volta a settimana come premietto speciale.

Per prima cosa provate con una quantità molto piccola, un morso o giù di lì e osservate la reazione del coniglio, se lo apprezza e sta bene dopo averlo mangiato allora potete darlo di nuovo in un'altra occasione "speciale", il kiwi non è pesante da digerire ma non esagerate.

Come regola di base evitate kiwi e frutta in generale se il vostro coniglio ha problemi gastrointestinali in quanto nonostante la frutta abbia molti benefici per noi non è lo stesso per i conigli, per loro non è un alimento di base necessario ma soltanto un premio gradevole da gustare.

Per trarre un qualche beneficio dai kiwi, i conigli dovrebbero consumarne quantità elevate ma essendo ricco di zuccheri e amidi e può causare diarrea, stitichezza o motilità cecale, quindi limitate le dosi somministrandole con parsimonia.

Sappiamo tutti quanto sia importante la vitamina C per il sistema immunitario così come la vitamina A, vitamina E, vitamina B6, potassio, vitamina K e rame; tutti questi elementi si trovano nei kiwi. Sì, il kiwi è pieno di antiossidanti, ma non è molto importante per il vostro coniglio in quanto già riceve tutto ciò di cui ha bisogno dal fieno e dalle verdure a foglia verde.

Approfondimenti: frutta e verdure consigliate nell’alimentazione di un coniglio

Perché evitare di dare la frutta al vostro coniglio?

kiwi per conigli

Le esigenze nutrizionali di un coniglio vengono soddisfatte dai vegetali ad alto contenuto di fibre e basso apporto di zuccheri. La frutta è importante per gli umani; i batteri intestinali che funzionano grazie agli zuccheri proliferano quando le porzioni di frutta sono maggiori, l'intestino di un coniglio ne resterebbe sopraffatto causando problemi come feci molli o cecotrofia e questo potrebbe accorciare la sua vita.

Anche se il tratto gastrointestinale del coniglio continua a funzionare senza intoppi, un eccesso di kiwi o altre prelibatezze può causare molti altri problemi come l'obesità, scompensi cardiaci, dolore alle zampe, malattie del fegato grasso, artrite, problemi respiratori.

La malattia del fegato grasso comporta la crescita di grasso nelle cellule, la sua causa principale è una dieta troppo ricca di zuccheri e carboidrati in generale, non necessariamente grassi. Come premio per un coniglio si possono dare anche delle radici non soltanto frutta, succo di frutta, frutta secca o altri cibi dei negozi di animali (che non sempre consigliamo).

Molti preferiscono evitare la frutta anche se in piccole quantità e questo va benissimo infatti i conigli selvatici hanno l'opportunità di mangiare alcuni frutti o bacche solo in piccole quantità e soltanto in stagione; una buona regola sarebbe quella di replicare il più possibile quello che un coniglio selvatico fa e mangia perché la resistenza all'insulina e la stasi del tratto gastrointestinale nei conigli sono aspetti importanti per la salute da considerare nel lungo termine.

I conigli possono mangiare la pianta, i semi o le bucce dei kiwi?

Il vostro coniglietto può mangiare anche le bucce di kiwi senza star male e la stessa cosa vale per le bucce di banana ma lavatele con cura prima di darle e sempre in piccole quantità in quanto ricche di zuccheri ma più indicate del frutto in sé grazie al loro contenuto di fibre.

Per i conigli la buccia è migliore rispetto al kiwi stesso si dovrebbe però darla con moderazione, i frutti sono soltanto dei premietti per loro e non fanno parte della dieta principale perché potrebbero causare alcuni problemi di stomaco come la diarrea. Anche i semi del kiwi sono sicuri per i coniglietti e non c'è bisogno di preoccuparsi.

Riguardo invece alla pianta del kiwi non vi è documentazione veterinaria pertanto se decidete di far provare altre parti della pianta di kiwi oltre al frutto dovrete assumervi la piena responsabilità delle conseguenze.

I conigli possono mangiare i kiwi disidratati?

Non date mai i kiwi o altri frutti disidratati, anche se alcuni li danno noi lo sconsigliamo in quanto anche se apprezzati dal coniglio col tempo potrebbero portare ad obesità e altri problemi di salute che non farebbero altro se non accorciargli la vita.

I coniglietti possono mangiare i kiwi?

I coniglietti non dovrebbero mai provare la frutta o il cibo fresco in generale fino alle 12 settimane, raggiunta questa età si può iniziare ad introdurre la verdura e soltanto dopo alcuni mesi un assaggio di frutta.

In conclusione, i conigli possono avere di tanto in tanto un pezzo di kiwi, spetta a voi scegliere che tipo di frutta dare o se darla tutta indistintamente anche in base ai gusti del coniglio.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 9 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty